Charlie Hebdo, la Le Pen chiede un referendum sulla pena di morte

La leader del Front National dopo l'attacco a Charlie Hebdo: "Prevedibile quanto accaduto"

Charlie Hebdo, la Le Pen chiede un referendum sulla pena di morte

"Charlie Hebdo ha molto combattuto il Fronte Nazionale. Ma la democrazia è questo". Così Marine Le Pen ha commentato questa mattina l'attentato contro il magazine satirico, sottolineando che "gli islamici hanno dichiarato guerra alla Francia" e "il terrorismo che si è espresso ieri vuole impedire la parola e il dibattito: al contrario bisogna parlare senza timore".

La leader del Front National, in un tweet, ha anche detto di volere "offrire ai francesi un referendum sulla pena di morte", aggiungendo: "A titolo personale, credo che questa possibilità debba esistere".

La Le Pen ha anche parlato di una "minaccia prevedibile", che richiederà "un'analisi politica", una volta che sarà superato il lutto per quanto accaduto ieri, ricordando anche i fatti di Joué-les-Tours. "Come siamo arrivati a questo? - ha chiesto - Qual è il percorso degli assassini? Chi li finanzia? Gli interrogativi sono tanti e tutti legittimi".

Commenti