Scatta l'allarme: l'acqua non è potabile in molte zone della città

"Niente acqua", lo prevede un'ordinanza firmata dallo stesso sindaco Leoluca Orlando per la città di Palermo che in una successiva nota spiega: "Nessun allarme, atto dovuto"

"Non potabile e non adatta per l'uso umano" l'acqua distribuita in un'ampia area di Palermo sarebbe non conforme agli standard previsti dalla legge a causa della presenza di solfati e alluminio. Un'ordinanza firmata oggi dal sindaco, Leoluca Orlando, sulla base di alcune analisi effettuate lo scorso 25 febbraio dall'Azienda sanitaria provinciale, infatti, vieta "fino a diversa comunicazione" l'utilizzo delle acque distribuite dai serbatoi Petrazzi Alto e Basso per il consumo umano e, in particolare: "come bevanda; per le imprese alimentari; per la reidratazione e ricostituzione di alimenti; per la preparazione di alimenti e bevande in cui l'acqua costituisca ingrediente o entri in contatto con l'alimento per tempi prolungati; per le pratiche di igiene personale che comportino ingestione, anche se limitata, di acqua come ad esempio il lavaggio dei denti e del cavo orale".

E in effetti andando a verificare la veridicità della notizia c'è un'ordinanza sindacale (la n.27 del 6 marzo 2020) che dispone il non utilizzo dell'acqua per alcune zone della città a causa della presenza di indici di inquinamento nel serbatoio Petrazzi. È vietato l'utilizzo dell'acqua del rubinetto per cucinare, lavarsi i denti o comunque tutte quelle azioni che portano all'ingestione dell'acqua. È possibile utilizzarla per fare una doccia o per lavarsi le mani. Le zone interessate sono: Lungomare Cristoforo Colombo, Mondello, Partanna Mondello, Zen, Marinai Alliata, Giusino, Castelforte, Pallavicino, Villaggio Ruffini, Lanza di Scalea, San Lorenzo, Villa Adriana, Sottorete 5 Libertà, Cruillas, Badia, Strasburgo, Lazio, Leoni, Fante, Resuttana, San Lorenzo, Cruillas, Santuario, Sottorete 11 Noce Uditore.

L'Amap, l'azienda municipalizzata del comune di Palermo che ha in gestione l'erogazione dell'acqua in città, ha voluto anche precisare che ha aumentato "la clorazione delle acque in rete che sono costantemente monitorate ed i recenti controlli analitici effettuati, non hanno evidenziato criticità. Di seguito all’invio dei nuovi rapporti di prova, da parte dell’Asp 6, saranno assunte le conseguenti determinazioni". Il sindaco Leoluca Orlando con una nota inviata poco fa ha voluto chiarire che: “la firma dell’ordinanza è un atto dovuto di fronte ad una nota formale inviata dall’Asp di Palermo all’Amministrazione comunale, ma tutti i dati relativi alla qualità dell’acqua distribuita in città ne confermano la potabilità e la qualità per uso umano".

In data 25 febbraio, i tecnici dell'Asp di Palermo hanno infatti eseguito alcuni prelievi in uscita dai serbatoi “Petrazzi” che alimentano, con altri, la rete idrica della città. Dalle analisi, i cui risultati sono stati trasmessi ad Amap il 28 febbraio, sono risultate alcune presenze superiori a quelle consentite per solfati e alluminio ed altri agenti inquinanti. Secondo il Comune, l'Amap si è immediatamente attivata per la verifica della usabilità dell’acqua per uso umano, anche con interventi di maggiore clorazione, monitorando costantemente fino al 5 marzo e lungo tutta la rete di distribuzione interessata la qualità dell’acqua. "Specialmente in una situazione di già grave nervosismo legato alla situazione sanitaria del paese – dichiara il Sindaco – è auspicabile che da parte di tutti e soprattutto da parte dei soggetti istituzionali vi sia la massima collaborazione per non alimentare psicosi di alcun genere. L'Amap controlla l’acqua distribuita in rete ogni singolo giorno, cosa che non avviene per tanti altri soggetti che vendono acqua presunta potabile. Sono certo che nessuno in Amap si sognerebbe mai di distribuire acqua non di qualità. Allo stesso tempo mi aspetto che l’azienda curi con maggiore attenzione la propria comunicazione, non essendo possibile che suoi uffici diffondano notizie parziali che generano allarme nella popolazione", conclude il numero uno di Palazzo delle Aquile.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

necken

Ven, 06/03/2020 - 19:54

........quindi adesso l'acqua potabile verrà venduta a prezzi di mercato da privati e magari pure mafiosi

claudioarmc

Ven, 06/03/2020 - 19:58

Mi stupisco di come i palermitani non insorgano cacciando una volta per tutte un buffone come Leoluca Orlando

sbrigati

Ven, 06/03/2020 - 20:27

L'acqua non è potabile, ma mi raccomando nessun allarme. Spieghi invece a cosa serve la clorazione se gli inquinanti sono solfati ed alluminio

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 06/03/2020 - 20:40

... e questi trogloditi criminalizzavano il nord per il virus, buffoni !!!

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 06/03/2020 - 20:41

Fatela potabilizzare dai "migranti" di Leoluca Orlando !!!

routier

Ven, 06/03/2020 - 20:52

Premesso che i Sindaci sono liberamente votati dai cittadini, bisogna dedurre che ogni città ha il Sindaco che si merita, pertanto le lamentazioni sono improprie.

Ritratto di mailaico

mailaico

Ven, 06/03/2020 - 21:37

ci sono gli escrementi delle emerite risorse volute da sboldrini e segre. A proposito liliana vedrai che il forno lo riapriamo ... SIEG HEIL !

MammaCeccoMiTocca

Ven, 06/03/2020 - 21:57

Quella potabile viene riservata ai centri di accoglienza ...

Ritratto di RedNet

RedNet

Ven, 06/03/2020 - 23:40

Acqua non potabile? MAGARI, sarebbe una bella notizia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 07/03/2020 - 09:56

@MammaCeccoMiTocca - mi sa di si, sarbbero capaci di farlo questi.

Calmapiatta

Sab, 07/03/2020 - 10:30

Scusate, palermitani, ma il sindaco è tropo preso a portare arancini ai clandestini. Ciò che mi lascia perplesso è che l'italiano generico medio abbozza su tutto. Fa spallucce e si arrangia....Che schifo di popolo che siamo diventati. Senza un minimo di dignità.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 07/03/2020 - 10:35

è colpa del sindaco che si ritrovano i palermitani, purtroppo.

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 07/03/2020 - 11:00

Robe da matti... acqua non potabile, con quello che spendono per il nulla, nei rubinetti dovrebbe sgorgare "prosecco" della migliore qualità.

27Adriano

Sab, 07/03/2020 - 11:52

Chissenefrega dell'acqua, perchè per il sindaco orlando le priorità sono i clandestini!