Accordo tra J&J-Merck. Biden promette: "Adulti tutti vaccinati a maggio"

Merck aiuterà Johnson&Johnson nella produzione del vaccino anti-Covid 19 che ha ricevuto il via libera dell'Fda sabato

Accordo tra J&J-Merck. Biden promette: "Adulti tutti vaccinati a maggio"

Merck aiuterà Johnson&Johnson nella produzione del vaccino anti-Covid 19 che ha ricevuto il via libera dell'Fda sabato. Una «storica partnership» annunciata dal presidente Biden, che grazie a questa alleanza ha detto di puntare a «vaccinare tutti gli americani adulti entro maggio» e di essere fuori da pandemia in 12 mesi».

Merck metterà a disposizione due impianti negli Usa. La pandemia produrrà quindi un patto insolito tra concorrenti agguerriti che potrebbe aumentare notevolmente la fornitura del vaccino appena autorizzato. In base all'accordo, la Merck dedicherà due strutture negli Stati Uniti ai vaccini di Johnson & Johnson. Uno fornirà servizi di «fill-finish», l'ultima fase del processo di produzione durante la quale la sostanza del vaccino viene messa in fiale e confezionata per la distribuzione. L'altro farà il vaccino stesso, e ha il potenziale di aumentare notevolmente la fornitura, forse anche raddoppiando quello che Johnson & Johnson potrebbe fare da sola, hanno detto i funzionari. «È una partnership storica», ha detto uno dei funzionari che hanno parlato con il Washington Post a condizione dell'anonimato, aggiungendo che le aziende «riconoscono che questo è uno sforzo bellico». Ha lodato il loro senso di «cittadinanza aziendale». I funzionari hanno rifiutato di fornire dettagli su come il coinvolgimento di Merck influenzerà la fornitura prevista del vaccino Johnson & Johnson e il calendario di distribuzione. Potrebbero volerci due mesi perché sia pronto l'impianto «fill-finish» e alcuni altri mesi per attrezzare l'altro impianto per produrre il vaccino. In Europa, invece, l'Ema ha reso noto che l'ok al siero J&J potrebbe arrivare l'11 marzo prossimo.

Autore

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento