Ambiente, al via campagna ecologista di Fdi "Spiagge Pulite"

L’iniziativa è stata presentata a Ostia, Lungomare Caio Duilio, da Giorgia Meloni. Per tutto agosto sarà possibile incontrare i volontari di Fdi in numerose spiagge italiane

Ambiente, al via campagna ecologista di Fdi "Spiagge Pulite"

L’Italia e il suo meraviglioso territorio si difendono anche salvaguardando l’ambiente dall’inquinamento. Per questo, nonostante il periodo che induce a pensare al relax e alle alte temperature che invitano ad un rigenerante tuffo in acqua, Fratelli d’Italia ha deciso non solo di non andare in vacanza ma di continuare una importante battaglia politica volta alla tutela della natura."Un agosto da patrioti per Fratelli d’Italia e un modo per amare la propria patria e difendere l’ambiente, da tanti anni ormai sono tante le iniziative di Fratelli d’Italia per combattere l’inquinamento, segnatamente la plastica, per difendere i nostri mari e le nostre spiagge", ha dichiarato Giorgia Meloni presentando questa mattina a Ostia, Lungomare Caio Duilio, la campagna ecologista "Spiagge Pulite".

Perché, del resto, la questione ambientale non è un tema monopolio della sinistra ma interessa tutti. La leader di Fdi ha spiegato che ad agosto "abbiamo deciso di allestire, grazie anche alla collaborazione della Associazione Nazionale Gelatieri italiani, che ringraziamo, degli stand vicino alle spiagge nelle quali sarà possibile avere in regalo un gelato o una granita, rigorosamente tricolori, in cambio di plastica o vetro raccolti sulle nostre spiagge".

A partire da questo fine settimana, e per tutto il mese, sarà possibile incontrare i volontari del partito in numerose spiagge italiane, in particolare nelle regioni che andranno al voto il prossimo settembre. I volontari, ad esempio, saranno in Puglia a Brindisi Litoranea Nord il 12 e il 23 agosto e a Bisceglie il 9 agosto, in Toscana a Marina di Pisa l’8 agosto, in Campania a Baia Domizia Sud e Salerno il 9 agosto, in Liguria ad Arma di Taggia e a Borgo Marina l’8 agosto e in Veneto alla spiaggia di Caorle il 10 agosto.

Un modo, questo, per restare a contatto con i cittadini, raccogliere proteste e suggerimenti e contribuire alla salvaguardia dell’ambiente. Non va dimenticato che proprio il partito guidato da Giorgia Meloni è stato tra i primi ad aver messo nel suo programma elettorale gli incentivi per la riconversione delle aziende produttrici di plastica, a dichiarare guerra a quella monouso e ad organizzare eventi plastic free, come l’edizione di Atreju dello scorso anno, durante la quale sono stati banditi contenitori, utensili e posate di plastica monouso e si è potuto ricorrere solo a vetro e contenitori riutilizzabili.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti