Coronavirus, Berlusconi: "Dopo il buio ci sarà luce. Ecco il piano per ripartire"

Con un messaggio su Facebook, Silvio Berlusconi incoraggia gli italiani a non arrendersi e si dice vicino a quanti stanno soffrendo per il coronavirus. Il leader di Fi offre collaborazione al governo e indica quali provvedimenti devono essere adottati per superare la crisi economica

"Un pensiero di affetto, di solidarietà, di vicinanza, dal profondo del cuore" e un "messaggio speranza" perché "la Pasqua, e la primavera, ci dicono che dopo il buio viene sempre la luce, che possiamo credere nel futuro, che la vita vince sulla morte". È il messaggio di speranza e di incoraggiamento rivolto a tutti gli italiani da Silvio Berlusconi in occasione della Domenica delle Palme che "apre la Settimana Santa, il periodo più importante dell'anno per la Fede cristiana, che si conclude con la Pasqua".

Il leader di Forza Italia ha scelto Facebook per manifestare la propria sincera vicinanza a quanti stanno soffrendo in questo periodo a causa del coronavirus. Berlusconi ha osservato che le celebrazioni quest'anno cadano "in circostanze del tutto insolite, molto tristi, molto dolorose" in cui "gli italiani e molti altri cittadini del mondo, trascorreranno questi giorni chiusi in casa, spaventati, confusi, feriti".

"La morte e poi la resurrezione di Cristo - ha scritto Berlusconi - sono la vittoria della vita, della speranza, del bene sul male. Non per caso, queste celebrazioni coincidono con l'arrivo della primavera, la fine del freddo e dell'oscurità dell'inverno. È un momento che ciascuno di noi - anche chi non crede - attende ogni anno con gioia, con serenità, con fiducia nel futuro. Il ramo d'ulivo è simbolo di pace e di fratellanza. Quest'anno tutto ciò capita in circostanze del tutto insolite, molto tristi, molto dolorose".

L’ex presidente del Consiglio ricorda con dolore quanto sta accadendo nel nostro Paese dove ci sono persone che piangono persone care scomparse e altre che sono malate o in apprensione perché hanno congiunti colpiti da questa terribile malattia e sottolinea che "tutti gli italiani sono angosciati per il futuro del Paese, dell'economia, delle imprese, del lavoro. Molte persone cominciano ad avere grandi problemi economici a causa del blocco delle attività. Molti rischiano la vita per salvare quella degli altri o per aiutare la collettività".

Il leader di Forza Italia ritiene che le notizie "ancora troppo frammentarie, su un rallentamento della crescita dei contagi, non permettono certo di abbassare la guardia, anzi ci impongono maggior rigore nell'osservare le restrizioni, per non aggravare la situazione" ma, nonostante tutto, "ci autorizzano però a guardare al futuro con la speranza di poter ripartire e con la volontà di prepararci a quel momento nel migliore dei modi".

Il coronavirus è una emergenza sanitaria che causerà anche una crisi economica. Crisi che, secondo il leader di Fi, è già cominciata. Per Berlusconi se e come supereremo questo difficile periodo dipenderà dalle scelte che faremo oggi. Per questo, l’ex presidente del Consiglio lancia un accorato appello: "Non una persona deve essere abbandonata a sé stessa, non un'azienda dev'essere lasciata chiudere, non un posto di lavoro deve andare perduto, per essere pronti a ripartire appena sarà possibile".

Berlusconi, inoltre, spiega che per superare la crisi è necessario adottare provvedimenti forti: "La garanzia dello stato sui prestiti delle banche alle imprese uno choc fiscale con l'abbassamento delle aliquote, un grande piano-infrastrutture e un piano-casa, tagliando la burocrazia, il codice degli appalti, le autorizzazioni preventive, sono alcune delle cose concrete che si possono mettere in cantiere fin d'ora".

Il leader di Fi sottolinea che verrà il momento in cui si discuterà ma ora garantisce il massimo sostegno al governo chiamato ad affrontare una sfida difficile: "Dobbiamo lavorare tutti insieme per questo stringendoci intorno alle istituzioni, rinviando le polemiche al dopo. Sono sicuro che l'Italia ce la farà". Berlusconi conclude il messaggio con un pensiero volto alla speranza e alla fede e ricorda che "la risurrezione di Cristo è un grande segno di speranza, per tutti, anche per chi non crede. La primavera e il nostro lavoro, ci porteranno ad uscire da questo incubo. A tutti, un saluto e un abbraccio forte e affettuoso".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Ilsabbatico

Dom, 05/04/2020 - 13:52

Speriamo! Allora facciamo finalmente Conte?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 05/04/2020 - 14:43

povero illuso, il problema è che abbiamo un governo di comunisti, come possiamo rivedere la luce...

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 05/04/2020 - 14:43

Parole degne di questo periodo pasquale, mi piacerebbe ascoltare il Cav in persona e non solo attraverso messaggi. Ho pensato che dovendo tenere la cosiddetta distanza sociale, non possa essere avvicinato da un parrucchiere e che pertanto il suo look non sia al massimo.

oracolodidelfo

Dom, 05/04/2020 - 14:58

Tutto il Governo, non vale un laccio della scarpa di Silvio. Silvio, imprenditore insuperabile, ha commesso un solo errore: fidarsi dei questuanti politici che cinguettavano, per mero interesse personale, e che mentre gli scodinzolavano attorno, affilavano il pugnale per tradirlo alle spalle!

killkoms

Dom, 05/04/2020 - 14:59

con gli €inomani al governo sarà difficilissimo!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 05/04/2020 - 15:39

Che luce rivedremo con il disastro economico?

ZioMatte

Dom, 05/04/2020 - 15:41

E bravo Silvio che pontifica dalla Costa Azzurra, mentre in Italia la Politica (Governo, Governatori di Regione, Sindaci) nel bene e nel male, a destra e a sinistra, almeno ci mette la faccia. Tanti errori sono stati commessi, ma chi sta in prima linea merita comunque rispetto, mentre le parole di questo anziano signore privilegiato sono solo aria fritta.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 05/04/2020 - 15:47

Dopo il buio ci sarà la luce! Ovviamente,dopo la notte buia e tempestosa ci si aspetta un giorno caldo e soleggiato:è sempre stato così,dalla notte dei tempi. Piuttosto,gli organi competenti e l'opposizione che si attivino sui disastri economici che stiamo subendo e ci difendano dall'austerity dei falchi rigoristi del nord Europa obbligandoci ad appioppare il MES con annessi e connessi. Presidente Berlusconi,non tentenni e si attivi immediatamente,con tutto il centro destra,battendo i pugni sul tavolo delle trattative a Bruxelles,se aspettiamo Gentiloni e Sassoli assieme all'armata Brancaleone,a salvaguardare l'economia degli italiani campa cavallo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 05/04/2020 - 15:49

Frase pericolosa,già pronunciata in passato da un certo Monti,che evidentemente ci vedeva male,malgrado gli occhiali. Suonava come una presa per i fondelli. Come infatti fu.

Nicola48ino

Dom, 05/04/2020 - 16:13

Di Berlusconi e Bertolaso ce n'è uno solo. Cari compagni non è nel vostro cervello idee sane e liberali, voi fate e lasciate macerie.

Darth

Dom, 05/04/2020 - 16:22

Veggio e preveggio, di certezza pieno, che dopo la pioggia tornerà il sereno... Lo disse anche Panoramix, mi pare...

Lugar

Dom, 05/04/2020 - 16:33

Silvio, lei è una persona che sa gestire i problemi, ha esperienza, capacità e volontà. Purtroppo ha anche tanti nemici che pur di abbatterlo hanno colpito l'intero paese. Nel periodo del suo governo gli svizzeri venivano in Italia a lavorare, il dopo lo vediamo sulle nostre ossa.

Jon

Dom, 05/04/2020 - 16:44

Anche il Prof Monti, durante il suo golpe, ci avvertiva che si vedeva la luce in fondo al tunnel..Era la BCE che veniva contromano!! Ed abbiamo visto il risultato..!!

giumaz

Dom, 05/04/2020 - 17:01

Grazie Cavaliere, belle ma banali ed inutili parole di conforto. Le ha già dette Bergoglio, da Lei mi sarei aspettato qualcosa di più. Buona pasqua.

maxfan74

Dom, 05/04/2020 - 17:05

Magari averlo ora come Presidente del Consiglio.

titina

Dom, 05/04/2020 - 17:26

Io vorrei uno choc per gli evasori: far pagare loro tutto quello che non hanno pagato e poi si può pensare di abbassare le aliquote, MA a tutti!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 05/04/2020 - 17:51

Silvio è sempre il migliore! Anche se Salvini e Meloni sono più forti

Jon

Dom, 05/04/2020 - 18:31

@titina..I GRANDI EVSORI, quelli come le multinazionali che pagano quasi nulla in Olanda, Lussemburgo, UK etc..etc..Noi abbiamo pagato anche per loro, ed ora ci devono risarcire..COOP COMPRESE..!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 06/04/2020 - 10:15

..."dopo la pioggia,viene il sereno"!!

il sorpasso

Lun, 06/04/2020 - 10:54

Condivido con Berlusconi

oracolodidelfo

Lun, 06/04/2020 - 11:05

Jon 18,31 - Grande Jon .........sopratutto le COOP........

ex d.c.

Lun, 06/04/2020 - 14:41

Parole di speranza e di ottimismo indispensabili in questo momento