Nazionale

Attenzione a questi lotti di salame Lidl: c'è il rischio salmonella

L'azienda Lidl consiglia ai clienti di non consumare i prodotti e di riconsegnarli al punto vendita. Ecco quali sono i lotti

Attenzione a questi lotti di salame Lidl: c'è il rischio salmonella

È di nuovo allarme Salmonella. Il ministero della Salute ha recentemente diramato un'allerta sanitaria (qui) con tanto di richiamo a scopo precauzionale di un particolare salame venduto da Lidl.

Presenza di Salmonella

Nello specifico, come è possibile leggere nel documento che accompagna l'avviso emesso dal dicastero, si tratta di due lotti di salametto tipo Milano a marchio Salumeo di Lidl Italia Srl. Nell'allarme viene precisato che il richiamo è stato emesso a scopo preventivo per rischio microbiologico. In alcuni dei lotti presi in esame, infatti, è stata rilevata la presenza del batterio Salmonella spp.

I lotti interessati dal ritiro sono L237(5154) e L238(5154), con data di scadenza 12/04/2023 e codice EAN 2036 1303. Il nome del produttore è Salumificio Colombo Luigi Sr, con sede in via Roma 21, 23855 Pescate (LC). I salami indicati hanno un peso specifico di 160g.

Fra le avvertenze presenti nel documento ufficiale del ministero si legge che il "prodotto non idoneo al consumo. Si invitano i consumatori a non consumarlo e a riportarlo al punto vendita per il rimborso".

La stessa Lidl raccomanda di non consumare il salume e di riportarlo indietro.

Salametto tipo Milano

Cos'è la Salmonella

La Salmonella è uno dei batteri maggiormente responsabili delle infezioni gastrointestinali, e può essere trasmessa mediante ingestione di alimenti contaminati. Si tratta di batteri Gram negativi, appartenenti alla famiglia degli Enterobatteri. Col termine salmonellosi, infatti, vengono indicare le specifiche tossicoinfezioni alimentari.

A temperature inferiori ai 5°C il batterio non riesce a replicarsi, mentre la congelazione porta a una moderata inattivazione del patogeno. La cottura, invece, uccise quasi completamente il batterio, riducendo drasticamente il rischio di infezione.

Sintomi

La Salmonella provoca gastroenteriti di varia entità a seconda del soggetto infetto.

Fra i sintomi più comuni troviamo nausea, dolori addominali di natura crampiformi, e diarrea con feci liquide. Possono anche verificarsi febbre, mal di testa e dolori articolari.

In genere la patologia si risolve in 4-7 giorni.

Commenti