Conte si piega al Pd e i grillini esplodono

A proposito del referendum appena celebrato, penso che il Parlamento lo puoi spezzare non in due, bensì in quattro, e decimare pure il compenso di senatori e deputati

A proposito del referendum appena celebrato, penso che il Parlamento lo puoi spezzare non in due, bensì in quattro, e decimare pure il compenso di senatori e deputati: nulla cambierà in meglio finché sarà permesso che a governare il Paese non sia come logico un partito o una coalizione espressione della volontà popolare (e quindi si presume almeno a grandi linee omogenea), bensì accrocchi politici costruiti a tavolino, tradendo il voto dei cittadini, cosa che in Italia accade regolarmente da dieci anni.

Vi sembra possibile che il premier Conte sia costretto ad annunciare (l'ha fatto ieri) l'imminente cancellazione dei decreti sicurezza non in quanto convinto sia utile alla lotta all'immigrazione clandestina, ma solo perché un candidato del Pd ha vinto le elezioni regionali in Toscana e, quindi, qualche cosa bisogna pur concedere a Zingaretti, sia pure contro la volontà di Di Maio, che invece quei decreti vorrebbe mantenerli? Ed è normale che i 36 miliardi del Mes saranno lasciati a marcire in Europa non in base alle reali necessità della sanità, ma per compensare Di Maio (che il Mes non lo vuole) del fatto che Zingaretti l'ha avuta vinta sui decreti sicurezza?

E sapete perché Conte è costretto ad accontentare Di Maio? Semplice, se non lo fa i Cinque Stelle finiscono nelle mani di Di Battista, che ieri non a caso ha picchiato duro sul suo ex amico, e allora addio alleanza con Zingaretti e quindi addio governo. Ma come si fa ad accontentare Di Maio senza scontentare Zingaretti e senza per questo fare infuriare Renzi che con i Cinque Stelle e con questo Pd nulla ha a che fare? Un rebus la cui unica possibilità di soluzione è quella di stare fermi, direi immobili, e che Dio ce la mandi buona.

E questi sarebbero i «vincitori» della tornata elettorale, i grandi «riformatori» della Costituzione? Un'alleanza così messa è in grado di gestire con serenità ed efficienza quella montagna di soldi 230 miliardi che sta per arrivare dall'Europa? Con tutta la buona volontà, non credo proprio. L'unico collante è spartirsi il bottino. È un collante forte, ma come nei film gialli accade che sul più bello uno dei complici, per stupidità, distrazione o arroganza, fa l'errore fatale.

E la banda finisce male.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Eii

Mer, 23/09/2020 - 17:12

Il super garante del popolo che segue la teoria della relatività gravitazionale..

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 23/09/2020 - 17:28

Sallusti parliamo invece di noi liberali, perchè dovremmo continuare a seguire questi sovranisti che non solo sono in antitesi con i nostri valori fondanti ma si rivelano anche incapaci di guidare una coalizione, di avere una strategia politica, di vedere oltre il proprio naso?Le pare normale che i voti del cdx non siano stati usati per il No perdendo l'occasione di fare uno sgambetto al governo e tornare al voto?Le pare normale aver consentito di puntellare la legislatura altri 2 anni, restando fuori dalla gestione del RF?Vogliamo affrontarle queste cose adesso?

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 23/09/2020 - 17:47

Conte deve decidere se seguire le direttive di M5S, cioè di Di Maio e dintorni, oppure accettare le pretese di un PD che crede di essere risorto.

BRAMBOREF

Mer, 23/09/2020 - 18:16

GIGI91 Mattarella, batti un colpo, se ci sei.

ilbelga

Mer, 23/09/2020 - 18:18

carissimo Sallusti, concordo con il suo ragionamento. le confiderò che sono ormai quasi due anni che ho lo stomaco sotto sopra e le spiego il perché: primo, perché Salvini ha fatto una scelta scellerata tradendo secondo me la coalizione di cdx con la quale si era presentato alle politiche per andare al governo con di maio, secondo perché questi di sx dicono che hanno vinto le elezioni regionali soltanto perché c'è un tre a tre non considerando che il cdx governa 15 regioni e il segretario zinga si permette di dire già: via i decreti sicurezza.terzo, vorrei vivere in un paese dove ci sia una legge elettorale che dice che chi prende un voto in più governa il paese per cinque anni. quarto e chiudo, finiamola con la barzelletta (con tutto il rispetto per Mattarella) di eleggere un presidente della repubblica che non rappresenta per niente il volere del popolo.

necken

Mer, 23/09/2020 - 18:19

Conte fra l'incudine M5* ed il martello del PD! per non parlare dell'opposizione di CSX

Ritratto di OrizzontedegliEventi

OrizzontedegliEventi

Mer, 23/09/2020 - 18:38

(1) Lunga sarà la traversata nel deserto che l'accozzaglia del moderatume dovrà affrontare prima di vedere l'oasi del ristoro... Almeno fino al 2023, anno delle prossime elezioni politiche. E non sarà nemmeno sicuro che, in quell'anno, a vincere sarà il centrodestra. L'attuale maggioranza, nel frattempo, avrà da gestire la mostruosa cifra di 200 e passa miliardi con la quale potrà dimostrare di potere riuscire a salvare il paese dal fallimento economico. Con quale sommo gaudio per il moderatume, è facilmente intuibile.

Ritratto di OrizzontedegliEventi

OrizzontedegliEventi

Mer, 23/09/2020 - 18:38

(2) Arriviamo al paradosso che l'accozzaglia del moderatume deve sperare che tutti quei miliardi siano gestiti male, malissimo, per avere essa qualche aleatoria speranza di vincere nel 2023. Come dire che, a prevalere, è sempre una visione meschina e utilitaristica della politica dove ognuno guarda al proprio tornaconto od orticello. E tutto ciò ha un nome terrificante. Dunque il popolo si prepari a osannare il Conte d'Italia come futuro salvatore della patria.

oracolodidelfo

Mer, 23/09/2020 - 18:40

Conte si piega dovunque e sempre nella direzione del vento. Soffiasse forte un vento a destra....non esiterebbe! Ohibò!

necken

Mer, 23/09/2020 - 18:41

rettifico CDX anzichè CSX!

Apex

Mer, 23/09/2020 - 18:41

Caro Direttore, io sono convinto che tra poco, qualche mese al massimo, succederà qualcosa, magari anche una banalità, su cui si infrangerà e si spezzerà questa specie di arca di Noè che è la maggioranza (per poco) di governo. I nodi vengono sempre al pettine, per quanto le poltrone facciano gola c'è troppa carne al fuoco e troppa eterogeneità fra quei partiti per non inciampare prima o poi.

Atlantico

Mer, 23/09/2020 - 18:43

Caro direttore, sinceramente io non vedo più armonia del centrodestra. Anzi, se andiamo a leggere quello che Zaia ieri e Toti oggi hanno detto di Salvini o se pensiamo al duello ormai manifesto tra i due di destra Salvini e Meloni ....

necken

Mer, 23/09/2020 - 18:47

Agrippina 17,28,Egregia sintetizzando: come veicolare l'opinione pubblica per indirizzarla verso obiettivi di potere partitocratico anziche sui problemi reali dei cittadini sollevati dai partiti sovranisti su cui si può o meno essere d'accardo, ma che sono meglio comprensibili dagli elettori.

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Mer, 23/09/2020 - 19:16

Direttore Sallusti, quando prendera` pubblicamente atto, e scrivera` a chiare lettere, che Salvini come leader del CDX e` finito, e che occorre ora cercarne un altro/a, possibilmente 'presentabile' sia agli Italiani che agli alleati Europei?

Darth

Mer, 23/09/2020 - 19:30

@Agrippina "noi liberali, perchè dovremmo continuare a seguire questi sovranisti". Mah, non sarà mica perché i sovranisti, Lega + FdI, prendono insieme il 40% e passa dei voti mentre i liberali, FI, prendono il 7%? Così per dirne una, eh. Perché mai il 7% di liberali non dovrebbe seguire il 40% e passa di sovranisti, e il 40% e passa di sovranisti dovrebbe invece seguire lemme lemme il 7% di liberali?...