Il Pdl: "Toghe politicizzate punite con sanzioni e trasferimenti"

Presentato un ddl che sanziona e trasferisce d'ufficio i pm politicizzati. Il Pd accusa: "Norma per salvare il Cav". Nitto Palma: "Nessun riferimento a processi in corso"

Francesco Nitto Palma, presidente della comissione Giustizia al Senato

Se un pm è politicizzato viene sanzionato e viene trasferito d'ufficio. A prevederlo è il disegno di legge presentato da Francesco Nitto Palma e messo all’ordine del giorno della commissione Giustizia a Palazzo Madama. Un provvedimento necessario ad arginare lo strapotere di certe toghe che, a suon di inchieste, fanno politica dentro alle aule di tribunale. Un provvedimento che ha subito fatto infuriare la sinistra che da anni trova nella magistratura una sponda per abbattere i nemici che non sono in grado di sconfiggere nelle urne.

Da Tangentopoli in poi la giustizia italiana è in balia degli assalti giudiziari che troppo spesso influenzano le elezioni o, ancor peggio, servono a far cadere governi. Il ddl che reca il titolo "Disposizioni in materia di responsabilità disciplinare dei magistrati e di trasferimento d’ufficio" è di soli tre articoli ed è pensato proprio per contrastare lo strapotere dei giudici. Il provvedimento presentato dall'ex Guardasigilli stabilisce, infatti, che ci sia una sospensione di sei mesi per i processi i cui pm titolari sono sottoposti a procedimento disciplinare per esternazioni che ne pregiudichino l'imparzialità. L'articolo 1 aggiunge due nuove fattispecie di "punibilità" per i magistrati. In primis, costituisce illecito disciplinare "rendere dichiarazioni che, per il contesto sociale, politico o istituzionale in cui sono rese, rivelano l’assenza dell’indipendenza, della terzietà e dell’imparzialità richieste per il corretto esercizio delle funzioni giurisdizionali". In secondo luogo, le toghe incapperanno in sanzioni anche per "ogni altro comportamento idoneo a compromettere gravemente l’indipendenza, la terzietà e l’imparzialità del magistrato, anche sotto il profilo dell’apparenza, nel contesto sociale o nell’ufficio giudiziario in cui il magistrato esercita le proprie funzioni". In base all'articolo 2 del ddl, i trasferimenti d’ufficio avverranno anche "per qualsiasi situazione non riconducibile a un comportamento volontario del magistrato" per cui non può nella sede che occupa, amministrare giustizia nelle condizioni richieste dal prestigio dell’ordine giudiziario. La sospensione dei processi è contemplata dall’articolo 3 dove una norma transitoria rimette tutte le pendenze al dicastero di via Arenula e al procuratore generale della Cassazione che saranno chiamati a determinare l’azione disciplinare. I magistrati titolari dei processi pendenti saranno trasferiti d’ufficio.

Il disegno di legge, messo a punto dal presidente della commissione Giustizia del Senato che ha già scelto come relatore il senatore del Pd Felice Casson, è stato subito osteggiato dal centrosinistra che ha accusato Nitto Palma di intervenire nei processi che riguardano Silvio Berlusconi, soprattutto per il Rubygate, viste le reiterate accuse del Pdl al pm Ilda Boccassini, e il processo Mediaset, rispetto al quale i legali del Cavaliere hanno già avanzato l'istanza di trasferimento per legittima suspicione. Anche il coordinatore Pdl Sandro Bondi ha replicato di non essere convinto dal ddl: "Non è questa la strada maestra per riformare la giustizia. Semmai è la strada più facile per creare ulteriori problemi a Berlusconi". L'ex Guardasigilli ha respinto ogni accusa facendo presente che nel ddl non c’è alcun riferimento ai procedimenti penali in corso: "Il blocco dei processi è falso". Il provvedimento riguarda, infatti, i procedimenti e i trasferimenti d’ufficio dei magistrati. Tanto che il ddl era già stato presentato nel dicembre del 2011: viene sospesa solo la procedura di trasferimento di ufficio, che è una procedura amministrativa e non assistita dalle stesse garanzie. "Non c’è nessun effetto sui processi - ha concluso Nitto Palma - ma solo sull’azione di trasferimento d’ufficio e ciò solo ed esclusivamente a tutela dei magistrati".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di kinowa

kinowa

Mar, 28/05/2013 - 15:01

Proposta giusta e valida, ha una sola pecca è Impossibile che venga approvata, come potrà il PD privarsi dell'unica arma che ha per abbattere gli avversari??????

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 28/05/2013 - 15:06

Questo sarebbe un provvedimento di legge giusto e meritevole di essere approvato da ambo le parti. Ma per la sinistra sarà difficile digerirlo loro che contano molto su certi magistrati.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 28/05/2013 - 15:08

era ora che qualcuno lo proponesse!

milo del monte

Mar, 28/05/2013 - 15:09

Ci rendiamo conto che le prime 4 proposte di legge del pdl sono solo sulla giustizia e salva berlusconi? del paese che va' a rotoli nulla

Raoul Pontalti

Mar, 28/05/2013 - 15:11

Proposta demenziale nel testo formulato in modo assolutamente generico e conferenti poteri discrezionali eccessivi non solo al Ministero ma anche all'organo di disciplina. Sembra ictu oculi un ennesimo provvedimento ad personam proposto per di più da parte di un magistrato anch'egli politicizzato.

Fabio Lazzara

Mar, 28/05/2013 - 15:13

è giunto il momento di abbattere anche in ITALIA il "muro di Berlino" per "liberare" il Paezse dalla dittatura comunista.

Ritratto di depil

depil

Mar, 28/05/2013 - 15:14

ma chi decide che il magistrato è politicizzato? un altro farabutto con la toga????

gianni71

Mar, 28/05/2013 - 15:15

E bravo zì Francuzzo.... baciamo le mani!

Ritratto di depil

depil

Mar, 28/05/2013 - 15:15

prima eliminare tutti gli attuali farabutti con la toga, anche un Totò Riina sarebbe più onesto nel gestire la giustizia rispetto a questi criminali.

astice2009

Mar, 28/05/2013 - 15:17

quindi secondo questa proposta un mafioso che uccide dieci bambini puo' bloccare il proceso dicendo che il giudice e' fascista? Bellissimo!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 28/05/2013 - 15:19

Proposta sacrosanta, va trasformata in legge IMMEDIATAMENTE con assoluta priorità, anche se le pene previste per le toghe rosse sono troppo leggere, occorre l'arresto immediato ed il carcere preventivo. Adesso si tratta si battere i pugni sul tavolo : se i sinistri si oppongono o usano le loro sporche tattiche dilatorie il governo va fatto cadere SUBITO e la proposta, giustamente inasprita, va approvata come PRIMA LEGGE del nostro nuovo esecutivo, e questo indipendentemente dal fatto che Silvio allora sia già presidente della repubblica e quindi fuori dalle grinfie dei rossi. Questo per togliere ogni dubbio e lasciare senza argomenti i soliti giornaletti (Repubblica ecc.) che già starnazzano come stupide oche "ad personam, ad personam" !!!!!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/05/2013 - 15:19

bene, ottima proposta! anzi, palma è stato troppo tenero, avrei considerato meglio una radiazione definitiva per il magistrato politicizzato, e punito il suo superiore con la sospensione dall'incarico da 6 a 18 mesi, in più il risarcimento dei danni per entrambi. a questo si dovrebbe aggiungere il totale avvicendamento della magistratura in quella procura dove è avvenuto il fatto.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 28/05/2013 - 15:22

Direi che è decisamente una priorità in questi tempi di crisi ...... @Kinowa. Non so se ha seguito le ultime consultazioni elettorali ma mi sembra che l'avversario del PD sia stato sufficientemente abbattuto dal voto degli elettori, non credo serva altro.

sergio_mig

Mar, 28/05/2013 - 15:29

@ Raul Pontalti. vedo che lei ha una bella considerazione della giustizia politicizzata in generale; E' per gente come lei che in Italia funziona "BENE" la giustizia.Il Ministro fa bene a proporre un rimedio a questi assalti pecorecci di questi magistrati politicizzati fancazzisti offendono la giustizia e la dignita delle persone. I sinistrati hanno portato il cervello all'ammasso, hanno l'ossessione solo di Berlusconi che le ha rovinato la gallina dalle uova d'oro ossia il popolo italiano da mungere, altro che giustizia.

Klark

Mar, 28/05/2013 - 15:34

Che teste di legno. Così se processassero, che so, D'Alema per lo scandalo MPS, baffino potrebbe avvalersi di questa legge denunciando la politicizzazione di chi lo accusa.

gianni71

Mar, 28/05/2013 - 15:34

Finalmente un disegno di legge che solleverà le sorti di questo paese e risolverà i problemi più urgenti che soffocano la nostra economia. Bravo Nitto Palma.

Rossana Rossi

Mar, 28/05/2013 - 15:35

Intanto bisogna abolire tutte le associazioni di parte che affliggono la magistratura vedi magistratura democratica ecc.ecc. un magistrato DEVE essere al di sopra delle parti......

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 28/05/2013 - 15:36

Beh, qualche magistrato politicizzato c'è sicuramente in circolazione, quindi se si espone troppo con dichiarazioni faziose potrebbe essere giusto prendere provvedimenti. Quello che veramente non capisco, è perchè i processi dovrebbero essere sospesi per 6 mesi (così dice il ddl, anche se non c'è nell'articolo). L'efficienza vorrebbe che i processi continuino, non che vengano rallentati, quindi bisognerebbe, più logicamente, sostituire il magistrato. Non è che c'è un'altra logica per cui si vogliono sospendere i processi? (a buon intenditor ...)

sergio_mig

Mar, 28/05/2013 - 15:36

Questi magistrati invece di essere fuori di melone nella ricerca di ipotetici reati commessi da Berlusconi facciano i processi alle persone in attesa di giudizio che devono aspettare 10 o 20 anni per avere giustizia -se esiste- pare che in Italia esista solo una giustizia amministrata da matti arroganti e presuntuosi come nella pubblica amministrazione. Paese incivile con grandi colpe di molti magistrati anche corrotti.

ccappai

Mar, 28/05/2013 - 15:39

Ma come si fa? ma come si fa anche solo a pensarle certe cose. A noi della sinistra ci accusate in tutti i modi: che siamo invidiosi, schifosi comunisti, ecc... Ma riuscite a rendervi conto che una proposta del genere è talmente delinquente da non avere nemmeno la possibilità di essere commentata. Merita solo insulti. Dire che è una cosa buona è dichiararsi ladri, pedofili, corruttori, protettori di mignotte, evasori, ecc... Io a volte stento a credere che il Popolo del PDL sia costituito da persone così abiette

cameo44

Mar, 28/05/2013 - 15:39

Ci risiamo guai a parlare di riforme della giustizia si va al muro contro muro nonostante sia sancito in costituzione che i Magistrati de vono essere ed apparire neutrali e al di fuori della politica ne PD si scandalizzano e gridano some sempre che il tutto si fa pro Berlusconi mentre è evidente che molti magistrati sono apertamente schierati e non ne fanno un mistreo come Ingroia che ancor prima di scendere in politica partecipava e prendeva la parola ad assemblee di partiti di sinistra e come lui tanti altri sono palesamente schierati quindi è normale che innanzi a tale situazioni si prendano dei provvedimenti a tutela del cittadino oggi Berlusconi domani di qualche altro ma solo questo non basta occorre intervenire sulla carcerazione preventiva sui lunghi processi e sulla certezza della pena visto che molti magistrati mettono in libertà gente che ha ucciso o che si sono macchiati di de litti e non per ultimo rendere i magistrati responsabili dei loro errori

egi

Mar, 28/05/2013 - 15:40

Basta con gentaccia come ingroia e compagnia di milano, è una vergogna per l'Italia, che ci costa più della casta, condanna innocenti e lascia liberi i delinquenti come loro.

maxmello

Mar, 28/05/2013 - 15:40

Da notare infine la totale mancanza di un accenno nel DDL alla sospensione dei tempi di prescrizione tanto per non farci mancare niente. Domandiamoci in tutta coscienza quanti italiani potrebbero mai beneficiare di una tale norma? Quanti Italiani potrebbero affermare di essere discriminati? Non solo possiamo darne il numero esatto ma addirittura fare nomi e cognomi. Il PDL dovrebbe per una volta volgere il suo sguardo verso gli italiani e smetterla di guardare, funzionare e legiferare per una sola persona e per la difesa dei suoi soli interessi.

giuseppe.galiano

Mar, 28/05/2013 - 15:41

...e per forza, che sono sulle barricate, gli smorzano il golpe...

ccappai

Mar, 28/05/2013 - 15:41

@perSilvio46 comincia ad essermi simpatico. E' talmente eccessivo nella sua difesa a Berlusconi da risultare ironico...

cameo44

Mar, 28/05/2013 - 15:42

In quanto alla tesi che la giustizia non sia la priorità è falso dato che nessuno vuol investire in un paese dpve la giustizia non funziona ma è mai possibile che una causa civile come quella di alcune eredità duri oltre 25 anni tutti coloro i quali difendono questo sistema sareb bero contenti se una cosa simele spettasse loro?

anna angela

Mar, 28/05/2013 - 15:45

era ora che si rendesse giustizia alla giusta giustizia!!!!!! la politica non deve entrare nei palazzi di giustizia

Fab73

Mar, 28/05/2013 - 15:48

Curiosità: chi stabilisce se un giudice è "politicizzato"? Mortimermouse? Che non sa nemmeno cosa vuol dire "Divide et impera"... O magari l'accusato? Immaginatevi un processo contro eventuali terroristi (rossi, neri o islamici). Ci sarebbe da ridere. ma davvero il pdlellino medio è così rincoglionito o fate finta????

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 28/05/2013 - 15:49

X gianni71. Se è ironia è mal spesa. Una giustizia giusta, rapida ed efficiente è propedeutica per qualsiasi ripresa economica. Chi investe in Italia con una giustizia come quella attuale con il rischio di vedersi perseguitato per le sue idee come Silvio Berlusconi ? Pochi o nessuno ! Quindi Nitto Palma, dall'alto della sua cultura giuridica e del suo elevato amore per la giustizia e la libertà ha centrato il nucleo del problema, anche valutandone i riflessi economici.

BlackMen

Mar, 28/05/2013 - 15:50

In linea di massima ci può stare ma c'è un problema grande come una casa! Se il giudice è sospettato di imparzialità è lui che va sospeso per 6 mesi, non il processo! Altrimenti siamo al solito tentativo di salvare le terga di B. e basta. Detto ciò, da un lato il PDL sbandiera come sue priorità fisco, imprese e lavoro, dall'altro, fin'ora ha presentato solo ddl sulla giustizia. Contenti voi!

benny.manocchia

Mar, 28/05/2013 - 15:51

milo del monte- invece quante sono le proposte di legge presentate dal PD? Un italiano in USA

Raoul Pontalti

Mar, 28/05/2013 - 15:55

sergio_mig forse Tu sei troppo ingenuo per capire o non vuoi capire...Nel mio commento non è in causa la magistratura politicizzata ma lo pseudorimedio proposto da parte di chi pur proviene dalla stessa magistratura e serve il padrone in modo osceno. E l'oscenità non risiede realmente nella proposta generica e sostanzialmente inapplicabile per i fini proclamati ma nel continuare a proporre cazzate che sono solo funzionali agli interessi processuali di una determinata persona. I Berlusconidi al governo non hanno nemmeno provato ad imbastire una riforma della giustizia e ora sanno bene che non passa nulla contro i 340 deputati del centrosinistra alla Camera e questa proposta serve solo per eccitare i bananas e per chiedere sottobanco ben altro al governo e ai partners di maggioranza.

bruna.amorosi

Mar, 28/05/2013 - 15:57

POVERO NITTO PALMA tu prova a proporlo e ti accorgerai quanto ci mettono a distruggerti . Punire i magistrati ???ma quanto mai e...come farebbero i kompagni? chi li difenderebbe ?

eloi

Mar, 28/05/2013 - 15:59

Non più tardi di ieri, commentando i risultati elettorali il segretario del PD Epifani ha dichiarato: Gli avversari politici si compattono ed eventualmente si battono attrverso la, politica e non con altri mezzi. Frase al vento?????

Amon

Mar, 28/05/2013 - 16:08

ok sono d'accordo per una volta con voi, pero' a scanso di equivoci, visto che sembra proprio unalegga salva berlusconi, e noi non vogliamo lasciar dubbi nelle menti vero? facciamo che non sia attuabile ai processi in corso. cosi' giusto per evitare che comunisti possano solo pensare che il PDL faccia leggi per un italiano solo.

fabiotiziano

Mar, 28/05/2013 - 16:10

OK, ma mi spiegate come si capisce se un magistrato è politicizzato? si deduce dalla persona su cui sta indagando? A me sembra un sistema per mettere a tacere chiunque cerchi di contrastare il potente di turno... Lo vedo potenzialmente un provvedimento gravissimo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/05/2013 - 16:16

FAB73, un giudice è politicizzato quando apre un fascicolo (anzi, un processo-farsa) senza neppure l'intelligenza di indagare e trovare le prove, proprio su un personaggio politico che dà molto fastidio alla sinistra, guarda caso, molto amica della magistratura e che, di nuovo ma guarda caso!, questa magistratura verrà ricoperta di oro se riuscirà a far condannare un politico :-) ecco cosa vuol dire magistrato politicizzato :-) cosi è facile far fuori gli avversari scomodi, vero?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 28/05/2013 - 16:25

La sinistra pratica la vessazione degli innocenti perché, i suoi magistrati, i reati se li inventano loro. Per esempio nel "Concorso esterno in associazione mafiosa" la vittima, che ovviamente è esterna alla mafia, "concorre", perché la mafia la rincorre. Ossia chi scappa dalla dalla mafia, secondo la Boccassini, commetterebbe un delitto: robe da matti. Ora invece, è lei che ha commette frode legislativa, usurpando il potere del Parlamento. Perché i veri reati da contestare sono quelli pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale. Allora, la magistrata comunista, che cambi mestiere e che se ne vada dove deve andare: dentro le botteghe oscure... a fare la commessa.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 28/05/2013 - 16:25

X Amon. No, questo non è possibile. Ad ogni imputato va applicata la legge a lui più favorevole, anche se successiva al procedimento in corso. Nel caso di Silvio Berlusconi, essendo ormai noto a tutti, in tutto il mondo ( vedi il grande Edward Luttwak) il suo status di perseguitato per le sue idee in difesa della democrazia e della libertà, se lo escludessimo dalla giusta proposta di Nitto Palma ci attireremmo il disprezzo di tutte le nazioni libere e democratiche che pongono al Giustizia quale pilastro della libertà del cittadino.

Klark

Mar, 28/05/2013 - 16:27

mortimermouse lei è fuori di melone. Un giudice è politicizzato solo se condanna un politico che dà fastidio alla sinistra? Si vede che lei pensa alla parola politico e vede solo Berlusconi. Ma se a essere indagato fosse uno di sinistra e con questa legge dipingesse come politicizzato il suo giudice?

benny.manocchia

Mar, 28/05/2013 - 16:28

Continuano a dire che si tratta di legge salva-berlusconi.Ma possibile che in italia ci sia soltanto una causa?Gli altri non beneficerebbero della nuova legge? Ma non vi accorgete di essere proprio degli imbecilli? Un italiano in USA

Amon

Mar, 28/05/2013 - 16:31

bruna amorosi vede lei e tantissimi come lei , si perno i dettagli fondamentali di queste proposte di legge. i processi vengono rallentati di 6 mesi NON bloccati, sbaglio o si continua a cercare la prescrizione? le do una dritta ..i colpevoli cercano la prescrizione gli onesti la sentenza.

gianni71

Mar, 28/05/2013 - 16:33

@...benny.manocchia...dall'alto della tua esperienza in tema di giustizia, il giudice che ti ha condannato negli USA era politicizzato?

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 28/05/2013 - 16:38

ohhhhhhhh, era ora!! Basta pensare alle leggi sui diritti ai gay, allo ius soli o alle coppie di fatto!! Finalmente qualcuno che pensa alle priorità del paese e degli italiani! Una bella leggina come questa era quello che tutti aspettavamo a braccia aperte come la manna dal cielo!! La panacea di tutti i mali che risolleverà le sorti dell'italia e allevierà le sofferenze dei cittadini! Del resto chi di noi non ha un processo in corso con un giudice politicizzato alle calcagna??? E chi dice di non averlo è un komunista antitaliano!!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mar, 28/05/2013 - 16:40

Attenzione a Bondi perché mi pare si stia rivelando un potenziale traditore,è come Fini?io dico che lo sta diventando,quindi PDL occhi aperti!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 28/05/2013 - 16:44

Un altro reato inventato dai magistrati comunisti è la "Frode fiscale". Ora ogni persona ha diritto di lasciare il suo Paese, secondo i "Diritti dell'Uomo", e di rientrarvi quando più ne ha voglia. Ovviamente all'estero si va anche a lavorare. Uno lavora e paga le tasse all'estero e poi rientra in Italia. Dov'è il reato? L'emigrante vende la sua mano d'opera e si compra all'estero quel che gli serve, il mercante vende e compera all'estero la sua mercanzia. Anche Berlusconi ha comprato oppure venduto diritti televisivi perché quello è il suo lavoro. Dove sarebbe il reato? Siccome in Italia il regime fiscale è diverso dall'estero, allora è colpa di chi espatria. Ma siamo matti?

pinolino

Mar, 28/05/2013 - 16:49

Ecco, dopo tutte le sentenze ad orologeria della magistratura ci mancavano solo le vaccate ad orologeria dei parlamentari del PDL. E questo è pure Presidente di Commissione! Boomerang colossale, con difensori del genere non servono toghe rosse per essere condannati. Dai retta Silvio, di "amici" come questi prima te ne liberi e meglio è.

pintoi

Mar, 28/05/2013 - 16:54

Ma le proposte per noi imprenditori che abbiamo voglia di assumere e far crescere le nostre aziende ? La mafia continua a governarci.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 28/05/2013 - 16:56

perSilvio46, pienamente d'accordo. Io proporrei pure la retroattivitá della legge sino a tangentopoli. Quindi far restituire lo stipendio di vent'anni ai magistrati comunisti e se il caso proporre per legge il carcere in caso non avessero soldi per pagare. E nominare senatori a vita tutti i politici perseguitati da questi magistrati comunisti.

rossini

Mar, 28/05/2013 - 16:57

Caro Silvio, non ci siamo, continui a sbagliare. Che te ne fai di una norma del genere? A prescindere dal fatto che non te la faranno mai passare in Parlamento, si tratta di una norma molto poco efficace. Concentrati piuttosto sulla responsabilità civile diretta dei Magistrati. Quella sì che sarebbe una legge dirompente capace di limare, anzi di spezzare le unghie alla Supercasta. Vedresti immediatamente come la prospettiva di dover mettere mano al portafoglio li ridurrebbe come d'incanto a più miti consigli. Una legge del genere avrebbe il vantaggio di incontrare un larghissimo favore popolare, probabilmente verrebbe appoggiata dai Grillini, se si chiedesse lo scrutinio segreto, nel segreto dell'urna verrebbe votata anche da moltissimi esponenti del PD che ne hanno le palle piene dell'arroganza, della prepotenza e dell'assoluta impunità della Supercasta dei Magistrati Italiani. In buona sostanza la sua approvazione sarebbe assicurata e comunque il solo discuterne ti farebbe conquistare 3/4 punti in più di share elettorale.

argomentis

Mar, 28/05/2013 - 17:00

Il Pdl non frena sulla giustizia. Vuole investirla.

gardim

Mar, 28/05/2013 - 17:03

ma lo sapete che al popolo di queste cose non frega proprio niente? lo sapete che la fuori (ad esempio) ci sono famiglie che perdono i figli perchè falciati per strada da ubriachi e drogati al volante che dopo pochi mesi sono liberi in attesa di processi lunghi anni? sapete che porre rimedio a QUESTO sarebbe una vera riforma della giustizia? chi se ne impippa delle toghe politicizzate che interessano solo a berlusconi, fate qualcosa per il sistema giustizia nel suo complesso che è al collasso! date la grazia a berlusconi per tutto quello che può aver fatto e pace, ma prendete SERI provvedimenti per risanare la giustizia DEI CITTADINI!

BlackMen

Mar, 28/05/2013 - 17:07

Gianfranco Robe...l'unica "cosa da matti" qui è lei che non capisce una beneamata mazza e si ritrova puntualmente a sprolocquiare del nulla. La legge, la 416-bis, prevede tra l'altro, la sussistenza, in capo al soggetto agente, del dolo generico, consistente nella consapevolezza di favorire il conseguimento degli scopi illeciti. Taccia! Lo dico per lei.

gedeone@libero.it

Mar, 28/05/2013 - 17:13

#Amon, nella proposta di legge è già scritto che la norma NON si applica per i processi in corso.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 28/05/2013 - 17:17

Una disegno di legge lodevole, io proporrei di sospendere ogni iniziativa tesa a creare lavoro e a risollevare l'economia, e dedicare l'attenzione di tutto il parlamento a questa legge che una volta approvata farà dell'Italia la nazione trainante di tutta l'economia Europea.

Mannik

Mar, 28/05/2013 - 17:22

Queste sono le azioni che armano la mano alla gente, non le parole di Grillo!Dato che nessuno crede che il magistrato Nitto Palma sia tanto ignorante da non riuscire a scrivere una proposta di legge più articolata, è lampante che il secondo fine della proposta diventa il primo.

gedeone@libero.it

Mar, 28/05/2013 - 17:24

#gardim, d'accordo con lei, ma fino ad un certo punto, perché gli elettori del PDL hanno il dovere di difendere il loro leader dagli eccessi delle toghe politicizzate e forcaiole!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 28/05/2013 - 17:34

Favoloso! E, guarda caso, immagino che qualunque PM oserà indagare sul Berlusca sarà politicizzato...

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Mar, 28/05/2013 - 17:36

Questa è la più bella pensata del Popolo delle Lucertole. Un magistrato in aspettativa (Palma) propone un legge che punisce i magistrati politicizzati. Lui come si dovrebbe punire. Ma vi rendete conto delle demenzialità che succedono in questa nostra povera Italia grazie a questi personaggi equivoci?

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mar, 28/05/2013 - 17:37

Ottima la proposta di Nitto Palma! Però - e qui casca l'asino - come si fa a dimostrare che il magistrato è politicizzato? Con un Ingroia non si fa fatica, ma con gli altri? Chiariamo, quando un magistrato fa politica si capisce a volo e senza alcun dubbio da parte delle persone normali, ma i giudici che giudicano i giudici si accontenterebbero della sola evidenza? Un esempio: il CSM si convincerebbe mai che la Boccassini fa politica e odia mortalmente il suo nemico politico?! Non credo proprio. In Italia necessita una riforma generale, profonda, democratica (il PD non c'entra con tale aggettivo) e senza peli sulla coscienza! Tra le tante, fondamentale è la creazione di un organismo terzo (un tribunale speciale) per giudicare i magistrati!

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mar, 28/05/2013 - 17:48

Come mai non è ancora sotto inchiesta ?

AG485151

Mar, 28/05/2013 - 17:49

Il CCNL ( facciamo dei chimici solo per esempio ma è lo stesso perchè c'è la legge 300 )dice che : " il prestatore d'opera , a fronte della retribuzione regolata ecc.ecc. , deve prestare la sua opera in modo ASSIDUO E DILIGENTE , altrimenti incorre nelle sanzioni e nei provvedimenti disciplinari previsti ( ammonizione verbale , ammonizione scritta , multa , sospensione senza retribuzione da 1 a 3 giorni , licenziamento per mancanze gravi o recidiva nella altre mancanze . Basta applicare queste norme a tutti e praticarle . Così un magistrato che non si sa quale orario di lavoro faccia , un pm-gip-gup che mettono sotto processo qualcuno che poi viene assolto ( insuff. di prove , non ha commesso il fatto - errore grave , il fatto non sussiste - errore ancora più grave , prescrizione dei termini - gravissimo ), ecc. ecc. Non c'è da inventare nulla . Questo ancore prima di occuparsi della politicizzazione .

Ritratto di Triatec

Triatec

Mar, 28/05/2013 - 17:56

Toghe politicizzate? In Italia non esistono! Mai un magistrato è sceso in politica, mai ha fondato un partito, mai ha partecipato a manifestazioni pro o contro alcuni, mai ha fatto comizi. Difficile capire l'orientamento politico dei pm. Chissà come viene fuori l'idea che alcune toghe siano politicizzate. Mah...

moranma

Mar, 28/05/2013 - 18:01

Nitto Palma al posto di Alfano, ma la musica non cambia...il lupo perde il pelo (??) ma non il vizio!!!

Ritratto di Triatec

Triatec

Mar, 28/05/2013 - 18:05

filippo agostani # Un magistrato non solo deve essere imparziale ma deve anche apparire tale. Proprio grazie a personaggi equivoci che entrano nella lotta politica l'apparenza di imparzialità si dilegua.

gzn663

Mar, 28/05/2013 - 18:05

I bananas del pdl proprio non ce la fanno, non passa giorno che non s'iventino qualcosa per salvare il nano!!! Il palmeto in questione è quello che si erge a paladino degli abusivi campani, saranno contenti i nordici lombardi di questo loro esponente?

Ritratto di Y93

Y93

Mar, 28/05/2013 - 18:07

e licenziamenti.....

Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Mar, 28/05/2013 - 18:08

Avrei voluto vedere un DDL sulla responsabilità civile diretta del magistrato che cagiona danno per negligenza, dolo o colpa. COME MAI LE PANTEGANE ROSSE BAVOSE, LADRE E PUZZOLENTI non protestano contro gli errori giudiziari ? Come mai tacciono di fronte AGLI OLTRE 800.000 ITALIANI ROVINATI DA SENTENZE E COMPORTAMENTI GIUDIZIARI CHE CI HANNO PRECIPITATI AL 158° POSTO NELLA CLASSIFICA MONDIALE PER LA GESTIONE DELLA GIUSTIZIA ?

mzee3

Mar, 28/05/2013 - 18:19

Quanto è furbo questo Nitto!!! Presenta un DDL sapendo che magari il governo non dura e il DDL non arriva a conclusione però ha fatto la mossa! Ha realizzato quello che il capo ha fatto in questi anni tanti annunci e nulla per il meglio della Nazione! A fune anno il capo gli regalerà il solito orologio! Cialtrone!!

viento2

Mar, 28/05/2013 - 18:20

milo del monte- e l'imu sulla prima casa che non si deve pagare x chi è x Belusconi

Giorgio1952

Mar, 28/05/2013 - 18:20

Ma Nitto Palma non è lui stesso un magistrato politicizzato? Ma cosa va legiferando, si tira la zappa sui piedi? Mi sembra una stronzata il paese ha bisogno di riforme serie non di palliativi per assolvere lo chevalier chansonner!!!

viento2

Mar, 28/05/2013 - 18:24

gianni71- l'economia la deve risollevare il buon Fassina ,Nitto Paola si occupa di giustizia

tiptap

Mar, 28/05/2013 - 18:32

Forza, avanti cosí. E' un'azione giusta, e ci vorrebbe molto di piú. I sinistri strepitano, è naturale, e che? Forse che ci facciamo intimorire da certi sepolcri imbiancati? Forse che coloro possono dare lezioni di moralità? Solo perché "loro" nascondono la polvere sotto al tappeto? Quella non è pulizia, è imbroglio! Via, via, fate le cose giuste e sensate e non temete.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 28/05/2013 - 18:46

Potrebbero fare di piu.Metterli sotto processo.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 28/05/2013 - 18:46

Potrebbero fare di piu.Metterli sotto processo.

conenna

Mar, 28/05/2013 - 18:51

Ma Nitto Palma non è una toga politicizzata? E chi stabilisce la politicizzazione delle toghe? Gli imputati?

19m77

Mar, 28/05/2013 - 18:53

Effettivamente la riforma della giustizia deve partire dal regime sanzionatorio per i magistrati. Che strano che qualcuno abbia pensato che questo ddl possa servire al proprietario del pdl. Io ho subito reagito cn gioia pensando che finalmente un provvedimento che serve a risolvere il problema degli esodati e dei cassaintegrati e della disoccupazione giovanile!!

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mar, 28/05/2013 - 19:20

Manco i Nazisti la pensavano così !

scipione

Mar, 28/05/2013 - 20:12

Bravo Nitto Palma: finalmente un provvedimento che taglia le unghie ai giudici politicizzati.Bondi smettila e non rompere i co....ni.

Baloo

Mar, 28/05/2013 - 20:52

Berlusconi intanto, ferito ma non domo,tramite Capezzone rivede Equitalia! Grande il Cavaliere!

guidode.zolt

Mar, 28/05/2013 - 21:10

Non toccate i magistrati alla sx chè ci ha speso un sacco di soldini, a suo tempo, per mantenerli agli studi ed ora fanno il loro onesto lavoro di difesa ai sx, attacco ai nemici potenziali ed insabbiamenti vari ...! "Chi tocca i magistrati muore".

gia161170

Mar, 28/05/2013 - 21:48

Che geni questi magistrati di Milano. Vent'anni fa si sono inventati il 'mostro' Berlusconi oppressore della liberta' giustizialista e manettara d'Italia, ponendo cosi le basi per impedire qualsiasi tipodi riforma della giustizia nel tentativo di rendere questo benedetto paese un po' meno repubblica delle banane di quello che purtroppo e'.

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Mar, 28/05/2013 - 22:23

Non sarebbe meglio punire i delinquenti ed i farabutti?

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mar, 28/05/2013 - 22:59

"Mortimermouse" Ben detto!!Poi chissà perchè mai nessuno e dico mai nessuno di sinistra contesta l'operato della magistratura o di una sua parte!chissà perchè?!poi guardate ad esempio il caso MPS a momenti non se ne parla più,e il poveretto che si è "volontariamente gettato" dalla finestra a siena dopo l'esplosione del caso??non si sa più nulla?Invece il caso Ruby,Mediaset ecc SEMPRE in primo piano...ma si sa la legge è uguale per tutti...certo come no!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 28/05/2013 - 23:51

Mi illudo che si arrivi finalmente a porre un freno a quei magistrati che stravolgono la loro importante funzione sociale. Si sono montati la testa IN TROPPE PROCURE DEL NOSTRO PAESE. QUALCUNO SI CHIEDERA' LA RAGIONE DI QUESTA SOSPETTA CONCOMITANZA?

mbotawy'

Mer, 29/05/2013 - 02:13

Una "Giustizia" apolitica in Italia...e' un sogno di mezza estate, un sogno di breve durata. Solo una riforma seria, nel vero senso della parolaq, forse....potrebbe portare questa "casta" nella retta via.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 29/05/2013 - 08:00

Ma, siamo sicuri che deve essere prima la giustizia ad essere riformata?, dai commenti dei sinistronzi si deduce che prima dobbiamo riformare le teste di questi balordisix che ogni volta che si parla di riformare la giustizia parlano dei processi di Berlusconi, come se i 10 Milioni! di processi senza esito siano tutti di Berlusconi, un Popolo intelligente capisce subito se una legge é ha suo favore oppure di una singola persona, questa giustizia ha costato all,Italia 500-600 Miliardi di Euro di investimenti Esteri in 50 anni!, perche nessuno investitore verrá ad investire in Italia con questa giustizia politicizzata é corrotta, i sinistronzi che si preoccupano dei posti di lavoro é della disoccupazione giovanile dovrebbero dire come vogliono creare posti di lavoro senza i Capitali Esteri?; questa mentalitá balorda dei sinistronzi ha costretto 42,000 giovani Italiani ad emigrare in Germania dove c,é una giustizia che funziona molto bene, mentre questo non si puo dire della giustizia Italiana!, I SINISTRONZI CHE SCRIVONO QUI I LORO COMMENTI SONO TUTTI BELLI É GIUSTI É INTELLIGENTI! IO MI DOMANDO SE LORO SONO COSI INTELLIGENTI BELLI É GIUSTI PERCHE IL NOSTRO PAESE STÁ SEMPRE NELLA MERDA DA 50 ANNI?!.

no beluscao

Mer, 29/05/2013 - 08:15

che vergogna .... il lupo perde il pelo ma non il vizio ... le solite furbatine per compiacere il caro cavaliere ...e questi qui vorrebbero essere statisti .....

angelomaria

Mer, 29/05/2013 - 08:40

bravo BRAVISSIMO la giusta norma al momento giusto tanto di cappello E VIA COSI buongiorno cari lettori e con una notizia cosi avremo tutti una buona giornata

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 29/05/2013 - 12:01

...Un uomo, ancor peggio se funzionario dello Stato, o è onesto di suo o non lo diventerà mai. L'onestà non si può infondere con una legge. La storia delle dichiarazioni rese sotto giuramento ad es., ce lo insegna. Mi piacerebbe conoscere quanti casi si registrano ogni giorno, di funzionari dello Stato, Magistrati compresi che, dovendolo, non si dichiarano "incompetenti" a decidere anche quando, nelle pratiche da essi trattate, sono coinvolti amici, parenti, familiari, militanti politici e quant'altro. Quanto sarebbe bello se il Giudice potesse decidere sul "fatto" senza conoscere nulla di ciò che riguarda i contendenti.

Ritratto di paolocolombati

paolocolombati

Gio, 30/05/2013 - 14:28

Il testo presentato dal sen. Nitto Palma va appoggiato perchè sensato ed equilibrato. Chi lo contesta o non capisce nulla di diritto o è in mala fede. Tertium non datur Paolo Colombati paolocolombati@yahoo.it

lamwolf

Ven, 14/06/2013 - 14:35

La giustizia malata di politica non è più credibile da qualche anno. Ci sono procure che danno la caccia da decenni ad avversari politici invece che al criminale, mafie e delinquenza. E' ora di una bella e profonda ripassata con un ripulisti radicale. La giustizia deve essere APOLITICAAAAAAAAAA!!!!!!!!