Camusso: "Trasparenza sui numeri di Expo"

La segretaria della Cgil: "Quanta gente arriva? Quanti sono gli stranieri? Quanti ci lavorano, con quali contratti?"

Camusso: "Trasparenza sui numeri di Expo"

Va all'attacco di Expo Susanna Camusso. La segretaria della Cgil punta il dito sulla (scarsa) trasparenza sui numeri. Intervenuta al convegno organizzato da Cgil Lombardia "L’orizzonte oltre Expo", a Milano, Camusso si pone delle domande: "Vorremmo sapere quanta gente sta venendo - chiede Camusso - quanta gente visita Expo ogni giorno, quanti sono stranieri e quanti italiani. Sarebbe corretto che si conoscesse concretamente anche quanta gente ci lavora e con quali contratti. Perché anche questo ci dice di quale patrimonio disporrà Milano, dopo" il 31 ottobre. "Conoscere i numeri permette a tutti di ragionare poi sull’andamento e, eventualmente anche sulle cose da fare se non ci fosse quel risultato straordinario che tutto il paese vorrebbe".

"La trasparenza - conclude Camusso - dovrebbe essere la regola con la quale ci si muove. Di Expo si parla molto, e questo è un risultato importante".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti