Comunali, scintille tra Mentana e Orlando a La7

Nonostante lo spoglio favorevole, quella di Leoluca Orlando è stata una notte agitata. Si nega ai microfoni di TgLa7

Comunali, scintille tra Mentana e Orlando a La7

Nonostante lo spoglio favorevole, quella di Leoluca Orlando è stata una notte agitata. Di fatto il sindaco di Palermo non ha gradito alcuni passaggi della maratona notturna sulle amministrative guidata da Enrico Mentana su La7. A raccontare l'accaduto è stato proprio Enrico Mentana che durante il collegamento con l'inviata a Palermo ha sottolineato come il sindaco fosse irritato. E dietro il gelo da parte del sindaco di Palermo ci sarebbe un'etichetta politica che lo stesso primo cittadino rifiuta, ovvero quella di "sindaco del Pd". Orlando infatti è stato il candidato del centrosenistra, ma non accetta di essere definito come un esponente del Pd. E così si nega ai microfoni di Mentana. A questo punto il direttore di Tg La7 decide di raccontare quanto accaduto: "Capiamo che non sia più in voga come prima - ha replicato Mentana - ma essere del Pd non è ancora un'offesa. Se Orlando si sente offeso, proprio lui che è stato eletto anche coi voti del Pd, allora fa il bambino. A una certa età, del resto, si torna bambini".

Commenti