Cronaca locale

Rubavano auto con strumenti tecnologici sofisticati: arrestati dai carabinieri di Ottaviano

I militari, nel corso dell’operazione, hanno sequestrato ben sei centraline decodificate, oltre ad un cospicuo set di attrezzi da scasso

Rubavano auto con strumenti tecnologici sofisticati: arrestati dai carabinieri di Ottaviano

Erano specializzati in furti d’auto e possedevano strumenti tecnologici così sofisticati da disinnescare ogni tipo di sistema di allarme. Sono stati arrestati dai carabinieri di Ottaviano, nel Napoletano, quattro ladri, tutti con precedenti penali per reati contro il patrimonio. La banda di malviventi è stata colta in flagrante dai militari mentre era in procinto di rubare un Suv in via Gianturco.

Le forze dell’ordine, in seguito ad alcune segnalazioni, seguivano i ladri già da diverso tempo. Ieri sono riusciti a fermarli. Si tratta di un ventitreenne di Terzigno e tre persone originarie di Cercola, di 30, 40 e 43 anni. I carabinieri, nel corso dell’operazione, hanno sequestrato ben sei centraline decodificate, oltre ad un cospicuo set di attrezzi da scasso. I quattro, dopo le formalità di rito, sono stati condotti agli arresti domiciliari.

Con questi strumenti la banda criminale riusciva a disattivare il sistema di sicurezza delle vetture, anche delle macchine più complesse e costose. Qualche mese fa un’altra banda dedita al furto delle automobili è stata sgominata tra Napoli e Avellino dai carabinieri di Nola.

Commenti