Cina, il Vaticano spegne la polemica. "Niente tensioni con Hong Kong"

Il Vaticano getta acqua sul fuoco. «Il Papa è in costante contatto con i suoi collaboratori, in particolare della segreteria di Stato, sulle questioni cinesi, e viene da loro informato in materia fedele e particolareggiata sulla situazione della Chiesa Cattolica in Cina e sui passi del dialogo in corso tra la Santa Sede e la Repubblica Popolare Cinese, che egli accompagna con speciale sollecitudine. Desta sorpresa e rammarico, pertanto, che si affermi il contrario da parte di persone di Chiesa e si alimentino così confusione e polemiche» dice il portavoce della Santa Sede Greg Burke.

Il portavoce si riferisce alle presunte tensioni con il cardinale Zen Ze kiun, vescovo emerito di Hong Kong, che è stato a colloquio con Papa Francesco a Santa Marta. Il cardinale Zen da tempo si oppone alla strategia del dialogo con il governo ritenuta eccessivamente indulgente nei confronti della chiesa patriottica e del partito comunista.

Commenti

Tuthankamon

Mer, 31/01/2018 - 13:47

Il Vaticano, in tempi recenti, dà l'impressione di perseguire il raggiungimento di accordi A SCAPITO degli interessi della Chiesa. In particolare, l'attuale classe dirigente cinese non può e non deve trovare la strada spianata per averla a modo suo!

dagoleo

Mer, 31/01/2018 - 15:29

Questo Papa penserà a proteggere i Cattolici Cinesi? Cos'è una barzelletta? Non ha saputo proteggere i cattolici argentini e non protegge neppure quelli nel resto del mondo, potrà mai proteggere quelli cinesi? Cattolici Cinesi fate da voi che se aspettate qualcosa da questo Papa fate in tempo solo a morire.

gabriel maria

Gio, 01/02/2018 - 08:27

E' notoria,lo dice la storia di questo stato la ,falsità che da sempre viene esercitata dal Vaticano,a cominciare dal famoso documento dell'Imperatore Costantino in base al quale alla Chiesa veniva attribuito potere temporale.Documento che dopo nove secoli è stato dichiarato Falso!Su questa falsità la Chiesa per Secoli ha esercitato potere temporale trucidando "eretici" (Nel caso dei catari oltre 100.000 persone,per quanto riguarda i Templari,alcune migliaia,senza contare le cosiddette "streghe