Palazzo dei Congressi Tiësto e la «maratona» dance

Il suo nome d’arte è Tiësto ed è considerato uno dei dj più famosi del pianeta, conosciuto in ogni latitudine per le sue evoluzioni in consolle. Nella «trance musica» non ha rivali per le sue strepitose collaborazioni con gente come Justin Timberlake o Britney Spears. Il tour italiano del dj olandese partirà martedì primo giugno dal Palazzo dei Congressi. Si comincerà alle ore 23 per arrivare oltre l’alba del 2 giugno. Il «Kaleidoscope Tour 2010» sfrutta l’imponente cornice di uno dei posti più esclusivi della Capitale per quello che sarà di certo l’evento della stagione. Una fama raggiunta grazie alle sue produzioni (il remix di «Delirium Silence» con Sarah McLachlan, ad esempio) e soprattutto per i suoi «live set», che uniscono al forte «appeal visivo» una grande passione ed energia. Insomma, le sue performance sono dei veri e propri show. Tiësto inizia la sua carriera a 16 anni, quando viene chiamato a suonare in un drive-in della sua città natale. Qui perfeziona la sua miscela di «house beat» e «bass-heavy grooves», sviluppando un sound completamente differente dalle melodie della maggior parte dei dj olandesi dell’epoca. Ben presto, Tiësto produce la sua prima serie di cd mix dal titolo «Forbidden paradise».

Commenti