Politica

Al Pantheon protesta M5S contro il Rosatellum: c'è anche Grillo bendato

Grillo: il Rosatellum bis? "È come giocare a mosca cieca, qualsiasi votazione possiamo fare, l'esito è già scontato"

Al Pantheon protesta M5S contro il Rosatellum: c'è anche Grillo bendato

"Questa è l'ultima volta che votano una legge come maggioranza perché la prossima volta saranno all'opposizione o saranno minoranza o addirittura fuori dal Parlamento". Così Luigi Di Maio in piazza al Pantheon per la manifestazione M5S contro il Rosatellum.

Il candidato premier del M5S, Beppe Grillo e Alessandro di Battisti hanno indossato per alcuni secondi, con un gesto plateale, una benda bianca sugli occhi. La piazza ha imitato il gesto e gridato "Libertà, libertà" mentre un solitario dal fondo della piazza ha urlato "impicchiamoli Beppe, viva la ghigliottina".

"Stanno facendo una legge elettorale Pd e Forza Italia per mettersi insieme e fare un nuovo inciucio alle prossime elezioni" ha detto Di Maio nel prendere la parola. "Il Paese viene spolpato dall'interno. Apparentemente sembra che vada tutto bene" ha detto invece Grillo per poi spiegare "Non abbiamo potuto manifestare intorno al Senato perchè hanno paura. La Polizia ci ha consigliato di stare qua e io a loro ho consigliato di andare là", al Senato.

E ha

aggiunto: il Rosatellum bis? "E' come giocare a mosca cieca, qualsiasi votazione possiamo fare, l'esito è già scontato. È una roulette dove vince sempre il banco. Questo è un paese spolpato dall'interno".

Commenti