Majorino "murgizzato" pensa solo alla schwa

Ma chi li ha scritti i manifesti elettorali del Pd per le regionali in Lombardia? La Murgia?

Majorino "murgizzato" pensa solo alla schwa
00:00 00:00

Ma chi li ha scritti i manifesti elettorali del Pd per le regionali in Lombardia? La Murgia? Almeno li avesse scritti la Murgia per una sua candidatura uno dice vabbè, è la Murgia. Invece no, è il Pd che si è murgizzato. Per fare l'occhiolino ai giovani, anzi ai gggiovani. Ne prendo due a caso. Uno dice Insieme per una nuova Lombardia, e fin qui va bene. Sotto: «Presentazione dell* candidat* giovani», intervistati da Cathy La Torre e Pierfrancesco Majorino.

Leggete bene, hanno usato la schwa (io ho dovuto fare copia e incolla da Google perché sulla mia tastiera maschilista la schwa non c'è, neppure nei simboli di Word, Microsoft resisti), l'orribile simbolo usato dalle femministe murgiche e anche l'unico apporto della Murgia e delle femministe schwastiche che la seguono alla letteratura italiana. Il bello è che l'hanno usata pure male, perché se in candidati dovrebbe stare sia per candidati che per candidate, attaccata a «dell» nel caso maschile viene «delli candidati» (o «dello candidato», non so cosa volessero dire).

Altro manifesto: Insieme, per una nuova Lombardia, sempre con Cathy e Majorino, ma questa volta anziché la swastica hanno usato l'asterisco «Presentazione dell* candidat* giovani». Stesso uso del vocabolario murgiano, stesso errore di sopra (come se poi i giovani, anche quelli che votano a sinistra, scrivessero così, è evidente che non li frequentano).

La cosa divertente è che sono manifesti illeggibili. Una volta Flavia Fratello, bravissima giornalista (di sinistra, credo, o forse radicale come me) ha provato a leggere un testo della Murgia pubblicato sull'Espresso, ovviamente scritto con la schwa, e non c'è riuscita neppure lei, perché leggendolo viene fuori una pronuncia mezzo napoletana senza che però faccia ridere come Massimo Troisi. Fa ridere invece un partito come il Pd abbia pensato di farci i manifesti elettorali, chissà che riunioni: «Come lo scriviamo questo?». «Eh, sono candidati e candidate, se mettiamo candidati poi siamo vittime della cultura patriarcale!».

«Possiamo usare la schwa!». «Oppure l'asterisco!».

«Giusto, così va bene anche se sono delle candidate o delli candidati!». Comunque sia una cosa è certa: schwastiche o asterischi, ci sono Cathy con la h e la y, e Majorino con la j, loro sono una garanzia per i giovani, raga.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica