Ottantenne si trasforma in supereroe: mette in fuga il ladro e lo fa arrestare

Mai chiedere l'età a una signora. Dietro
le rughe di un'arzilla vecchietta si può
nascondere la tempra di «Wonder Woman».
A Reggio Calabria, una signora è riuscita
a smascherare un rumeno di 26 anni, aspirante
rapinatore, e tutta la banda al suo seguito

Mai chiedere l'età a una signora. Anche perché dietro le rughe di un'arzilla vecchietta si può nascondere la tempra di «Wonder Woman». Nel quartiere di Rosario Valanidi, a Reggio Calabria, lo scorso 22 luglio un giovane e aitante aspirante furfante ha finto di voler acquistare dei capi di bestiame da una signora anziana per farsi portare in campagna e consentire ai suoi complici di svaligiarle la casa. Il ladro, però, non ha fatto bene i conti con la furbizia e la grinta dell'ottantenne. Che ha capito tutto e ha messo in fuga il pericoloso ospite agitando il bastone.
Non contenta, poche settimane dopo, grazie alla straordinaria capacità di memorizzare dei particolari, l'anziana ha consentito ai carabinieri di individuare e fermare il giovane. Inizialmente l'anziana si era fidata del giovane che le aveva chiesto informazioni. A farla insospettire era stata l'insistenza dell'uomo che, con la scusa di visionare i capi di bestiame, la voleva far allontanare da casa. A quel punto l'80enne si è messa a urlare agitando il bastone, mettendo in fuga gli svaligiatori e attirando l'attenzione di un conoscente.
I malviventi avevano già fatto in tempo a estrarre dal muro la cassaforte che avevano buttato dalla finestra con l'intenzione di portarla via chiusa per poi aprirla in un secondo momento. L'acume dell'arzilla vecchietta ha smascherato i loro piani. A finire in manette è Bogdan Gaucan, romeno di 26 anni.

Commenti