Di Battista padre: "Prendi questo virus, zingaro..."

Vittorio Di Battista, padre di Alessandro, si è ispirato alla canzone di Iva Zanicchi per commentare, in maniera alquanto politicamente scorretta, il fatto che Nicola Zingaretti sia risultato positivo al coronavirus

"Prendi questo virus, zingaro". Vittorio Di Battista, padre del grillino Alessandro, si è ispirato alla canzone di Iva Zanicchi per commentare, in maniera alquanto politicamente scorretta, l'avanzata del Coronavirus che in questi giorni ha anche colpito Nicola Zingaretti.

"Prendi questo virus, zingaro. E poi dimmi che destino avrai. Di Riccardi e Albertelli. Cantano Iva Zanicchi e Nicola Di Bari", ha scritto in un post su Facebook Di Battista senior anche se, a dir la verità, Zingaretti, che ricopre anche il ruolo di presidente della Regione Lazio, non viene menzionato nel post, ma l'allusione è fin troppo chiara. Il segretario del Pd, proprio ieri, in un video su Facebook, dando la notizia, ha cercato di lanciare un messaggio tranquillizzante:"È arrivato, anche io ho il coronavirus. Ovviamente sarò seguito secondo tutti i protocolli che sono previsti in questi casi per tutti. Sto bene e quindi è stato scelto l'isolamento domiciliare, continuerò da casa a seguire quello che potrò seguire tranquillamente. Anche la mia famiglia sta seguendo i protocolli che si seguono in queste situazioni". Oggi i membri della sua giunta si sono sottoposti al tampone che ha dato esito negativo, mentre la sua segretaria è risultata positiva al coronavirus. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, e altri esponenti nazionali del Pd si sono messi in quarantena volontaria, in via precauzionale dal momento che, negli ultimi giorni, sono stati a stretto contatto con Zingaretti.

Di Battista senior, invece, si è confermato come una figura molto controversa e, per certi versi, anche ingombrante per il suo stesso figlio. Nel 2015 divenne noto alle cronache giornalistiche per essersi definito, davanti alle telecamere, "fascista". "Io di destra? No, di destra no. Io sono fascista, è assolutamente un'altra cosa per cultura e ideologia", disse. Nel 2016 dichiarò che durante una vacanza estiva insultò Massimo D'Alema dopo averlo visto a bordo di un panfilo: 'Vecchio porco, in Italia è cominciato il momento dei licenziamenti, comincia la crisi, e tu stai qui a viverti la vita, delinquente!". Più recentemente, invece, Vittorio Di Battista ha raccontato di aver votato per tre volte alle primarie del Pd. Notizia, poi, risultata falsa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.