2 giugno, il centrodestra unito scende in piazza contro Conte

Il centrodestra manifesterà a Roma e in tutte le città capoluogo di regione: "Saranno le prove generali per un'altra grande manifestazione unitaria, fissata per il 4 luglio"

2 giugno, il centrodestra unito scende in piazza contro Conte

"Il centrodestra è assolutamente unito" e per dimostralo "il 2 giugno sarà in piazza con una manifestazione composta e di forte valore simbolico, a fianco dell'Italia che vuole ripartire", aveva dichiarato pochi giorni fa Silvio Berlusconi. Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia avevano infatti annunciato l'evento per il giorno della Festa della Repubblica "per dare voce all'Italia dimenticata dal governo Conte". E ora che a data si avvicina, arrivano le conferme.

"Martedì 2 giugno il centrodestra manifesterà a Roma e in tutte le altre città capoluogo di regione", ha annunciato la Lega con una nota. "Il 2 giugno, nella Capitale saranno presenti il leader della Lega Matteo Salvini, la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni e il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani. L'iniziativa è programmata per la mattina", si legge ancora. Un evento che rappresenterà "le prove generali per un'altra grande manifestazione unitaria, già fissata per il 4 luglio".

"Il 2 giugno faremo manifestazioni su tutto il territorio nazionale, con grandi bandiere tricolori, in almeno 100 piazze in tutta Italia - aveva spiegato pochi giorni fa Giorgia Meloni a Un giorno da pecora su Rai Radio1 -. E poi speriamo di poter fare il 4 luglio una grande manifestazione tradizionale con migliaia di persone, distanziate, in un'Italia nella quale si sarà piano piano ripreso, speriamo, ad avere una vita pressoché normale, sempre cercando di fare attenzione". Se quella di giugno sarà una "manifestazione simbolica", a luglio verrà organizzata una "manifestazione di massa" con la Lega che sta già pensando al Circo Massimo. "Per allora dovranno arrivare le risposte su cassa integrazione, su ritorno a scuola. Se non ci saranno risposte sufficienti porteremo in quella piazza le idee degli italiani dimenticati", aveva dichiarato il leader della Lega.

Intanto tutto il centrodestra si prepara per l'appuntamento del 2 giugno. La manifestazione, organizzata per protestare contro il governo del premier Giuseppe Conte, era stata lanciata nei giorni scorsi. Secondo quanto riferito dai partiti, in piazza del Popolo a Roma verrà esposta una bandiera tricolore di grandi dimensioni. Nelle altre città invece
saranno organizzati flash mob silenziosi e stanziali, con cartelli e senza bandiere di partito e interventi dei leader. Saranno inoltre rispettate tutte le misure di distanziamento richieste dalle norme anti-contagio da coronavirus. "Il 2 giugno, insieme, vogliamo dare voce al dissenso degli italiani, vogliamo dare voce a quell'Italia che non crede più nelle promesse di questo governo", aveva spiegato Giorgia Meloni. E ora tutto è pronto.

Commenti