Partite truccate? Giornale ungherese rivela: l’Uefa sta indagando sul match Debrecen-Fiorentina

La Uefa indaga sulla sfida dello scorso ottobre Debrecen-Fiorentina, vinta 4-3 dai viola e valida per la fase a gironi della Champions League di quest’anno. È quanto scrive il quotidiano ungherese «Nemzeti Sport» citando fonti anonime. I dirigenti del club ungherese per ora hanno solo confermato che funzionari della federcalcio europea hanno ascoltato nelle scorse settimane diversi giocatori della loro squadra nell’ambito di indagini su possibili partite truccate. «Tutto ciò che posso dire a riguardo è che effettivamente alcuni membri della commissione disciplinare della Uefa hanno ascoltato otto dei nostri giocatori», le parole di Csaba Bartha, direttore sportivo del club campione di Ungheria, riportate dal sito «Nemzeti Sport». «Ma il fatto che le loro dichiarazioni non siano nemmeno state messe a verbale è indicativo della poca importanza di questa vicenda», aggiunge il dirigente.
Secondo l’emittente tedesca «Ard» i giocatori del Debrecen sono stati interrogati a Budapest lo scorso 15 maggio. In precedenza, la stampa ungherese aveva parlato di un’audizione di alcuni giocatori del Debrecen, che sarebbero stati ascoltati, sempre dalla federazione presieduta da Michel Platini, il 5 maggio scorso a Vienna su una partita di qualificazione di coppa Uefa che il Debrecen perse contro il team svizzero Young Boys nel 2008.

Commenti