Pioggia al Sud, Palermo: automobilisti intrappolati

Ancora pioggia nel sud del Paese. A Palermo è stato necessario l'intervento dei sommozzatori per soccorrere numerosi automobilisti intrappolati nelle loro auto. Disagi anche in Puglia

Pioggia al Sud, Palermo:  
automobilisti intrappolati

Palermo - È stato necessario l’intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco per soccorrere numerosi automobilisti rimasti intrappolati nelle loro vetture, a causa del violento nubifragio che si è abbattuto nuovamente la notte scorsa su Palermo. Complessivamente sono state "liberate" una trentina di auto che erano state sommerse dall’acqua. I vigili del fuoco sono entrati in azione in numerose zone della città, da via Messina Marine, una delle arterie principali della periferia orientale che è stata anche chiusa al traffico, allo Zen, nella parte opposta del capoluogo. A causa del maltempo ieri era rimasto chiuso al traffico per alcune ore l’aeroporto Falcone Borsellino ed era stato interrotto anche il traffico ferroviario lungo la linea Palermo-Trapani.

Voli sospesi in Sicilia A causa delle cattive condizioni meteorologiche i voli in partenza e in arrivo dall’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo sono stati sospesi. Da più di due ore, infatti, sono fermi sulla posta di decollo, con i passeggeri a bordo, gli aerei in partenza per Roma e Milano. Dalle 8 e 30, invece, un volo della Blue-Express sta girando in attesa di una migliore visibilità per atterrare. Lo scalo è dunque bloccato.

Disagi anche in Puglia
Stanno causando problemi alla circolazione ferroviaria i violenti acquazzoni che si sono abbattuti oggi in Puglia e nel Salento in particolare. Per circa un’ora (dalle 18 alle 19) è stato interrotto il traffico ferroviario sulla Taranto-Brindisi a causa di smottamenti, secondo quanto rendono noto le Ferrovie dello Stato. Sono rimasti coinvolti tre treni regionali che sono stati sostituiti con pullman. Anche sulla linea Lecce-Bari il maltempo ha provocato disagi mandando in tilt gli impianti di sicurezza che regolano la circolazione ferroviaria. I treni procedono così "con prescrizioni" cioè con andatura estremamente prudente nel tratto tra Ostuni e San Vito dei Normanni, nel brindisino. Questo sta comportando ritardi dai trenta ai novanta minuti per due treni regionali e per sei a lunga percorrenza. Il maltempo ha comunque interessato l’intera regione. A Bari i vigili del fuoco sono stati impegnati soprattutto nella tarda mattinata per veri e propri nubifragi che hanno provocato problemi alla circolazione stradale e allagamenti.