Di Battista sul caso Diciotti-Salvini: "M5S dirà sì al processo anche se non è giusto"

L'esponente del Movimento 5 Stelle ospite del salotto di Bruno Vespa: "Negare l'’autorizzazione a procedere non fa parte della nostra storia"

Di Battista sul caso Diciotti-Salvini: "M5S dirà sì al processo anche se non è giusto"

"Qualora fossa successa questa cosa a Di Maio, lui avrebbe rinunciato all'immunità, cosa che disse Salvini, ma ha cambiato versione". Così, ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta, Alessandro Di Battista, parlando dell'autorizzazione a procedere nei confronti del leader della Lega per il caso della nave Diciotti, avanzata dal Tribunale di ministri di Catania.

Dibba, dunque, ha aggiunto: "Stiamo ingigantendo troppo questa questione: lo stesso pm di Catania ha già chiesto l'archiviazione perché ritiene che non ci fosse reato". E a seguire: "Ritengo che il premier Conte debba scrivere una documentazione, un atto formale, al Tribunale dei ministri e alla Giunta per le Autorizzazioni, in sui si dice che quella scelta giusta o meno che fosse, è stato un atto condiviso di governo. Processare Salvini non è giusto". Ma nonostante questo, il pentastellato ha dichiarato: "Credo proprio che voteremo a favore alla autorizzazione a procedere: poi cercheremo una soluzione tutti assieme".

"È indispensabile che l'Italia alzi la voce in Ue, anche arrivando a un incidente diplomatico", ha concluso Di Battista sulla vicenda della nave olandese ferma con 47 migranti a bordo al largo di Siracusa.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti