Nuovo accoltellamento a Milano: ventenne colpito nella stazione della metropolitana

I carabinieri stanno indagando sul ferimento di un ventenne all'alba di domenica nella stazione Loreto della metropolitana di Milano

Nuovo accoltellamento a Milano: ventenne colpito nella stazione della metropolitana
00:00 00:00

Nuovo atto di violenza a Milano dove, questa mattina all'alba, un ragazzo senza documenti è stato accoltellato nella stazione della metropolitana di Loreto, nel mezzanino della linea 2. Il ragazzo non avrebbe riportato ferite tali da essere in pericolo di vita ma i fendenti l'hanno colpito alle braccia e in profondità nel torace. È stato accompagnato all'ospedale Niguarda di Milano e non si hanno informazioni più chiare sul suo stato di salute, che viene comunicato essere comunque grave. Sul caso indagano i carabinieri.

Per il momento gli uomini dell'Arma non escludono alcuna pista. Le più accreditate fino a questo momento sono quella dell'aggressione, magari a fini di rapina, o una lite finita male. Attualmente, la vittima non è in grado di parlare con le forze dell'ordine e di riferire la sua testimonianza e versione dei fatti per quanto accaduto, pertanto gli investigatori dovranno far affidamento esclusivamente sulle telecamere di videosorveglianza della stazione e delle zone circostanti per capire se possano aver ripreso il momento dell'aggressione.

La quantità di soggetti stranieri senza documenti, irregolari sul territorio italiano, è molto elevata a Milano, dove questi soggetti, che non possono essere inclusi nel mondo del lavoro per la condizione, sono attratti dalla criminalità organizzata che opera soprattutto nel racket e nello spaccio di droga. Il degrado di Milano è sempre più evidente e solo a seguito del grave episodio che ha visto, per sua sfortuna, protagonista il vice-ispettore Christian Di Marco, il sindaco Beppe Sala ha ammesso che la città da lui amministrata ha un evidente problema di sicurezza.

Il poliziotto della Questura, accoltellato nella stazione Lambrato di Milano durante il servizio, mentre interveniva per evitare che uno straniero, che poi lo ha aggredito, venisse travolto da un treno, per giorni è rimasto in bilico tra la vita e la morte.

Ma quel che ha vissuto l'agente è quello che rischiano quotidianamente i turisti e i cittadini di Milano, che con fastidio sempre maggiore denunciano l'insicurezza della città, che non è solo percepita come per tempo ha cercato di dire il sindaco Sala.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica