Boccia: "Si inizi a lavorare, basta campagna elettorale"

Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia esorta il governo M5s-Lega a passare dalle parole ai fatti

Boccia: "Si inizi a lavorare, basta campagna elettorale"

Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia esorta il governo M5s-Lega a passare dalle parole ai fatti. E così fa un appello alla politica "perchè si cominci a lavorare nell’interesse del Paese. Adesso bisogna entrare nei fatti e nelle scelte, passare dai titoli, alle scelte e alle priorità. Il governo è alla prova sulle scelte e sulle priorità. Dobbiamo anche evitare una continua campagna elettorale: speriamo che domenica, dopo le amministrative, ci sia un calmieramento dei titoli, perchè non vorremmo che avendo poi le europee a maggio, continuiamo a lavorare più per la campagna elettorale e meno per governo paese".

Poi sul fronte delle misure che il governo vuole portare avanti sul fronte del fisco con il lancio della flat tax: "Dico no. Penso che bisogna evitare di aumentare il debito pubblico, che poi diventa un’altra tassa sul futuro delle giovani generazioni. Bisogna aprire un confronto serrato, capire dove sono le risorse, ma si può partire anche da alcune priorità, una delle quali è la riduzione del cuneo fiscale, oltre alla detassazione totale di un grande piano di inclusione dei giovani al lavoro". Infine ha lanciato un messaggio a Di Maio: "Mi sembra che il dibattito degli ultimi giorni ma anche le parole del ministro Di maio vadano nella direzione di un confronto serrato e non dogmatico e questo è un elemento positivo".

Commenti

Grazie per il tuo commento