A Sciacca si grida al miracolo: precipita da 80 metri e rimane vivo

C'è già chi parla di miracolo per l'incidente avvenuto stamattina all'alba nel belvedere. Un giovane è precipitato da 80 metri ed è rimasto vivo

A Sciacca si grida al miracolo: precipita da 80 metri e rimane vivo

A Sciacca, in provincia di Agrigento, c'è già chi grida al miracolo. Un giovane saccense, di 27 anni, è rimasto vivo dopo essere precipitato dal belvedere in via Agatocle. Un volo di oltre 80 metri. Il giovane però, è rimasto vivo. L'impatto è stato attutito dagli arbusti e dagli alberi. Stamattina all'alba è scattata l'emergenza. I vigili del fuoco che sono arrivati sul posto hanno chiesto l'ausilio della guardia costiera. Era impossibile, per i pompieri, infatti, recuperare il giovane dall'alto o via terra.

Sul posto, dunque, nella zona chiamata Coda di Volpe, è arrivato un gommene della guardia costiera, mentre il personale del 118 era riuscito a raggiungere il ferito via terra e prestargli le prime cure. La zona dove è caduto il giovane, infatti, è molto impervia e non è possibile percorrerla con i veicoli. Per questo l’intervento di soccorso tramite il mezzo nautico della guardia costiera è risultato l’unica soluzione praticabile.

L'equipaggio ha portato il gommone fin sulla spiaggia, caricato il giovane e lo ha trasporato al porto dove ad attenderlo c'era un'ambulanza che lo ha trasportato all'ospedale di Sciacca. Il giovane è miracolosamente sopravvissuto a questo terribile volo, nonostante presenti vari traumi e fratture. L'operazione di salvataggio è stata comunque un successo, grazie alla collaborazione e professionalità di tutte le foze dell'ordine intervenute.

Commenti