Violenze sull’ex compagna, indagato un uomo di 32 anni

La posizione giudiziaria del 32enne potrebbe aggravarsi sensibilmente, poiché dai racconti della donna risulta che l’operaio avrebbe in diverse circostanze minacciato anche il figlio minore dell’ex fidanzata, creandogli disturbi psicologici gravi

Violenze sull’ex compagna, indagato un uomo di 32 anni

L’ha perseguitata per due anni, con minacce, ingiurie e percosse. Un uomo di 32 anni di San Giorgio a Cremano, nel Napoletano, è stato raggiunto da una misura cautelare con obbligo di dimora nel Comune di residenza, presentazione alla polizia giudiziaria e divieto di avvicinamento alla persona offesa, per aver maltrattato la sua ex compagna di 40 anni.

Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari di Napoli ed è stato eseguito dai carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano. Dalle testimonianze della donna il 32enne, un operaio edile incensurato, da fine giugno 2017 l’avrebbe più volte perseguitata con intimidazioni, insulti e maltrattamenti, fino a procurarle lesioni lievi, solo perché colpevole di non voler riallacciare la relazione sentimentale.

La posizione giudiziaria dell’uomo potrebbe aggravarsi sensibilmente, poiché dai racconti della donna risulta che l’operaio avrebbe in diverse circostanze minacciato anche il figlio minore dell’ex fidanzata, creandogli disturbi psicologici gravi.

Commenti