Ciriaco De Mita si candida a 91 anni nuovamente a sindaco di Nusco

Il suo sfidante sarà l’avvocato Francesco Biancariello, che farà di tutto per strappare lo scettro alla famiglia dell’ex premier, da anni a capo dell’amministrazione comunale

Ciriaco De Mita si candida a 91 anni nuovamente a sindaco di Nusco

È sindaco di Nusco, il piccolo centro in provincia di Avellino che gli ha dato i natali, dal 2014 e ora, all’età di 91 anni, ha deciso di ricandidarsi come primo cittadino. L’ex premier, ministro, parlamentare e presidente della Democrazia cristiana, Ciriaco De Mita, non indietreggia di un passo e aspira ad essere riconfermato dai suoi concittadini alla guida della città.

Il 26 maggio il suo nome campeggerà ancora una volta sulla scheda elettorale. Il suo sfidante sarà l’avvocato Francesco Biancariello, che farà di tutto per strappare lo scettro alla famiglia De Mita, da anni a capo dell’amministrazione comunale. Dal 2009 al 2014, infatti primo cittadino è stato il nipote Giuseppe.

Anche ad Avellino si voterà il prossimo mese, ma in questo caso, per la prima volta, non ci sarà la lista collegata a Circiaco De Mita “Italia Popolare”. Una novità importante in una città dove a contendersi la vittoria finale saranno sette candidati sostenuti da sedici liste. La decisione di non presentare la lista, con l'impegno però ribadito di fare attivamente campagna elettorale, è stata annunciata ieri in conferenza stampa da Giuseppe De Mita, nel corso della quale è stata sancita la rottura ufficiale con l'attuale presidente della Commissione agricoltura della Regione Campania. Nel 2017, l’allora 89enne Ciriaco De Mita si candidò anche al Senato, ma non riuscì ad essere eletto nella sua Nusco.

Commenti

Grazie per il tuo commento