Devastanti parole di Palamara. Svela i 3 segreti della giustizia

"Sono stato travolto dalla fiumana e mi sono perso, ma non sento di essere stato moralmente indegno", spiega l'ex presidente Anm, ma l'Assemblea vota per l'espulsione

"Ho avuto rapporti con la politica. La frequentazione con la politica, il confronto sulle nomine è sempre esistito", queste le parole di Luca Palamara che hanno scatenato un vero e proprio mare di polemiche nelle ultime ore. "Non mi sono mai sottratto e non mi sottrarrò nè dai procedimenti nè in tutte le cose in cui sarò chiamato, ma chiedo di essere giudicato serenamente": questa la richiesta dell'ex presidente dell'Associazione nazionale magistrati dinanzi all'assemblea dell'Anm che dovrà deliberare sul ricorso da lui presentato contro il provvedimento di espulsione.

Palamara, che ci ha tenuto a sottolineare come il Consiglio superiore della Magistratura ancora non abbia autorizzato l'utilizzo delle oramai celeberrime e scandalose intercettazioni telefoniche effettuate nel corso delle indagini nei suoi confronti, ha poi proseguito. "Sono qui perché penso che prima venga l'interesse di tutti, della magistratura, di recuperare la fiducia dei cittadini, e l'interesse dei colleghi che mio malgrado sono stati travolti".

L'ex presidente dell'Anm si sente quasi una vittima, e parla senza mostrare di essere consapevole del reale peso di quelle intercettazioni. "Sono stato travolto dalla fiumana e mi sono perso, ma non sento di essere stato moralmente indegno", ha spiegato all'assemblea durante il suo intervento, come riportato da AdnKronos.

"Fino al 2008 ho fatto lo scribacchino di atti, prima a Reggio Calabria poi a Roma. Poi la mia posizione nella vita politico-associativa mi ha dato un altro ruolo. Ho vissuto un'altra vita, una vita di rappresentanza. Se ho fatto bene o male non posso dirlo io", ha detto ancora, scaricando poi la responsabilità delle sue azioni sul ruolo assunto successivamente. "È stato un errore tornare alla procura di Roma dopo il Csm, un errore fare poi la domanda da aggiunto. Le cariche che ho avuto mi hanno fuorviato, e mi hanno fuorviato le mille richieste che mi arrivavano".

Sulle conversazioni tratte dalle chat del proprio smartphone Palamara ha spiegato: "Non ho mai cancellato i messaggi. Dalle chat sono scaturiti 3 procedimenti penali e 6 disciplinari". E le frequantazioni con Lotti? "Col senno di poi dico che non dovevo farlo".

"Ho avuto rapporti con la politica. La frequentazione con la politica, il confronto sulle nomine è sempre esistito.", ha raccontato l'ex presidente dell'Anm nella parte più delicata del suo intervento, specificando, tra l'altro, che gli incontri avvenuti in un hotel romano con alcuni colleghi, con Cosimo Ferri e l'ex viceministro Luca Lotti per discutere delle nomine ai vertici del Csm "non erano clandestini".

"Da Palamara dichiarazioni devastanti. Intervenga Mattarella", afferma Francesco Giro di Forza Italia, come riportato da LaPresse. "Palamara ha ammesso che: 1) la magistratura è politicizzata fino al midollo; 2) Ermini voluto da Lotti (e quindi, nessuno ha l'anello al naso, dal Pd. Ma era ovvio. Solo la sinistra ha la faccia di nominare un suo deputato in carica, che peraltro si dimette dal Parlamento con un certo ritardo, vice Presidente del Csm); 3) nomine solo in base alle correnti, alcune vincenti sulle altre. I magistrati non iscritti o non assidui nella vita associativa e correntizia della magistratura erano tagliati fuori a 'scartabellare le carte'. ", ha aggiunto il senatore azzurro. "Parole di Palamara. I magistrati esterni alla logica correntizia lavoravano duramente nei sottoscala. Gli altri vivevano nel successo mediatico giudiziario. Che orrore".

Alla fine, in ogni caso, il lungo discorso di Palamara non è servito a convincere l'assemblea dell'Anm. Proprio in questi minuti è arrivata la notizia della decisione dell'Associazione nazionale magistrati di respingere il ricorso presentato dall'ex presidente contro la decisione di espellerlo. Viene dunque confermata la delibera dello scorso 20 giugno, l'Assemblea ha votato "Sì" all'espulsione di Palamara.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Gio56

Sab, 19/09/2020 - 15:45

E provare a farsi giudicare da dei giudici popolari?

SemprePiùBasito

Sab, 19/09/2020 - 15:52

Le sue parole mi portano solo ad un pensiero, un Magistratura a cui applicare la tabula rasa. Non credo in alcun rinsavimento ne ripensamento, soggetti politicizzati che ora vediamo impegnati contro la Lega. Un consiglio, fermatevi se non volete finire alla gogna.

ELZEVIRO47

Sab, 19/09/2020 - 15:53

La logica del male.

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Sab, 19/09/2020 - 15:54

Il signor Palamara, invece che dire "Sono stato travolto dalla fiumana e mi sono perso, ma non sento di essere stato moralmente indegno", lasci questo compito agli italiani. I nonni costituenti hanno sbagliato anche con la magistratura; doveva essere creata una carica elettiva a termine e non una carica decisa da pochi e a vita. Qui credo ci sia stato lo zampino dei bolscevichi.

rudyger

Sab, 19/09/2020 - 15:55

E mattarella ancora tace. Egli tace perchè deve salvare il prestigio dell'Italia !!! guarda un pò, tutto sotto le elezioni ! normale coincidenza.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Sab, 19/09/2020 - 15:57

Mi sa che PD = partito democristiano, tipico correntizio applicato alla giustizia politicizzata. Silvio ne sa qualcosa e il PCI di una volta è morto democristiano.Ma anche al tempo del fascio la magistratura era asservita e ci è voluta una guerra per far morire il fascio in DC. È dunque come sempre, sequenza perenne la italica storia, quella del gattopardo!

Max Devilman

Sab, 19/09/2020 - 15:57

Non è solo la magistratura!!!! Tutta Italia è questa roba qua, giornalisti servi della politica di sinistra altrimenti niente carriera, mondo dello spettacolo se non si è di sinistra non si lavora, enti, mondo bancario e della finanza tutti in carriera grazie alla solita tessera di partito in tasca, le multinazionali si fa prima a dire a quale corrente di sinistra appartengono piuttosto che il lavoro che fanno, dirigenti scelti solo se provengono da certe classi sociali/università (che sanno tutti che sono di sinistra). Dai che sappiamo tutti di DOVE e di COSA parlo. La smettiamo di essere ipocriti? Il mondo vecchio è morto, finito, vogliamo voltare pagina o vogliamo vivere come in puglia che per uno stipendio statale ti tocca votare sinistra a vita (e la magistratura era troppo impegnata a vedere compravendite LEGALI (vedi reportage di Porro) di capannoni)? E' questo il mondo che vogliamo? E la meritocrazia? ORA BASTA!

Beaufou

Sab, 19/09/2020 - 15:58

"Sono stato travolto dalla fiumana e mi sono perso, ma non sento di essere stato moralmente indegno". E bravo Palamara: anche stupido. Perché se non reputa indegno il suo comportamento, o non sa cos'è la dignità, a ci vuol prendere tutti per i fondelli, e ambedue i casi denotano un'indubbia stupidità. Questa magistratura è da smantellare in toto e da rifondare su basi più serie, e su persone realmente degne e responsabili.

ROUTE66

Sab, 19/09/2020 - 15:59

CHE DIRE INTERVENGA LA magistratura. Oibò la magistratura siamo NOI. E allora cosa si fa? intervenga il capo della magistratura,si ma il CAPO è stato messi lì da chi tira le fila, e allora? ma chiediamo AIUTO al"EUROPA, ma come Voi di destra NON ODIATE l"EUROPA ora vi fa COMODO, E allora che facciamo, ma lasciamo fare alla MAGISTRATURA e andiamo a berci una BIRRA

leopard73

Sab, 19/09/2020 - 16:05

Uno schifo tutto ITALIANO SALVINI ha ragione ma dobbiamo attaccarlo!!!!!!!!!!!!! Ma quale GIUSTIZIA....

Santorredisantarosa

Sab, 19/09/2020 - 16:05

SE QUESTA E' L'ITALIA ALLORA E' MEGLIO CHIUDERLA E FARLA FINITA. OGNI REGIONE VADA PER SE. CERTO E' GRAVISSIMO QUELLO CHE DICO, MAGARI COME PERSONA SI PUO' DIRE, MAGARI CI SONO PROBLEMI ENORMI E FUORI LOGICA I NEMICI DELL'ITALIA STANNO PORTANDO A QUESTA SITUAZIONE MATTARELLA NON RAPPRESENTA PIU' LA COSTITUZIONE, NE' LA GIUSTIZIA, NE' ALTRO.

d'annunzianof

Sab, 19/09/2020 - 16:06

Questi, al momento, potranno solo essere giudicati da tribunali militari, altrimenti finira` alla solita italianissimamente tarallucci e vino di amici e amici degli amici

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Sab, 19/09/2020 - 16:10

Tanto tutto finirà in una bolla di sapone con tanto di discorsone presidenziale che esalta le grandi doti della magistratura. Siamo tutti bravi, siamo eroi che combattono contro bla bla bla, difendiamo i deboli e batman ci spiccia casa. Nel frattempo questi continuano a fare come gli pare e piace combinando un disastro dopo l'altro e a fare politica per conto del pd.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 19/09/2020 - 16:11

Mattarella, mi risulta che lei sia il presidente del CSM ..... QUINDI ?

il veniero

Sab, 19/09/2020 - 16:15

la giustizia è la Supercasta ...nulla altro da dire ... Sudditi

d'annunzianof

Sab, 19/09/2020 - 16:17

Palamara non ha svelato nessun segreto; ha solamente ribadito il marcio di questa magistratura di cui tutti in Italia ne sentivano il fetore. C'e` qualcosa di profondamente sbagliato nel sistema quando un popolo perde la fiducia nella giustizia che dovrebbe essere uno dei pilastri portanti e arbitro di democrazia e liberta`

Giorgio5819

Sab, 19/09/2020 - 16:20

Mah ! ...senza ritegno, senza dignità.

Dordolio

Sab, 19/09/2020 - 16:26

Comunque vada QUALSIASI elezione in Italia non ci sarà mai al governo gente tanto decisa e forte da poter AZZERARE letteralmente la casta dei magistrati sostituendoli IN TOTO. E metter mano ai loro assoluti privilegi. E cambiare la costituzione per ciò che li riguarda e pure il CSM. Passata e storicizzata la bufera Palamara tutto continuerà esattamente come prima e peggio di prima. E coi medesimi protagonisti pure, nonostante la loro palese delegittimazione.

PassatorCorteseFVG

Sab, 19/09/2020 - 16:34

in nome del popolo italiano, cosi il giudice dice prima di emettere una sentenza,ma il popolo italiano sarà contento di una parte della magistratura? forse una parte si, parte che ha avuto solo favori non dovuti, ma credo che la maggioranza di questo popolo sia schifata dal comportamento di chi ha tradito la costituzione ed il giuramento di fedeltà allo stato.chi può risolvere questa ignobile faccenda, lo farà? o sta a vedere, come sempre?. ciao a tutti.

carpa1

Sab, 19/09/2020 - 16:45

E ci sarà pure qualcuno che se la ride di gusto per averla sfangata nel periodo di mani sporche non essendo, a quel tempo attivo per ovvie ragioni tecnologiche, alcun trojan; altrimenti ne avremmo sentite anche di peggio e, forse, saremmo stati ancora in tempo per cambiare in meglio il paese anzichè vederlo soccombere nella fogna di una giustizia che non esiste (pensate anche solo al "trattamento" Berlusconi da quando gli fu recapitato un invito a comparire durante lo svolgimento del G7 .... mentre ora, dopo anni di sx, ci ritroviamo se va bene in fondo al G199).

agosvac

Sab, 19/09/2020 - 16:46

Espulso solo dall'ANM. Avrebbero dovuto costringerlo a dare le dimissioni dalla magistratura.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Sab, 19/09/2020 - 16:46

Le parole di Palamara sono solo la cartina di tornasole di qualcosa che era noto a tutti, tranne a chi non voleva vedere per interessi o convenienza politica, compreso i vari PDR che si sono succeduti da Cossiga in poi. La Sinistra è stata quella che ha approfittato di questo abbraccio incestuoso e ha fatto fuori manu militari, il Presidente Berlusconi. Ci si augura che Palamara, possa trovare un attimo di orgoglio e mettere a nudo il sistema che per venticinque anni ha deviato il corso democratico della Politica Italiana come la Destituzione di Berlusconi liberamente e democraticamente eletto. Dei veri e propri Golpe.Cordialita'

Oscar_Magnani

Sab, 19/09/2020 - 16:47

Molto semplice da risolvere, con un paio di riforme costituzionali: - Elezione diretta del capo dello stato - Elezione diretta di tutti i magistrati, dai gip all csm

Iacobellig

Sab, 19/09/2020 - 16:53

CARO PALAMARA CREDO CHE LA MAGGIORANZA DEL POPOLO ITALIANO STIA CON TE MA DEVI PORTARE A GALLA ALLA LUCE TUTTA LA ME*DA DELLA MAGISTRATURA COINVOLTA. MILIONI DI ITALIANI SONO SICURI CHE TU NON SIA L’UNICO COLPEVOLE, PERTANTO ASPETTIAMO LE TUE DICHIARAZIONI.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Sab, 19/09/2020 - 16:55

Resistere, resistere, resistere!

honhil

Sab, 19/09/2020 - 16:57

Palamara straripa e la magistratura annega nel disonore: per l’amore verso un consolidato e sinistro mercimonio e, soprattutto, per addomesticare a suo piacimento la politica servendosi dell’apporto determinante delle toghe amiche. Palamara, insomma, brigava per se stesso ma anche per continuare a mettere il morso ai leader dell’altra sponda del politica: con il comune intento di continuare a imporre i propri desiderata anche quando in Parlamento e nel Paese erano minoranza. Perché una cosa va scritta a chiare lettere e gridava stentoreamente: questo incostituzionale e mafiotico comportamento, che ha violato una fila lunghissima di codici penali, è un esclusivo vizio praticato dai figli del fu Pci e derivati. Eppure il presidente della Repubblica continua a imporsi un silenzio inspiegabile. Irreale.

nexux

Sab, 19/09/2020 - 17:07

ennesima conferma che di questa magistratura, TUTTA, gli italiani non si possono fidare

isolalta

Sab, 19/09/2020 - 17:12

MATTARELLA.......... DEVE DARE UNA RISPOSTA AI NOI ITALIANI

Gianni000

Sab, 19/09/2020 - 17:13

Già possiamo immaginare quanto ci metterà il PD a insabbiare il tutto: Lotti, Renzi e compagnia bella, Pd e Zinga,hanno in mano ancora il potere e non molleranno certo ora che sono in arrivo i miliardi di euro dell'Europa. Potere politico-soldi-magistratura il momento storico è controllato ai massimi livelli, qualsiasi tentativo di ostacolare questa situazione vedrà immediate reazioni di delegittimazione, se non peggio.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 19/09/2020 - 17:14

^(°@*)^ Ah si ha svelato 3 segreti ?! Mo pensa te !! Segreti così segreti conosciuti perfino dai sassi, più che segreti sono conferme raccontate in modo sgangherato , che vomito ragazzi altro che il mal di mare.

carpa1

Sab, 19/09/2020 - 17:15

A proposito di nomine in ambito magistratura ... morto il giudice della corte suprema degli USA Ruth Ginsburg (eletta da Clinton n.d.r.) che ha proferito il suo ultimo desiderio in era Trump "Il mio più fervente desiderio è di non venire sostituita fino a quando non si sarà insediato il nuovo presidente". Se qualcuno aveva dei dubbi, ecco servito ciò che avviene anche in Italia e ovunque governa la sinistra ... CHE LA MANIA DISTRUTTIVA DELLA SINISTRA NON ABBIA AD AVER MAI FINE indipendentemente da che cosa pensa la gente. C'è solo da sperare che inizi, almeno con Trump, una stagione nuova dove il politically correct abbia definitivamente fine e gli imbecilli di destra stavoolta capiscano che "democrazia" significa che le nomine le fa chi è al governo anche se di destra, togliendo così alla sx la possibilità di appropriarsi delle istituzioni tutte.

frapito

Sab, 19/09/2020 - 17:16

Mi torna in mente una trasmissione TV, in cui Giovanni Floris domandava a Salvini, con aria sfottente, "Perchè non vuole farsi processare?" Penso che le dichiarazioni di Palamara, siamo la risposta perfetta.

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 19/09/2020 - 17:18

Come al solito il presidente(minuscolo voluto,,) del csm brilla per la sua assenza, o va', ai funerali altrui, a sparare ovvietà un tanto al chilo, con qualche lacrima ….di coccodrillo, spremuta .grazie ad una pompetta a mano di plastica…..mentre l'Italia affonda…….

bruco52

Sab, 19/09/2020 - 17:21

sospendere il CSM e ANM e dopo il ripulisti, ricominciare da capo, con nuove nomine e facce nuove....allontanare i magistrati più politicizzati e mandarli in pensione, anche anticipata, non importa, l'importante che si tolgano di torno; scrivere regole serie per i rapporti tra politica e magistratura, con il principio che non devono esserci contanti tra politici e magistrati, se non nelle sede istituzionali....la magistratura è organo indipendente? lo sia veramente, senza condizionamenti reciproci tra magistrati e politici.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 19/09/2020 - 17:22

"Ho avuto rapporti con la politica. La frequentazione con la politica, il confronto sulle nomine è sempre esistito.", ha raccontato l'ex presidente dell'Anm nella parte più delicata del suo intervento, specificando, tra l'altro, che gli incontri avvenuti in un hotel romano con alcuni colleghi, con Cosimo Ferri e l'ex viceministro Luca Lotti per discutere delle nomine ai vertici del Csm "non erano clandestini". Apperò!!!!!!

steluc

Sab, 19/09/2020 - 17:25

Il governo giallorosso fotocopia della suddetta corporazione. Di sx e meridionalista.Palamara la classica punta dell iceberg. Il resto rimane sommerso. Anche se lo statuto di M.D. è chiarissimo al riguardo, lotta di classe nelle aule di...giustizia ( ?).

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 19/09/2020 - 17:31

Il vaso e' colmo e il re e' nudo! La destra Salvini, Meloni e...il cav DEVONO PRETENDERE azioni decisive da Mattarella, ORA! DEVONO PRETENDERE se non collusi, o pavidi, equilibri POLITICI IMMEDIATI in magistratura, poi nei sindacati, e nei media! E in ogni apparato dello stato! DEVONO PRETENDERE o vi e' REGIME, Sveglia destra...sveglia

rossono

Sab, 19/09/2020 - 17:34

si deve abolire sinistra e sinistrati.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 19/09/2020 - 17:37

E Salvini la smetta di legittimare questo schifo! Vado a testa alta a farmi "processare" ma da chi??? Da questa MAGISTRATURA DI PARTITO?? ma insorga! Si svegli! E poi regole certe per ALTERNARE I PDR tra i due schieramenti politici! Qua vogliono rieleggere l'ennesimo pdr piddino! Sveglia destra! Svegliaa!

Gilgamesh1000

Sab, 19/09/2020 - 17:42

Posso solo fare 2 considerazioni: 1) Ma come si fa a fidarsi di questa magistratura che imperversa senza scrupoli nel mondo della politica ? Sono come il potere temporale dei Papi di una volta. Gesù Cristo al loro confronto è uno scolaretto in castigo dietro la lavagna. Sono gli imperatori d'Italia. 2) Come si fa a votare ancora PD ? Ci vuole un bel coraggio e sopratutto uno stomaco di ferro.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 19/09/2020 - 17:43

Qualcuno aveva dei dubbi,forse? La puzza girava nell'aria da decenni,ma tutti si tappavano il naso e andavano avanti in apnea. Però adesso è diventata insopportabile e l'apnea non basta più,ogni tanto bisogna pur respirare....cominciamo domani,col fare tabula rasa del marciume sinistro-giudiziario.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 19/09/2020 - 17:43

Sapendo come vanno le cose in magistratura, viene da ridere quando si vedono i papaveri in ermellino e medaglioni che fanno passerella in pompa magna ..... è semplicemente una schifezza !

idleproc

Sab, 19/09/2020 - 17:47

La Costituzione? "E' obsoleta", le Elezioni? "Non servono", la neutralità? almeno provarci (quella effettiva è impossibile) "che c. è". Pian pianino siamo arrivati qui con danno Sovrano e conseguenze Sovrane. Ovviamente nello scantinato e nei sottoscala, hanno lavorato e ci lavorano tutti gli altri, quelli Sovrani, altrimenti sarebbe finita da un bel pezzo. Ultimamente i Sovrani si stanno stancando o si sono già stancati. Qualcuno non ha fatto il suo lavoro e il suo dovere, da decenni su decenni.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Sab, 19/09/2020 - 17:48

Che bello schifo!

Happy1937

Sab, 19/09/2020 - 17:57

Il Presidente del CSM batte un colpo?