L'allenamento delle star? Come farlo dopo i 60 anni

Anche dopo i 60 anni le star mantengono in forma il loro fisico, con un allenamento mirato: ecco come riprodurre anche a casa il workout di attrici e cantanti

L'allenamento delle star? Come farlo dopo i 60 anni

L’esercizio fisico e il fitness sono la chiave del successo per mantenere il corpo in forma, sempre tonico e dinamico, allontanando le problematiche legate all’età. Lo sanno bene le star del cinema e della musica che, tra uno spettacolo e l'altro, si lanciano in lunghi allenamenti per rafforzare l'organismo e garantire sempre la migliore performance sul palco.

Lo sport è d'altronde importante, specialmente con l’avanzare degli anni: basta scegliere l’attività più idonea al proprio fisico e alle condizioni di salute. Un allenamento costante migliora la stabilità e l’equilibrio corporeo, riduce il grasso di troppo e migliora la salute personale. Che sia una semplice camminata, una sessione di yoga o di pilates, oppure jogging o anche crossfit, ciò che conta è scegliere l’attività fisica adeguata alle proprie necessità.

I vip del mondo dello spettacolo praticano sport assiduamente e con concentrazione, in particolare gli over 60 che lo hanno trasformato in uno stile di vita. Del resto l’immagine è per loro tutto e per questo un fisico tonico, allenato e in salute è un ottimo biglietto da visita.



E dopo i 60 anni è un doppio vantaggio, perché preserva il benessere delle articolazioni e delle ossa, aumentando anche la tonicità muscolare. Tra le appassionate famose dello sport possiamo individuare Madonna, Sharon Stone, Carmen Russo, Michelle Pfeiffer e molte altre ancora.

Come fare l’allenamento delle star

Le star mondiali sanno riconoscere l’importanza di un buon allenamento quotidiano, in particolare superati i 60 anni. Una scelta utile a preservare il benessere della struttura ossea, delle articolazioni e principalmente del cuore. Lo sport migliora anche la circolazione, con un impatto fondamentale sui livelli di stress e ansia, oltre a garantire un miglior equilibrio corporeo.


Ecco perché i personaggi famosi ne seguono i dettami con passione. Come Michelle Pfeiffer, che adora camminare a suon di musica sul tapis roulant. Oppure Goldie Hawn, che salta e balla sul trampolino elastico o si concede lunghe pedalate in bici da corsa, fino all’inossidabile Madonna, che si allena ogni giorno alternando lo yoga al fitness. Plank, stetching, allungamenti, esercizi, jogging e personal trainer.

Il programma di allenamento dei vip

  • Corsa: da eseguire seguendo il proprio ritmo, la corsa mette in movimento tutto il corpo, magari da alternare con una cammina veloce. Bastano 30 minuti al giorno da praticare almeno 3 volte la settimana, sostituiti da 40 minuti di nuotate in vasca, tutto anticipato da un po' di stretching;
  • Pesi: in palestra si possono eseguire esercizi con il bilanciere, ma sotto stretto controllo del personal trainer. A casa si possono affrontare una serie di affondi appoggiando una delle gambe su una sedia. In alternativa, si possono stringere pesi da 3 chili per parte e, con le braccia lungo i fianchi, sollevare un braccio per volta realizzando un angolo retto. Oppure con le braccia aperte e distese lungo i fianchi, sollevare un braccio per volta verso l’alto, tenendo teso e stringendo con cura un peso da due chilogrammi;
  • Coordinazione: skip e saltelli sul posto possono migliorare la fluidità dei movimenti, basta eseguirli con attenzione senza eccedere con la spinta e la potenza;
  • Potenziamento cosce e bacino: adagiando la schiena al muro, si scende con il bacino fino ad appoggiarsi sopra una una sedia immaginaria. Addome teso e contratto, respirazione fluida e massima concentrazione potranno permettere di resistere 30 secondi, per poi riprendere la posa verticale;
  • Ponte: perfetto per la mobilità del bacino e della colonna vertebrale, si esegue sdraiati con la schiena sopra un tappetino piegando le gambe, con i piedi sono appoggiati a terra. Le braccia sono distese lungo i fianchi, inspirando si solleva il bacino verso l’alto contraendo gli addominali, espirando si scende lentamente;
  • Plank: l’esercizio migliore per tutto il corpo, si esegue appoggiando i gomiti e le punte dei piedi sul tappetino e sollevando il corpo parallelamente al pavimento. Si mantiene la posa senza alzare il bacino e, dopo trenta secondi, si rilassa il tutto.
Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti