Balzo in avanti per FdI, Pd col fiato sul collo. Il centrodestra consolida la leadership

Con oltre un punto percentuale guadagnato nei sondaggi in una settimana, Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni è il partito in maggior crescita

Balzo in avanti per FdI, Pd col fiato sul collo. Il centrodestra consolida la leadership

Le ultime settimane a livello politico sono particolarmente impegnative per i partiti. Dal Recovery plan alla polemica per le riaperture, passando per l'ultima sul Primo maggio, gli equilibri del Paese si stanno spostando e a giovarne è ancora il centrodestra, la cui coalizione compatta viaggia a oltre il 46% dei consensi. Viaggia a vele spiegate il partito di Giorgia Meloni, che dall'opposizione puntella il governo e pretende chiarezza. Rispetto a una settimana fa Fratelli d'Italia ha guadagnato 1,1 punti percentuali e ora gode del 18,7% delle preferenze degli italiani coinvolti nel sondaggio Swg per il Tg La7. Un'ascesa che per tanti versi è frutto della scelta ponderata del suo leader di schierarsi come unico partito di opposizione nel governo di larghe intese.

L'ascesa di Fratelli d'Italia

Se Giorgia Meloni può esultare per il balzo in avanti del suo partito, che nelle ultime settimane è stato molto impegnato sul territorio anche con fiaccolate e manifestazioni per l'eliminazione del coprifuoco, lo stesso non si può dire del Partito democratico. Il Pd staziona al 19%, in flessione rispetto alla settimana precedente. Fratelli d'Italia riesce così a recuperare terreno sui democratici, arrivando ad appena 0,3 punti percentuali di distanza. Un margine molto risicato, che il partito di Giorgia Meloni erode decimo dopo decimo anche grazie all'impegno diretto del suo leader, che ha partecipato in prima persona alla fiaccolata contro il coprifuoco davanti a Palazzo Chigi. Resta in vetta con un margine ampio di sicurezza la Lega di Matteo Salvini, che sfiora il 21% dei consensi, anche se in flessione rispetto alla settimana precedente.

Il crollo di Italia viva

Distante il Movimento 5 Stelle, che ha un distacco di oltre 3 punti percentuali dalla Lega e di quasi 1 punto da Fratelli d'Italia. Il futuro partito di Giuseppe Conte deve fare i conti con la grana del caso Grillo e con l'imbarazzato (e imbarazzante) silenzio dei pentastellati sul video di Beppe Grillo in difesa di suo figlio. I seguaci del MoVimento sono confusi nel veder cambiata d'improvviso la linea politica dei 5 Stelle, improvvistamente diventati garantisti per convenienza. Nel approfitta il partito di Giorgia Meloni che prende il largo e si avvicina sempre di più al Partito democratico, tanto che Fratelli d'Italia potrebbe presto diventare il secondo partito politico nelle preferenze degli italiani. Stabile anche Forza Italia mentre è al crollo Italia viva. Il partito di Matteo Renzi è sempre più impalpabile nei sondaggi politici. Nell'ultimo diffuso da Swg per il Tg La7 la compagine dell'ex sindaco di Firenze non raggiunge nemmeno il 2% dei consensi, fermandosi all'1,7%.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento