Nuove frontiere

"Mai nessuno così lontano dalla Terra". Così voleranno intorno alla Luna

Annunciato l'equipaggio di Artemis II, la missione che dopo 50 anni dall'Apollo, porterà 4 astronauti a volare intorno alla Luna, spingendosi dove mai prima

"Mai nessuno così lontano dalla Terra". Così voleranno intorno alla Luna

Voleranno intorno alla Luna, arrivando fin dietro la faccia nascosta; saranno solo 10 giorni, ma la missione Artemis II, porterà, dopo 50 anni, l'astronauta della Nasa Christina Koch, il canadese Jeremy Hansen, l'astronauta Nasa Victor Glover e il comandante, l'americano Reid Wiseman, mai così lontani dalla Terra. L’Agenzia spaziale americana e quella canadese (Csa) hanno presentato l’equipaggio della missione Artemis II, nel Johnson Space Center’s Ellington Field di Houston. Tre statunitensi e il primo "non americano" ad arrivare tanto lontano. Dopo il successo di Artemis I, la spedizione senza equipaggio del 2022, Artemis II porterà l'equipaggio a girare intorno alla luna, in attesa di Artemis III, che li vedrà passeggiare sulla superficie.

Una cerimonia in pompa magna quella della presentazione, che ha visto la partecipazione di decine di astronauti, e agenzie spaziali di tutto il mondo che collaborano attivamente, c'è anche il nostro italiano Luca Parmitano, dell’Esa, per questa storica impresa. Ad annunciare i nomi degli astronauti scelti, l'amministrattore della Nasa: “Abbiamo scelto di tornare sulla Luna per arrivare su Marte a acquisire nuove conoscenze, è il nostro Dna, è ciò che siamo. Per esplorare, per scoprire, per sognare. Verso la Luna, Marte e oltre”.

Fin dove arriverranno

Il percoso che compiranno i 4 astronauti, sarà molto simile alla precedente missione Artemis I, che non aveva però equipaggio. Ci sarà lo Space launch system, alla testa del lancio, il più potente razzo a disposizione. La prima parte si svolgerà con due orbite intorno alla terra, poi inizierà la fase di crociera verso la luna della durata di quattro giorni. Dal punto più lontano dove si spingeranno, gli astronauti potranno ammirare la Luna e la Terra in un'unica visione. A riportare indietro la capsula sarà proprio la gravità lunare, che fungerà da "fionda", e la rimetterà nella giusta traiettoria, verso la strada di "casa": la Terra. La spedizione dovrebbe avvenire da novembre 2024.

Chi sono gli astronauti

Il ruolo di specialista di missione, sarà dall'astronauta della Nasa Christina Koch, che ha cominciato la sua carriera come ingegnere elettrico e nel 2019 è volata sulla Stazione spaziale internazionale (Iss) partecipando alla prima passeggiata spaziale di sole donne. Secondo componente, il canadese Jeremy Hansen, che prima di lavorare per l'agenzia spaziale canadese (Csa) è stato un pilota militare. Attualmente lavora con la Nasa per l'addestramento degli astronauti e le operazioni di missione: per lui Artemis II sarà la prima missione nello spazio.

C'è poi Victor Glover, forte della sua precedente esperienza di pilota per la missione Crew-1 di SpaceX, terzo membro dell'equipaggio e austronauta della Nasa, che ricoprirà il ruolo di pilota per guidare la capsula Orion intorno alla Luna. Il comando della missione sarà affidato all'americano Reid Wiseman, che nel suo curriculum vanta anche il comando di una missione di ricerca sottomarina, Neemo21, e un'esperienza a bordo della Iss come ingegnere di volo nel 2014.

Commenti