Over

Dall'Umbria a Riviera Maya: idee per le vacanze degli over nel 2023

Le vacanze perfette tra cultura e natura: una selezione di viaggi per il 2023 che tiene conto di panorami mozzafiato, animali esotici e ottima enogastronomia

Dall'Umbria a Riviera Maya: idee per le vacanze degli over nel 2023
Tabella dei contenuti

Quali sono i viaggi da fare nel 2023? Qui di seguito sono state selezionate quelle migliori dedicate ai senior. La scelta è avvenuta in base a ciò che questi luoghi turistici hanno da offrire in termini di cultura, tradizione, enogastronomia e natura. In altre parole, dato che gli over 60 si orientano in gran parte verso un turismo raffinato, le mete sono state scelte con questi criteri, senza disdegnare tuttavia spiagge, sole e sport acquatici, oltre che altre attività all’aria aperta.

Umbria

Umbria

L’Umbria è una delle regioni italiane particolarmente in voga per i viaggi del 2023, in particolare per quelli dedicati a un segmento di turisti over 60. Per via di ciò che offre: tanto relax, volendo una completa esperienza immersiva nella natura ma senza rinunciare agli agi della vita contemporanea, beni culturali in ogni dove, sapientemente valorizzati, e soprattutto ottima cucina a base di frutti della terra e cacciagione.

Malta

Malta

Come per molte piccole isole, visitare Malta equivale a poter effettuare agevolmente molti spostamenti, in modo da ammirare quante più attrazioni turistiche possibili. Naturalmente molto interessanti sono le città, a partire da La Valletta e dall’ex centro medievale Mdina, con i loro monumenti. Tra panorami, mozzafiato, albe e tramonti, gli appassionati di carte, dadi e roulette possono approfittarne anche per una puntatina al casinò.

Albania

Albania

L’Albania è una meta molto in voga per gli italiani, per una serie di ragioni: la vicinanza, i costi contenuti e la possibilità di grandi scorpacciate di pesce. L’ideale è visitarla in estate, magari attraverso un tour in barca, perché le spiagge e le lagune sono in gran parte incontaminate e lontane dal turismo di massa di altre nazioni. Non mancano i beni culturali e naturali da fruire, come il castello di Berat, nel sito patrimonio Unesco conosciuto anche come “la città delle mille finestre”, oppure il parco archeologico-naturale di Butrinto.

Corfù

Corfù

L'isola di Corfù è quella più vicina all'Italia tra le isole greche. A partire dal mese di aprile e fino a novembre è da visitare, poiché beneficata dal bel tempo (evitando magari agosto, quando l'isola è presa d'assalto dal turismo di massa). Qui si possono trovare spiagge e calette deserte o quasi da raggiungere in tutta sicurezza, beni culturali da ammirare con un tocco di folklore - come il monastero di Palaiokastritsa che accoglie tantissimi gatti - e naturalmente una cucina molto vicina a quella italiana ma più ricca di carni e spezie. Tra i piatti tipici della cucina greca a Corfù non mancano il souvlaki, uno spiedino di agnello, lo spetzofai, uno spezzatino che talvolta condisce la pasta, il saganaki, che consiste in fette di feta panate e fritte. Il tutto magari bagnato da abbondante retsina.

Slovenia

Slovenia

Per chi vive nella zona di Trieste è praticamente una gita fuori porta. Rispetto all'Italia, la Slovenia è a due passi, con le sue terme, le sue strutture ricettive e tante attività da sperimentare all'aria aperta come il trekking e le passeggiate in bicicletta. I beni naturali e quelli culturali da visitare sono tantissimi, ma se si è in coppia si deve scegliere un luogo romantico. Come l'isolotto di Bled, un'isola minuscola sul lago, dedita al turismo ecosostenibile.

Riviera Maya

Riviera Maya

Se si desidera volare lontano, il luogo perfetto per le proprie vacanze è Riviera Maya, in Messico. È una meta molto amata dai turisti europei, non solo per la presenza di una forte componente culturale nelle attività, ma anche perché esistono possibilità di voli diretti e comodissimi. A Riviera Maya si possono visitare i siti archeologici con le costruzioni che il popolo maya realizzò nel tempo, conoscere le tradizioni di questa popolazione, mangiare ottimi piatti di mare, e naturalmente fare sport acquatici, come lo snorkeling guidato nella barriera corallina.

Commenti