In Palestina per aiutare i bambini

Più Associazioni di volontariato - Amici di Elsa, Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato (PR), Associazione Genitori «Alice e Flavio» di Aulla hanno varato il progetto dal titolo «Cuore della Lunigiana».
L'iniziativa, che mostra l'aspetto più luminoso dell'umanità, nasce da una lettera di richiesta d'aiuto a Don Roberto Turini, da parte di Suor Sophie delle Figlie della Carità, che operano nel centro d'accoglienza «La Crèche» della Santa Famiglia di Betlemme. Le suore gestiscono orfanotrofi per aiutare bambini abbandonati, malati e portatori di handicap, soprattutto questi ultimi, dato che la società palestinese non accetta la disabilità, di cui ritiene responsabile la donna. Per aver procreato un disabile, tale donna viene punita.
Dunque le suore si occupano di portare nella società palestinese una cultura diversa, esercitando un'umanità piena, in un luogo, tra l'altro, quasi inaccessibile, come Betlemme, che la costruzione del muro isola ulteriormente aggravando una realtà già tragica. Don Roberto, dopo i suoi viaggi in quella terra, ha chiesto l'aiuto delle Associazioni menzionate ed è nato il gruppo «Cuore di Lunigiana».
Un primo viaggio è già stato compiuto per verificare la realtà e constatare l'urgenza di un'infermeria, di terapisti e di una sala operatoria per interventi tempestivi.
L'Associazione «Amici di Elsa» (Elsa è una bambina con problemi, ma viva e dolcissima, grazie anche alla sua portentosa madre) ha offerto la possibilità di praticare la Piscina terapia col metodo Acquananda del dottor Boris Guinzeburg, che partirà presto per Betlemme. L'Associazione Genitori «Alice e Flavio», con la portavoce Nilla Luciani si occuperà dell'aspetto diplomatico relazionale internazionale, prendendo contatti con Ambasciate di Gerusalemme e Tel Aviv e altri Enti, fra cui la Cei. Il Centro Cardinal Ferrari è pronto ad intervenire in loco per la formazione di terapisti. È scontato che un tale progetto umanitario necessita di fondi e Cuore della Lunigiana è aperto a ogni contributo. Cuore di Lunigiana, per la sua parte, ha già messo in cantiere una serie d'iniziative conviviali e musicali atte alla raccolta di fondi, per info e prenotazioni contattare Nilla 338-8214523.
Iniziative del genere costituiscono il completamento armonico delle pagine giornalistiche liguri del Giornale, dando spazio a iniziative come il Cuore della Lunigiana, si vogliono anche suggerire al mondo politico nazionale e internazionale, i temi e i problemi da affrontare e da impugnare. Alchimie politiche, politiche politicanti, violenze politiche, arbitri governativi, soprusi amministrativi e bla bla di ogni tipo (per altro, coadiuvati amorevolmente da altri mondi, come l'informazione e la cultura) devono cessare davanti a realtà come quella prospettata.
Dopo tutto, di cosa deve occuparsi la politica, se non della vita?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti