Grana Autostrade nel governo: e il 5S attacca la ministra Pd

Il viceministro delle infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, ha replicato ad Atlantia che ha minacciato lo stop agli investimenti straordinari per la messa in sicurezza della rete stradale

Si apre un nuovo scontro tra Atlantia, società dei Benetton, e i membri governo di area 5s. Tutto ha avuto inizio ieri quando Atlantia ha annunciato di volersi limitare agli interventi ordinari per la messa in sicurezza della rete congelando, così, gli investimenti straordinari in seguito alla mancanza di risposte dal governo sul contenzioso riguardante il crollo del Ponte Morandi. Inoltre la società dei Benetton ha anche prospettato la possibilità di passare alle vie legali dando mandato ai propri avvocati di "valutare tutte le iniziative necessarie".

La minaccia ha scatenato le ire dei pentastellati, da sempre favorevoli alla revoca delle concessioni ad Aspi. Durissima la replica del viceministro delle infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, che su Facebook ha scritto: "Aspi, quelli del crollo del ponte di Genova, che si sono macchiati delle 43 vittime, che non hanno neanche chiesto scusa, quelli lì dei Benetton, che ricattavano il Governo, se ne sono usciti con una novità. Hanno detto: se non ci fate la garanzia dello Stato per avere un prestito anche noi di qualche milIardo di euro, non facciamo gli investimenti. Cioè il ricatto, la logica del ricatto".

Lo stesso esponente del M5s ha continuato lanciando un appello agli altri partiti che sostengono l’esecutivo Conte: "Ebbene quello che penso e che pensa il M5s: abbiamo perso solo tempo, mi rivolgo alle altre forze di maggioranza, a Iv al Pd, stiamo perdendo tempo revochiamogli le concessioni, questa non è gente seria". Cancelleri ha anche attaccato il ministro delle Infrastrutture di area Pd, Paola De Micheli, che "ha questo dossier dove ha fatto insieme con Aspi una sorta di trattativa. Non lo conosce nessuno questo dossier, non lo conosce né il M5s né altre forze di governo, né Conte".

"Quando cominceremo a fare questa discussione?", ha chiesto Cancelleri a De Micheli. "Il tempo- ha aggiunto- è scaduto, perché quando andremo a consegnare il ponte di Genova, quando sarà finito, lo dovremo consegnare a qualcuno e se non sappiamo a chi va la concessione, non sapremo neanche a chi va il contratto di governo".

Lo stesso Cancelleri ha spiegato che "noi un piano ce l'abbiamo. Un piano serio che risponde a tutte le critiche di quelli che dicevano che senza la concessione tanti padri di famiglia alla fine perderanno il lavoro. Non perde il lavoro nessuno. Vogliamo commissariare direttamente Aspi, con un commissario di governo. E Spea, che era quella che taroccava i controlli, la sostituiamo con Anas". Il viceministro, infine, ha sottolineato che in questo modo nessuno perde il lavoro e si allontana "la penale che dovremmo riconoscere per la revoca della concessione, perché la metti alla fine come onere di subentro, e intanto fai partire il bando di gara".

Per provare a spegnere sul nascere un pericoloso scontro nel governo sulla questione Atlantia è intervenuto il vicesegretario del Pd Andrea Orlando che a "L'Intervista di Maria Latella" su Sky TG24 ha dichiarato che "sarebbe meglio evitare ultimatum e ricatti, lo dico da ligure. Forse i toni sarebbe meglio che cambiassero".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 23/05/2020 - 16:06

alla fine avranno tutto quello che chiedono..tranquilli...dovè quello che il 15 agosto voleva togliere le concessioni autostrade dopo il crollo del ponte?? dopo due anni,dicono:è complicato..è difficile...per un governo con pieni poteri?? non riescono a togliere le concessioni?? RIDICOLI!!

bernardo47

Sab, 23/05/2020 - 16:14

Il pd vada avanti.....basta il gas al minimo. Questi col cavolo che rischiano il voto.......vogliono la grana il 27,mica storie,....tutta fuffa!

HARIES

Sab, 23/05/2020 - 16:15

Sapete come finirà? Anche qui il M5S si rimangerà le parole e darà l'OK ai Benetton (o a chi per loro). Ovvio, altrimenti il Governo potrebbe cadere...

nonnoaldo

Sab, 23/05/2020 - 16:15

Non sono schierato nè con Atlantia nè contro, ma vorrei segnalare ai grillini che si comprende benissimo che Atlantia decida di non investire 14 miliardi in qualcosa che a breve potrebbe esserle tolto.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 23/05/2020 - 16:27

questi babbei attaccano tutti, ma sono loro stessi a fare danni :-) il bello è che il PD ancora li considera alleati, li sostiene nonostante tutto! è come se un condannato alla fucilazione faccia pubblicità a favore del plotone di esecuzione, andando a bere con questi.... :-)

Giorgio Mandozzi

Sab, 23/05/2020 - 16:34

Trovo che se fossi Atlantia avrei già portato il governo in tribunale. A meno che il M5s oltre che partito politico possa fare anche da tribunale. Perché penso che in uno stato di diritto le colpe debbano essere accertate in tribunale che stabilirà anche le sanzioni. Dopodiché, se praticabile, si potrà anche togliere le concessioni a patto che il dolore non sia superiore alla soddisfazione. Credo, piuttosto, che debbano essere rinegoziate tutte le concessioni perché regolate "ad capocchiam"!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 23/05/2020 - 16:36

Il solito tutti contro tutti! Alla fine andranno lo stesso a cena insieme..

Ritratto di pulicit

pulicit

Sab, 23/05/2020 - 16:45

Il loro guru chissà dove sta? Grillo vergognati ad aver portato tutti quetti babbei in politica.Purtroppo ci governano.Regards

vocepopolare

Sab, 23/05/2020 - 16:53

chi si piegherà al volere ed agli interessi dell'altro? per il momento abbaiano e mostrano i canini,ma ad azzannarsi nessuno è disposto. Come al solito si cercherà nel mercato cosa ci sarà da spartirsi e poi"dopo un lungo e faticoso incontro dove il premier metterà le parti in un accordo costruttivo e leale per l'interesse della nazione ,dando l'esempio di un governo coeso e teso alla collaborazione anche con le opposizioni"

vocepopolare

Sab, 23/05/2020 - 17:00

nonnoaldo......potrebbe essere tolto. Ma quando, dove, come? lei immagini l'incontro tra gli alleati,interviene un pd "allora volete la crisi? volete andare a casa ed alle elezioni? volete lasciare le poltrone? dove lo trovate un altro impiego?" Al che i valorosi e democraticissimi grillini senza neppure ribattere ,abbassano la testa e si disperdono velocemente.

WSINGSING

Sab, 23/05/2020 - 17:09

Atlantia si fa forte solo di una circostanza: LO STATO OGGI NON E' IN GRADO DI GESTIRE DA SOLO LE AUTOSTRADE. E così avrà partita vinta. Ci risentiamo fra due mesi.....

prohalecites

Sab, 23/05/2020 - 17:11

certo l'ANAS, quella che ci ha messo tre anni tre a sostituire il cavalcavavia di Annone Brianza, una campata di 40 metri che in un mese si sarebbe potuta mettere in opera, dando il tempo alle nuove spalle in cemento armato di asciugarsi......poi magari metteranno Toninelli alla guida

Ritratto di Trinky

Trinky

Sab, 23/05/2020 - 17:12

Buffoni............

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 23/05/2020 - 17:40

fra 10 pecore e 3 leoni, la maggioranza è delle pecore ma secondo voi chi comanda?

MARIOMEN59

Sab, 23/05/2020 - 17:55

E DI COSA SI LAMENTANO ??? SE SONO ANCORA AL GOVERNO LO DEVONO SOLO AL FATTO CHE AL RICATTO CHE HANNO SUBITO DA RENZI HANNO RISPOSTO SUBITO : VA BENE SI PUO' FARE !!!!!!

MARIOMEN59

Sab, 23/05/2020 - 17:57

bernardo47 : Personaggio ridicolo Il Pd vada avanti ...AH AH AH AH AH PUR DI TENERE LA POLTRONA ATTACCATA AL DIDIETRO SCENDERANNO A PATTI COME HANNO SEMPRE FATTO DA QUANDO GOVEWRNANO CON I 5 IPOCRITI !!!!

justic2015

Dom, 24/05/2020 - 11:43

Allora se tutto va bene questa volta cade questo governicchio di abusivi e andiamo a votare.