Attaccare il ruolo della mamma è autodistruzione

La compagnia aerea Lufthansa vuole abolire il saluto a bordo "gentili signore e signori", per sostituirlo con un termine neutrale che non si riferisca al genere sessuale binario maschio-femmina

Attaccare il ruolo della mamma è autodistruzione

La compagnia aerea Lufthansa vuole abolire il saluto a bordo «gentili signore e signori», per sostituirlo con un termine neutrale che non si riferisca al genere sessuale binario maschio-femmina. In America, l'azienda Professional Audio Manufacturers Alliance propone di cambiare nome ai cavi audio, ora definiti jack, con un termine gender neutral, per non offendere la sensibilità di chi non si riconosce né donna né uomo. Il Parlamento europeo ha votato il Metic Report sulla salute sessuale e riproduttiva e relativi diritti. Le parole «donne» e «sesso» sono state sostituite con «genere». Si invitano gli Stati membri a eliminare le leggi che limitano l'accesso alla fecondazione assistita, alla gravidanza e al parto. Una lesbica, un gay o un transessuale, se desiderano un figlio, devono averlo con i mezzi che è possibile usare, compreso l'utero in affitto.

Non poteva mancare l'istruzione e si prescrive di rendere dotti i minori attraverso corsi che includano identità di genere e riproduzione artificiale. L'intento è normalizzare la sessualità fluida e la presenza dei genitori 1 e 2 invece dei classici padre e madre, anche se a sei anni un bambino si pone altre domande e l'informazione non richiesta determini confusione. Solo pochi mesi fa si diceva che la teoria gender era un'ossessione della destra e ora il disegno Zan la propone come realtà, con obiettivo autocertificazione di genere e utero in affitto. Se un uomo si percepisce donna acquisisce il diritto alla maternità anche se richiede l'uso di un utero femminile a pagamento.

Non si vuole estirpare solo la biologia del corpo ma la donna e la maternità con il suo valore archetipico, che hanno ricordato i calciatori della nazionale condividendo la gioia del successo con le loro mamme. Li hanno definiti mammoni perché hanno ringraziato una figura fondamentale, a cui riconoscono la capacità di un amore incondizionato che è alla base di uno sviluppo psicofisico adeguato. La madre di Sigmund Freud per tutta la vita chiamò il figlio mein goldener Sigi e Sigi d'oro attribuì la sua grande capacità analitica alla madre. Un antico detto ebraico sostiene che siccome Dio non poteva essere dappertutto ha creato le mamme. La maternità è il carattere biologico della donna che determina la differenza dall'uomo. Un mondo che grazie alla tecnologia inventa la maternità maschile, la fecondazione con la partecipazione di tre persone, la gestazione per i transessuali è un mondo transumano che superando la madre supera i limiti della condizione umana e non assurge al divino, è destinato all'autodistruzione.

Commenti

Grazie per il tuo commento