Le bandiere rosse sfilano senza rispettare i divieti. Salvini: "Loro possono"

In un video pubblicato sui social network da Matteo Salvini decine di manifestanti con bandiere rosse sfidano le regole varate dal governo per il coronavirus

Una questione di buon senso. La polemica cavalca il 25 aprile. La festa della liberazione, che portò nel 1945 i nazifascisti a fuggire per sempre da Milano, tiene banco. "Oggi a Roma. Senza polemica, solo una riflessione. Gli Italiani sono chiusi in casa per via del coronavirus, niente funerali, messe e matrimoni, niente bimbi nei parchi giochi, multe a chi corre o porta il cane lontano da casa. Ma con la bandiera rossa tutto è possibile. Boh...". A parlare, o meglio, a scrive è Matteo Salvini. Sui social pubblica un video in cui si vedono delle persone con delle bandiere rosse che camminano su un marciapiede indossando delle mascherine. Si era detto: vietati assembramenti. Ma per qualcuno, la legge, sembra più uguale. E, se quel qualcuno ha una bandiera rossa al seguito, questo fa la differenza.

Poche ore prima del video, diventato in poco tempo virale, il leader della Lega sempre sui social aveva scritto: "Grazie a chi, 75 anni fa, oggi e domani, ha messo, mette e metterà al centro della propria vita la battaglia per la libertà". Posta un selfie con tazzine da caffè dei colori della bandiera italiana e alle spalle un tricolore. "La voglia di libertà - sottolinea l’ex ministro dell’Interno - può essere attaccata, offesa, incarcerata, derisa, ma alla fine vince sempre. Grazie ai nostri nonni, un abbraccio ai nostri genitori, una carezza ai nostri figli".

"Fra qualche anno - scrive - ricorderemo questi giorni incredibili di sofferenza, di paura, di rabbia, di incertezza e preoccupazione, e penseremo a quanto siamo stati bravi, forti e coraggiosi nel superarli, per tornare a sorridere. Qualcuno, oggi come allora, dice che la libertà, come donne e uomini, come Italia, non serve, è un lusso di cui possiamo anche fare a meno. No! Non è così".

Il 25 aprile è sempre stata una data divisiva. I rossi e i neri si sono affrontati per decenni in quel periodo buio chiamato "anni di piombo". Ma, oggi, a 75 anni dalla liberazione, ciò che coglie lo sguardo è quell’ammasso di uomini e donne che mettono a rischio la vita loro e dei loro familiari in questi tempi di coronavirus. I disordini non sono mancati neppure a Milano.

Gli antagonisti avevano annunciato che il corteo in programma per oggi in memoria dei partigiani sarebbe partito in ogni caso, pur con le restrizioni imposte dal governo a causa dell’allarme Covid-19. E così è stato. Non sono mancati momenti di tensione. Verso mezzogiorno gli uomini della questura hanno intercettato una quindicina di militanti dei comitati di appoggio alla resistenza per il comunismo (Carc), ovvero il movimento politico extraparlamentare marxista leninista e maoista. Durante il corteo improvvisato, i giovani stavano decorando con dei drappi rossi le lapidi dedicate ai partigiani, quando sono stati fermati dalle forze dell’ordine affinché potessero effettuare dei controlli finalizzati al rispetto delle norme di contenimento del contagio da coronavirus, che impediscono ogni genere di assembramento.

È proprio in questo momento che la tensione è salita alle stelle. Nella caotica colluttazione che si è originata, una ragazza è stata spintonata dagli uomini in divisa ed è finita a terra. Mentre una seconda, dopo esser stata ammanettata, è stata caricata a bordo della volante per raggiungere gli uffici della questura. Quasi contemporaneamente è partito un secondo corteo non autorizzato di manifestanti.

Una ventina di persone circa appartenenti ai centri sociali. In questo caso il gruppetto è stato bloccato dagli agenti della polizia di Stato in modo più agevole: le pratiche di identificazione si sono infatti svolte senza registrare alcun incidente. Questo è il 25 aprile. La festa della liberazione. La festa che sancisce la supremazia dello stato di diritto sull’odio e l’oppressione. Una festa che andrebbe onorata nel rispetto delle regole. Questo non sembra valere per i soliti nostalgici dal pugno chiuso. E dalla "zucca vuota".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

roberto.morici

Dom, 26/04/2020 - 10:06

Una visitina a Malga Porzus, per festeggiare una storica vittoia, no?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 26/04/2020 - 10:09

questi comunisti, soliti raccomandati. Il sindaco Sala se ne frega anche lui.

Yossi0

Dom, 26/04/2020 - 10:09

ma certo lo fanno per necessità di evitare al paese una deriva di destra ...

Tizzy

Dom, 26/04/2020 - 10:23

Rispecchiano esattamente il governo di adesso.......

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 26/04/2020 - 10:45

E le Forze dell'Ordine stanno a guardare?. Chissà se la magistratura disporrà la loro identificazione con annessa sanzione.

sbrigati

Dom, 26/04/2020 - 10:53

In compenso un signore ha pubblicato un filmato dove sono intervenute 4, quattro auto dei CC per multare una famiglia, padre, madre ed un bimbo perché si trovavano in una piazza vuota.

Ritratto di navajo

navajo

Dom, 26/04/2020 - 10:54

Sono state elevate decine di migliaia di multe, anche ai runner che correvano da soli, e a questi niente, E' veramente bella e da osannare la democrazia dei komunisti.

mcm3

Dom, 26/04/2020 - 10:55

Mi auguro che siano stati presi provvedimenti

maxfan74

Dom, 26/04/2020 - 10:57

A cosa serve una bandiera rossa in questo momento?

Duka

Dom, 26/04/2020 - 10:58

S e avessimo un popolo di NON stupidi non avremmo questo regime di falliti che hanno ridotto l'Italia in miseria. Fatta eccezione per le loro tasche nelle quali entrano ogni MESE 20.000 EURO, virus si oppure no.

Papele

Dom, 26/04/2020 - 11:01

E i figli di salvini potevano andare a mare???

Ritratto di Parsifal1

Parsifal1

Dom, 26/04/2020 - 11:03

@Flex sul Secolo è riportato che i raccomandati avevano l'autorizzazione del Viminale pensa un pò! Comunque volevo dire, si ringraziamo i Partigiani per averci liberato dal Nazifascismo (tra l'altro il regime fu deposto dal Re) ma il risultato finale fu quello di aver consegnato la Nazione ad un nuovo "invasor" che ancora mantiene le sue basi, quindi non capisco cosa vadano in giro a cantare, io mi vergognerei.

Enne58

Dom, 26/04/2020 - 11:07

Se io, pur essendo antifascista e antidispotico, mi comporterei come loro distruggendo vetrine, tirando pietre alle forze dell'ordine, occupando stabili e fregandomi altamente delle regole, verrei subito incarcerato e processato come delinquente, e chi approva questi gesti sarebbe complice. Curiosamente però si sei di sinistra invece di delinquente vieni chiamato antagonista e la magistratura complice permette a delinquenti di fare gli "antagonisti" che poi si comportano come fascisti

jaguar

Dom, 26/04/2020 - 11:08

I soliti nostalgici, forse sono convinti che sentendo bella ciao il virus se ne vada.

VIVASALVINI

Dom, 26/04/2020 - 11:12

Alla faccia loro,ieri, ho ascoltato FRATELLI D'ITALIA!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 26/04/2020 - 11:22

La solita minestra, le leggi si interpretano, non ce nè una uguale per tutti. Come vedete anche la polizia ha paura di intervenire e non attacchiamoci che i disubbidienti hanno avuto l'approvazione di uscire e fare la manifestazione. come mai allora non si da questa approvazione pure a chi vuole recarsi in chiesa? Cancellate dai tribunali la frase LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI, non prendeteci più in giro.

hellas

Dom, 26/04/2020 - 11:24

Ho perso mia madre, morta dopo avere contratto il covid . Non mi è stato concesso di vederla morire, in una casa di riposo, non mi è stato concesso di fare celebrare una messa per ricordarla, ho accompagnato il feretro alla cremazione da solo... Loro, i resistenti farlocchi, possono fare assembramenti e organizzare manifestazioni... credo che ogni commento sia superfluo... un governo così ributtante era inimmaginabile anche nei peggiori incubi

Mordechai

Dom, 26/04/2020 - 11:27

Sono certo che Salvini & Meloni, i luminosi tutori della legalità, siano altrettanto indignati per i cortei di Forza Nuova in varie zone di Roma, per le svastiche sui memoriali delle vittime dei nazifascisti e per le scritte fasciste sui monumenti ai partigiani

SemprePiùBasito

Dom, 26/04/2020 - 11:38

Ringraziamo il Ministro Lamorgese, ma se fra una decina di giorni scoprissimo un incremento di contaminati dal virus dove Lei ha lasciato questi eletti sfilare, penso che si potrebbe procedere ad una denuncia nei suoi riguardi. Per il resto ringrazio roberto.morici che ha detto una cosa sacrosanta ... ricordiamoci Malga Porzus

Ilsabbatico

Dom, 26/04/2020 - 11:42

Questo denota il "senso" della democrazia e del rispetto delle regole che hanno i "comunisti" in genere. Ma non solo in Italia, in tutto il mondo è così! ....anche per questo c'è da ridere quando nel nome di un partito, esiste il termine democratico! Nel comunismo la democrazia non esiste.

jaguar

Dom, 26/04/2020 - 11:49

hellas, condoglianze per la morte della mamma. Per il resto ha ragione, ogni commento è superfluo anche se in realtà bisognerebbe andarci giù pesante.

scurzone

Dom, 26/04/2020 - 11:50

Parsifal1: per tua conoscenza nel 1943 l'Italia, dopo che il re a Ottobre pensò di fuggire in altro loco, fu invasa dai Tedeschi nazisti e fu fondata la repubblica di Salò, appoggiata dai fascisti. Dopo chi aveva un po' di coraggio andò a combattere nelle truppe partigiane contro il nuovo invasore. Il fatto che gli americani ci abbiano poi effettivamente liberato è un altro fatto, che non oscura certo quello che hanno fatto i partigiani. Questi dei centri sociali sono solo dei personaggi nullafacenti, che sono molto lontani, come valori, dai partigiani di allora.

Ilsabbatico

Dom, 26/04/2020 - 11:52

@hellas ....un abbraccio e condoglianze. Mi spiace...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 26/04/2020 - 12:02

E' vero, sono dei trasgressori e andavano puniti, ma io non me la prendo troppo. Lasciamoli stare. Sarà l'ultimo 25 Aprile festeggiato dai rossi. IL CAPITANO ha sempre detto che il 25 Aprile non c'è niente da festeggiare e, dopo il voto di Settembre, il volere del CAPITANO sarà legge. Mostriamo compassione, sono il passato.

agosvac

Dom, 26/04/2020 - 12:05

NO, non sono loro che "possono", è la signora Lamorgese che non fa , come non ha mai fatto, il suo dovere di Ministro degli Interni!

Nes

Dom, 26/04/2020 - 12:16

Ma questi signori, forse non si rendono conto che si sono appropriati ingiustamente di una liberazione che é stata frutto principalmente degli alleati americani e inglesi e dei soldati italiani (andassero a vedere i vari cimiteri militari in italia). Il resto é uguale alla politica che viene adottata dalle sinistre di oggi, di stare al potere senza mai essere eletti direttamente dal popolo italiano, furbetti costituzionali

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Dom, 26/04/2020 - 12:16

Via, calmatevi, così vi esplode il fegato!

ziobeppe1951

Dom, 26/04/2020 - 12:20

hellas...ti sono vicino nel dolore..un abbraccio

wania

Dom, 26/04/2020 - 12:29

Perchè invece di sfilare senza autorizzazione non vanno a chiedere perdono alle fosse Ardeatine ? ? ?

ilguastafeste

Dom, 26/04/2020 - 12:34

Ma era una manifestazione autorizzata? Se si va punito chi ha dato l'autorizzazione.

jaguar

Dom, 26/04/2020 - 12:35

AQUILAVOLSE, sta tranquillo, se e quando ci esploderà il fegato te ne accorgerai.

claudioarmc

Dom, 26/04/2020 - 12:41

L'ELICOTTERO PER L'UOMO DI MONDELLO E PER QUESTI?

aldoroma

Dom, 26/04/2020 - 12:47

Ma La Signora Ministra? Io sono due mesi che non esco e questi fanno come...gli pare Ma che razza di paese è questo?

Paulus23

Dom, 26/04/2020 - 12:58

La festa del 25 Aprile è una festa contro il Nord che dal 43 al 45 si schierò a fianco della Germania di Hitler sotto le insegne della RSI. Questa divisione non si è mai risolta ed è forse per questo che oggi la "festa" è ancora così sentita.

hellas

Dom, 26/04/2020 - 13:10

Ringrazio chi mi ha espresso vicinanza... la tristezza , nel constatare come questo stato sia sempre più squallido, è molta... i cittadini rispettosi trattati sempre con la prepotenza che si riserva ai sudditi, i “ disobbedienti “ con casacca e bandiera rossa, riveriti e rispettati...

buonaparte

Dom, 26/04/2020 - 13:24

vorrei ricordare che -bella ciao- non ha nulla a che fare con i partigiani perchè nata dopo e cantata dalle mondine ... le canzoni cantate dai partigiani erano altre.. ennesimo falso.. chiedete ai veri partigiani che erano non piu di 25000 ad un mese della fine gli altri erano sbandati, renitenti alla leva, persone sfollate, persone di dubbia moralità e ecc.. CHIEDETE AI VERI PARTIGIANI.. PURTROPPO SONO RIMASTI VIVI IN POCHISSIMI, IO HO AVUTO IL PIACERE ED ONORE DI AVERE COME AMICO UN VERO PARTIGIANO DENUNCIATO DA UNO CHE POI DIVENTò IL CAPO SEZIONE DEL PCI DEL PAESE NEL 49 . MEDIATE..

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 26/04/2020 - 14:01

Cantate cantate,vedremo tra qualche mese se avrete ancora voglia.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 26/04/2020 - 14:02

Questo governo ha avuto la fortuna del virus,altrimenti sarebbe gia imploso.

sbrigati

Dom, 26/04/2020 - 16:56

paulus23. 12.28 Vorrebbe dire che i partigiani erano del sud ? Ma la storia era insegnata quando andava a scuola?