Mobile

Da ora si può usare il telefono in volo: ecco chi può tenerlo acceso

Il via libera della Commissione europea all'utilizzo del 5G in volo: cosa cambierà a bordo degli aerei

ritardi aerei
ritardi aerei

Utilizzo del telefono cellulare in aereo? Secondo quanto stabilito recentemente dalla Commissione europea sarà presto possibile grazie alla tecnologia 5G.

Secondo l'Ue, dunque, l’uso del 5G non crea problemi durante il volo, e dispositivi potranno essere utilizzati senza timore dai viaggiatori. "I passeggeri a bordo dei voli nell'Ue potranno utilizzare i propri telefoni cellulari al massimo della loro capacità e funzionalità, proprio come con una rete mobile 5G terrestre", è quanto si legge in una nota ufficiale rilasciata dalla Commissione. "Il servizio viene erogato all'interno della cabina di un aeromobile attrezzato utilizzando appositi apparati di rete, la cosiddetta 'pico-cella', per connettere gli utenti e instradare chiamate, sms e dati, tipicamente tramite una rete satellitare, tra l'aeromobile e la rete mobile terrestre", conclude il comunicato. Le varie compagnie aeree, dunque, potranno fornire la nuova tecnologia 5G sui loro aerei insieme alle precedenti generazioni di tecnologie mobili.

Saranno dunque sufficienti, secondo l'Ue, alcune migliorie alle strutture degli aerei per evitare interferenze che potrebbero risultare pericolose. Si tratta di una vera e propria svolta, perché i passeggeri potranno usare tranquillamente il loro telefono e connettersi alla rete a bordo dell'aereo, senza provocare problemi ai sistemi presenti all’interno del velivo.

"Il 5G consentirà servizi innovativi per le persone e opportunità di crescita per le imprese europee. Il cielo non è più un limite quando si tratta di possibilità offerte dalla connettività superveloce e ad alta capacità", ha spiegato Thierry Breton, commissario per il Mercato interno, come riportato da Ansa. Nel suo aggiornamento relativo allo spettro per le comunicazioni mobili in aereo, l'Ue ha determinato specifiche frequenze per la tecnologia 5G da utilizzare in volo.

Non solo aerei. Si parla infatti anche di bande per il Wi-Fi dedicate al trasporto su strada, per autovetture a autobus. Una novità che dovrebbe arrivare al massimo entro il 30 giugno 2023.

Commenti