Over

Bonus tv fino a 100 euro: cosa cambia per gli over 65

Con il bonus tv arrivano agevolazioni per gli over 65, i quali potranno acquistare un nuovo apparecchio fino a un massimo di 100 euro di sconto: cosa sapere

Il bonus tv consente di avere uno sconto fino a 100 per l'acquisto di un nuovo televisore. Ecco quali sono tutti i requisiti per richiederlo

Bonus tv fino a 100 euro: cosa cambia per gli over 65

Avete più di 65 anni e volete acquistare un televisore a prezzo agevolato? Da oggi,potrete farlo, richiedendo il nuovo bonus tv messo a disposizione dal Mise. Nella giornata di mercoledì 7 luglio 2021, il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che introduce per gli acquisti dei televisori, compatibili con la tecnologia del nuovo digitale terrestre, uno sconto pari al 20% sul totale della spesa per un massimo di 100 euro. Ma vediamo quali sono i requisiti per richiedere il bonus.

Cos'è il "nuovo digitale terrestre"

Anzitutto, chiariamo cos'è la nuova tv digitale. Il DVB-T2 (Digital Video Broadcasting – Second Generation Terrestrial) è lo standard di ultima generazione per le trasmissioni sulla piattaforma digitale terrestre del consorzio europeo DVB.

Il passaggio al nuovo standard consentirà un miglioramento della qualità visiva e dell’alta definizione e il rilascio delle frequenze in banda 694-790 MHz, la cosiddetta “banda 700”, per i servizi mobili 5G.

In Italia il cambio di tecnologia avverrà in due step: il primo a settembre 2021 e il secondo a giugno 2022. Da tali date non sarà più possibile la ricezione delle trasmissioni televisive se non con apparecchi di nuova generazione o, in alternativa, se acquistati prima del 2017, resi idonei alla ricezione da apposito decoder.

Il bonus tv

Il provvedimento è stato introdotto con il Decreto Sostegni allo scopo di sostituire i vecchi modelli di televisore, incompatibili con le nuove tecnologie digitali, in modo da garantire la sostenibilità dell’ambiente e l’economia circolare.

L'agevolazione consentirà di acquistare nuovi apparecchi usufruendo di uno sconto pari al 20% sul totale della spesa fino a un massimo di 100 euro. Per accedere al contributo sarà necessario rottamare il proprio dispositivo che dovrà essere stato acquistato necessariamente prima del 22 dicembre 2018.

A differenza del vecchio incentivo da 50 euro (che resta comunque in vigore per chi ha un Isee inferiore ai 20mila euro) il nuovo bonus tv è a dispozione di tutti, senza limiti di reddito. Sarà disponibile fino al 31 dicembre 2022, posto che lo stanziamento per il fondo da 250 milioni non si esaurisca prima.

Chi può richiedere il bonus

Chi intenda cambiare il proprio televisore o abbia necessità di farlo, per accedere al bonus deve soddisfare 3 requisiti:

  • essere residente in Italia;
  • pagare regolarmente il canone Rai;
  • rottamare un vecchio televisore acquistato prima del dicembre 2018 e non compatibile con la nuova tecnologia digitale.

Fanno eccezione gli over 65 anni che potranno accedere agli incentivi pur non presentando il requisito del canone.

Come rottamare il vecchio televisore

Per effettuare la rottamazione sarà necessario portare il dispositivo presso il punto vendita in cui si comprerà la nuova televisione e che si occuperà dello smaltimento. In tal modo sarà possibile ricevere un credito fiscale consistente nello sconto sul nuovo apparecchio.

In alternativa, si potrà smaltire la tv in una discarica autorizzata. Attenzione però: è fondamentale farsi rilasciare il modulo controfirmato che, insieme al documento di identità, dovrà essere consegnato al rivenditore per ottenere lo sconto sul prezzo di acquisto del nuovo apparecchio.

Cosa fare per sapere se dovete cambiare tv

Per sapere se il vostro televisore è adatto alla nuova tecnologia oppure dovete cambiarlo, potete controllare sul retro dell’apparecchio se vi è la dicitura DVB T2 o H265/HEVC. Un altro modo è quello di fare una sorta di test di compatibilità con il nuovo standard DVB T2.

Basta sintonizzarsi sul canale 100 (canale di test Rai) o sul canale 200 (canale di test Mediaset): se sullo schermo appare la scritta "Test HEVC Main10" significa che il proprio televisore sarà in grado di ricevere il nuovo segnale tv anche dopo che il passaggio alla nuova tecnologia.

Commenti