La violenza dei centri sociali: ​polizia accerchiata e insultata

Poliziotti accerchiati e insultati duranti controlli in piazza Bellini a Napoli. Fermati attivisti dei centri sociali. Numerosi i video pubblicati sui social che documentano l'accaduto

“Vergogna”, “Andatevene”, “Ti metto le mani addosso”. Queste le urla che si alzavano in uno dei luoghi fulcro della movida partenopea, mentre dei poliziotti provavano con difficoltà a caricare delle persone in auto. Numerosi i video che documentano quei momenti concitati. I tafferugli si sono verificati nella serata di ieri in piazza Bellini a Napoli. “Operatori della polizia di Stato - chiarisce la Questura di Napoli - nell'identificare alcune persone in piazza Bellini, sono stati insultati, accerchiati e minacciati da numerose persone. Gli agenti hanno riportato contusioni e le stesse auto di servizio sono state danneggiate”. Sull’accaduto si esprime anche il questore: "Gli operatori delle Volanti hanno gestito la situazione con equilibrio, a fronte di un inaccettabile comportamento aggressivo e minaccioso di decine di persone. Verranno svolte indagini per individuare i responsabili di queste condotte".

Sarebbero almeno tre le persone arrestate, tutti attivisti dei centri sociali. “Lasciateli stare, non hanno fatto niente”, ripetevano dalla folla accalcata. Poi, insulti lanciati contro gli agenti accerchiati. E danni: “Hanno distrutto decine di bottiglie di vetro a terra”, racconta Maria. “Mi dica le motivazioni dell’arresto”, pretendeva di sapere qualcuno. “Arresto arbitrario, per eccesso di zelo, perché stavo bevendo una birra”, ha urlato uno degli uomini fermati mentre la polizia provava a portarlo via.

Per i centri sociali si sarebbero verificati degli “abusi”. Intanto, però, sarebbero stati convalidati dei fermi. A darne notizia via social è Egidio Giordano, assessore della terza municipalità di Napoli e compagno dell’assessora del Comune di Napoli Eleonora de Majo, oltre che parte del centro sociale Insurgencia. “Dopo aver trascorso circa 5 ore sotto il commissariato – ha scritto su Facebook - grazie anche alle pressioni di oltre 150 persone radunate lì sotto sono riuscito a salire e a vedere Pietro, Diego e Fabiano. Li ho trovati seduti su una panca ammanettati, basiti per l’accaduto e soprattutto increduli per la storia dei presunti poliziotti refertati, ma comunque in buone condizioni e tenaci come sempre. Poco dopo averli salutati convinto che li avrei riabbracciati dopo qualche ora siamo stati invece raggiunti dalla notizia della convalida dell’arresto da parte del pm. Pietro, Diego e Fabiano stanotte verranno portati a Poggioreale nonostante non abbiano fatto assolutamente nulla di grave”. “Servirà – conclude - una presa di parola forte, collettiva e plurale perché dietro questi assurdi arresti si cela la costruzione di una svolta autoritaria, militare e repressiva che qualcuno vorrebbe imporre alla nostra città”.

In carcere sono finiti Pietro Spaccaforno, 39 anni, Fabiano Langella, 27 anni, Diego Marmona, 40 anni. I tre, con precedenti di polizia, sono stati arrestati per minaccia, lesioni, resistenza e danneggiamento aggravato, sono stati inoltre denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Secondo una prima ricostruzione dei fatti fornita dalla Questura di Napoli, a far scattare l’intervento degli agenti sarebbero state parole ingiuriose proferite da un soggetto nei loro confronti al passaggio in piazza per i controlli, parole poi ripetute a un successivo passaggio della volante. Quell’uomo, successivamente identificato in Spaccaforno, alla richiesta degli agenti si sarebbe rifiutato di fornire le generalità e avrebbe continuato ad offendere i poliziotti e ad urlare. È stato poi raggiunto da altre due persone, Langella e Marmora, che insultando i poliziotti avrebbero provato a ostacolarne l’operato. È in quei frangenti, stando alla versione della polizia, che sono sopraggiunti i rinforzi. Anche le altre pattuglie, dopo vani tentativi di riportare la calma, sono state insultate, accerchiate e minacciate da numerose persone presenti. Un funzionario di polizia e altri 11 operatori hanno riportato contusioni e traumi con prognosi da 3 a 17 e cinque volanti sono state danneggiate.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio5819

Lun, 15/06/2020 - 10:28

Sono comunisti, godono dell'impunità....

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 15/06/2020 - 10:46

Non credo che l'arresto sia avvenuto solo per aver bevuto della birra. Devono esserci sicuramente altre motivazioni.

Marcolux

Lun, 15/06/2020 - 10:54

I comunisti possono permettersi tutto! Orami lo Stato non esiste più. Siamo un Paese destinato a sossombere alla deinquenza comunista e ai clandestini africani. L'Italia non esiste più!

mareblu30

Lun, 15/06/2020 - 11:00

la democrazia e la liberta' vanno in ogni caso sempre! tutelate! e mai messe in discussione ne dalla politica e ne da coloro che se ne ergono a garanti ad uso e consumo proprio. Occhio ITALIANI! soffia aria da REGIME non e' che il primo che si sveglia la mattina detta le regole !!!! in italia e' tutto vietato !!!solo per comuni mortali.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 15/06/2020 - 11:03

le forze dell'ordine ormai sono delle marionette grazie a Lamorgese e Gabrielli.

zadina

Lun, 15/06/2020 - 11:05

Quelli che frequentano o vivono nei locali occupati abusivamente dai centri sociali che di sociale non hanno assolutamente nulla,. ma hanno solo la violenza la prepotenza di fare quello che vogliono avendo la protezione il benestare della sinistra senza quella protezione sarebbero stati sgomberati gli immobili da diverso tempo.

silvano45

Lun, 15/06/2020 - 11:05

Ormai è certificato godono approvazione dei compagni al governo nella quasi totalità dei giornalisti e dei conduttori delle TV anzi più sono violenti e insultano o sfregiano più sono coccolati e infine hanno assoluzione totale per tutti i reati che potrebbero compiere da una magistratura che ora sappiamo con certezza gestire la giustizia ad personam.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 15/06/2020 - 11:16

In effetti ancora non sono chiari i motivi dell'arresto dei tre

Ma.at

Lun, 15/06/2020 - 11:32

Sono comunisti, compagni di Stalin, Lenin fino a quell'innominabile di Xi Jinping e quindi vogliono tutte le ragioni e non devono rispettare nessuna legge: mi piacerebbe sapere con cosa vivono (parlo di stipendio) e siccome si tratterà sicuramente di denaro pubblico si potrebbe pensare di non pagarli più per vedere se senza soldi sono così "coraggiosi" come vorrebbero sembrare.

veromario

Lun, 15/06/2020 - 11:37

Si critica molto la polizia americana che sicuramente a volte eccede ma almeno non si fa sbeffeggiare come succede da noi.

ziobeppe1951

Lun, 15/06/2020 - 11:40

Beh..intanto qualche ora al fresco gli farà sicuramente bene

alfonso cucitro

Lun, 15/06/2020 - 11:45

Tutte persone e associazioni protette dal primo cittadino campano,per cui essi fanno quello che vogliono poiché sanno già in partenza che sono immuni da ogni provvedimento.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Lun, 15/06/2020 - 12:07

Guarda guarda che agnellino, non ha fatto nulla di grave dai, stava solo sorseggiando una birretta che, scommetterei, era pure analcolica. Dispiace personalmente vedere la Polizia sotto attacco, subire pesanti insulti da una manica di sfaccendati nullafacenti, dalla chiacchiera e distintivo inconfondibilmente sinistro, senza poter regire, come la circostanza imporrebbe, sol perchè dopo le conseguenze sarebbero ben note e gravi, per i Poliziotti.

enzotau

Lun, 15/06/2020 - 12:10

Centri sociali amici di De Magistris, a loro tutto è consentito. Piazza Bellini, covo di gente ubriaca e spacciatori. Vedere la mattina come è ridotta la piazza e i resti delle mura greche. Il sindaco di questo se ne frega.

enzotau

Lun, 15/06/2020 - 12:12

E quello che grida: " Voglio sapere i motivi..." Ma che ca... sei che vuoi sapere.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 15/06/2020 - 12:15

Quando si fanno interventi di questo tio le F. dell'Ordine dovrebbero essere accompagnate e assistite da un congruo numero di magistrati e Parlamentari per garantire legalità e sicurezza di tutti. Le Forze dell'Ordine non dovrebbero essere bersaglio di nessuno eseguono un lavoro di interesse pubblico ed ogni intemperanza dovrebbe essere sanzionata a dovere.

munsal54

Lun, 15/06/2020 - 12:25

Lo stato di libertinaggio e di impunità in cui è scivolata l'Italia è ormai a livelli preoccupanti per i cittadini onesti e lavoratori. La società creata dai "sinistri"e voluta dalle lobby economiche ci stanno facendo scivolare nell'anarchia ed in una "crazia" preoccupante ed utile solo a chi non ha a cuore il futuro dell'Italia e degli italiani.

ItaliaSvegliati

Lun, 15/06/2020 - 13:04

Tutto permesso ai sinistrati secondo la legge RIACE!!!!

Ritratto di Trinky

Trinky

Lun, 15/06/2020 - 13:30

De Luca & De Magistris tacciono?

nopolcorrect

Lun, 15/06/2020 - 13:59

Solita teppaglia di sinistra in azione.

Nicola48ino

Lun, 15/06/2020 - 14:46

L'Italia è in mano alla magistratura extraparlamentare, la polizia ha le mani legate e il popolo strilliamo dietro la tastiera. O scendiamo in piazza o zitti e mosca sperando nelle Provvidenza.

ST6

Lun, 15/06/2020 - 14:52

Non vedo differenze con i destri in piazza a Roma che hanno aggredito la Polizia. O forse la differenza è che di questi scrivete e degli altri tacete?

obiettore

Lun, 15/06/2020 - 14:55

Prendersela con pensionati e mamme sfortunate. È più facile; oppure giocare con i droni sulle spiagge. Adesso beccatevi questo è riflettete.

ST6

Lun, 15/06/2020 - 14:57

Giorgio5819: "Sono comunisti, godono dell'impunità...." Svegliaaa li hanno arrestati, ma quale impunità.

gneo58

Lun, 15/06/2020 - 15:25

in america esagerano da una parte, qui dall'altra - per par condicio si potrebbe fare cambio per qualche anno.....

BRAMBOREF

Lun, 15/06/2020 - 15:25

GIGI91 Vanno chiusi, subito. Sono un covo di anarchici, di comunisti e quant'altro ancora:

zadina

Lun, 15/06/2020 - 15:28

Rispondo a (ST6)lei non vede la differenza tra i violenti dei centri sociali che non hanno assolutamente nulla di sociale che hanno in tempi passati e lo fanno tuttora sempre messo a soqquadro in tutte le circostanze le nostre città vivono in locali occupati abusivamente non pagano affitto luce acqua e gas ma creano solo ed esclusivamente violenza prepotenza e continuano a creare disordine, forse avranno anche il famoso reddito di cittadinanza, sono e restano dei parassiti SOCIALI.

enzotau

Lun, 15/06/2020 - 15:34

Assessora de majo, dirigente di Insurgenzia, che ne volete di più?

ST6

Lun, 15/06/2020 - 15:47

zadina: locali occupati, Rdc, violenza per strada: sinistri e destri una faccia una razza. Anzi, i destri sono pure peggio: si aggrediscono tra loro come bestie fuori controllo. Che schifo

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 15/06/2020 - 17:02

@Dreamer_66 - no, non son ochiari perchè son odei cenrti sociali, fosser o di cdx, erano chiarissimi, vero buffone comunista?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 15/06/2020 - 17:03

@ST6 - sveglia, non stanno mai in galera, come i clandestini! Hai bisogno delle prove, comunista da strapazzo?