Parte da Verona la battaglia contro il sovraindebitamento delle famiglie

Istituiti un numero verde, un centro d'ascolto e un servizio di consulenza per evitare di cadere nella trappola dell'usura.

ROMA - Parte da Verona il primo progetto di contrasto al sovraindebitamento delle famiglie, organizzato da Consumatori Associati con il patrocinio della Regione Veneto. In questa regione sono difatti oltre 28 mila le famiglie sovraindebitate e a rischio usura. Il Veneto ha poi il 7,46 % di famiglie indebitate oltre i 10 mila euro, una percentuale molto più alta rispetto la media nazionale.
«È essenziale - ha spiegato l'avvocato Ernesto Fiorillo, presidente nazionale di Consumatori Associati - che le famiglie vengano informate sulle soluzioni adottare per uscire dal sovra indebitamento evitando così anche di cadere nella rete dell'usura».
Consumatori Associati ha quindi predisposto un numero verde (800.131.005), a cui potranno rivolgersi le famiglie ed ha istituito un centro d'ascolto in cui potranno presentarsi tutti coloro che si trovano in una situazione difficile ed hanno la necessità di trovare soluzioni per rinegoziare i propri debiti. Un gruppo di professionisti dell'area legale e commerciale saranno a disposizione nella sede veronese per assistere gratuitamente le famiglie ed individuare, anche grazie all'aiuto ed al sostegno di Istituti di Credito convenzionati, le possibili soluzioni.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti