All'università classi separate per le donne

Le classi miste all'università sono contrarie ai principi dell'Islam e della tradizione afghana, e pertanto non saranno possibili nell'Afghanistan tornato emirato islamico dopo 20 anni

All'università classi separate per le donne

Le classi miste all'università sono contrarie ai principi dell'Islam e della tradizione afghana, e pertanto non saranno possibili nell'Afghanistan tornato emirato islamico dopo 20 anni. Lo ha ribadito il ministro dell'Istruzione superiore del nuovo regime, Abdul Baqui Haqqani, confermando che alle donne sarà permesso frequentare i corsi universitari ma solo in un regime di separazione. «Gli afghani sono musulmani e l'accetteranno. Abbiamo deciso di separare gli studenti uomini dalle donne perchè le classi miste sono contrarie ai principi dell'islam e alle nostre tradizioni», e sono state «imposte» dal governo filo-occidentale degli ultimi 20 anni, mentre le università stesse avrebbero preferito la separazione, ha sottolineato.

Tornando al potere, ha aggiunto Abdul Baqui Haqqani, «I nostri combattenti hanno assunto le loro responsabilità. La responsabilità della ricostruzione del potere ricade sulle università, e abbiamo buone speranze visto che il loro numero è aumentato».

In realtà, proprio sulla separazione delle studentesse dagli studenti potrebbero verificarsi problemi: le alternative sono infatti le classi separate, ore di studio diverse o, come extrema ratio, la separazione in una stessa classe. Alcuni atenei hanno dichiarato di non potersi adeguare alle nuove regole per mancanza di mezzi materiali e finanziari, e di temere che questo possa spingere gli studenti ad andare a studiare all'estero. Haqqani ha detto anche che le studentesse dovrebbero avere insegnamenti da docenti donne altrimenti i professori uomini potranno insegnare loro senza vederle, da dietro una tenda.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti