"Mi metterei nei guai...". Biden sempre più confuso: cosa ha detto ai giornalisti

Il presidente è apparso abbastanza spaesato durante una conferenza stampa in cui avrebbe dovuto presentare una nuova strategia finalizzata a contenere le spese delle famiglie americane

 "Mi metterei nei guai...". Biden sempre più confuso: cosa ha detto ai giornalisti
00:00 00:00

Con l'avvicinarsi del ritorno degli americani alle urne, in calendario marted' 5 novembre, lo stato mentale di Joe Biden inizia a preoccupare sempre più gli elettori e gli esponenti del Partito Democratico.

Se da un lato Donald Trump appare inarrestabile nelle primarie del Partito Repubblicano, avendo raccolto ampi consensi un po' ovunque e travolto l'altra candidata in lizza alle presidenziali Nikki Haley, tanto da convincerla a gettare le spugna ed a ritirarsi dalla corsa, dall'altro l'attuale presidente degli Stati Uniti d'America pare perdere colpi ogni giorno in modo ancora più evidente. Peraltro appena poche ore dopo che il suo addetto stampa aveva difeso strenuamente il suo stato di salute mentale.

L'ultimo episodio si è verificato nella giornata di ieri, durante una conferenza nella quale veniva presentata ai contribuenti una nuova task force che si dovrebbe occupare di abbassare il peso del caro vita sulle famiglie americane. La replica di Biden che ha fatto correre un brivido lungo la schiena degli elettori democratici è iniziata ancor prima che il presidente prendesse in mano il microfono per parlare."Ho un sacco di domande", ha borbottato l'81enne capo dello Stato, per poi afferrare il microfono e aggiungere ancora: "Meglio non iniziare con le domande, potrei mettermi nei guai". In sala stampa è calato il silenzio, e qualche giornalista non è riuscito a nascondere un sorriso. Il presidente ha quindi emesso un sospiro irregolare nel microfono, appoggiandolo poi nuovamente sul tavolo, e continuando a mantenere uno sguardo fisso e assente con la bocca semiaperta.

A nulla sono valsi i tentativi da parte dei presenti di strappare qualche altra dichiarazione a Biden, tanto che, dopo quell'uscita infelice, i giornalisti hanno iniziato ad abbandonare la sala."Oh mio Signore. Quest’uomo non sta bene", ha commentato su X l’ex consigliere elettorale del Partito Democratico Peter Daou.

L'insolito comportamento di Biden arriva poche ore dopo che la portavoce Bianca Karine Jean-Pierre aveva rimproverato un giornalista che chiedeva perché il presidente utilizzasse costantemente dei bigliettini per i suoi annunci pubblici. Nessuna insinuazione sullo stato di salute mentale di Biden, ma l'addetto stampa aveva sbottato:"Sei arrabbiato perché il presidente ha dei bigliettini? Mi stai facendo una domanda sul fatto che il presidente abbia dei biglietti con degli appunti? Il presidente che ha avuto probabilmente uno dei primi tre anni di amministrazione di maggior successo rispetto a qualsiasi presidente moderno?", ha replicato stizzita la donna.

"Nei primi tre anni ha fatto di più della maggior parte dei presidenti che hanno avuto i due mandati", ha aggiunto, "penso che ciò che è importante qui e che interessa al popolo americano è il modo in cui questo presidente si sta comportando per loro. E questa è la cosa più importante qui”.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica