Report sparito, mail segrete, errori: cosa cercano i pm nelle carte dell'Oms

Il mistero del documento sull'Italia poi ritirato e il ruolo di Ranieri Guerra. In procura esposti sulle falle dell'Oms

Il rapporto sulla gestione italiana del virus che non c'è più. L'Oms che non permette ai suoi ricercatori di presentarsi di fronte ai pm di Bergamo, avanzando l'immunità diplomatica. E le ombre sull'operato dell'Organizzazione mondiale della Sanità dall'inizio di questa pandemia sino ad oggi. Nubi nere si addensano sopra i vertici di Ginevra. Nubi che minacciano tempesta: secondo quanto risulta al Giornale.it, la vicenda-Oms non è solo sul tavolo dei magistrati bergamaschi, ma anche su quello di diverse procure della Repubblica cui è stato chiesto di accertare se gli effetti drammatici della pandemia siano riconducibili o meno ad azioni od imissioni dell'Oms.

Le mail segrete di Guerra

Partiamo dal capitolo italiano. La questione che sta facendo discutere in queste ore è il rapporto intitolato "Una sfida senza precedenti: la prima risposta al Covid-19", inizialmente pubblicato sul sito dell'Oms e poi misteriosamente fatto sparire. All'interno vi è una cronistoria della fase primaverile dell'epidemia italiana, con alcuni passaggi piuttosto critici nei confronti del Belpaese e del suo governo. A titolo di esempio: si cita l'ormai famoso "piano pandemico" del 2006, mai aggiornato dall'Italia ma solo "riconfermato" nel 2017 nonostante le normative europee ed internazionali. La procura di Bergamo il 5 novembre ha convocato per un'audizione il direttore aggiunto dell'Oms, Ranieri Guerra, che tra le altre cose è stato a capo della Prevenzione sanitaria al ministero ed oggi è anche membro del Cts. È lui ad essere nel mirino di chi crede che il report sia stato eliminato dal web perché metteva in cattiva luce la gestione anti-Covid di Conte e Speranza: una mail, mostrata da Report, confermerebbe le pressioni di Guerra sui ricercatori dell'Oms per "correggere" le note critiche del documento. "Uno degli atout di Speranza - avrebbe scritto Guerra - è stato sempre il poter riferirsi a Oms come consapevole figlia (sic!) di fico per certe decisioni impopolari e criticate da vari soggetti. Questa è stata materia di discussione e di accordo con Tedros, anche attraverso chi ti scrive e la Missione a Ginevra". E ancora: "Se anche Oms si mette in veste critica non concordata con la sensibilità politica del ministro che è certo superiore alla mia non credo che facciamo un buon servizio al Paese. Ricordati che hanno appena dato 10 milioni di contributo volontario sulla fiducia e come segno di riconoscenza per quanto fatto finora, dopo sei anni di zero". Possibile che l'Oms abbia fatto da "scudo" alle decisioni del governo? Guerra, dal canto suo, ha già annunciato querele contro la trasmissione di Rai3.

Lo scontro tra pm e Oms

La procura avrebbe voluto sentire anche i ricercatori autori del documento ritirato. La domanda di fondo è: con un piano pandemico aggiornato si sarebbe evitata l'ecatombe di marzo? Ma l'Oms ha invocato l'immunità diplomatica, impedendo loro di fatto di presentarsi di fronte ai pm. Secondo quanto ricostruito da Report, l'Organizzazione avrebbe inviato due note al ministero degli Esteri e a quello della Salute affinché adottassero "ogni misura necessaria per assicurare che l'immunità dell'Oms e dei suoi ufficiali sia pienamente rispettata". L'Ufficio regionale per l'Europa, con sede a Copenaghen, si è anche lamentano di non aver ricevuto "alcuna comunicazione attraverso canali ufficiali appropriati che coinvolgono il ministro degli Affari Esteri". Insomma: una gatta da pelare internazionale. La procura, secondo quanto riporta l'Agi, avrebbe chiesto al dicastero presieduto da Di Maio di chiarire se effettivamente i membri dell'Oms godono di questo speciale status. Possono davvero rifiutarsi di testimoniare? E l'eventuale divieto vale solo per i funzionari o anche per chi lavora a contratto? Inoltre, il silenzio vale su ogni cosa o solo su determinate attività dell'Organizzazione? Una guerra diplomatica. Con il Covid, e il governo, sullo sfondo.

I ritardi e gli errori dell'Oms

Ma le gatte da pelare per l'Oms e il governo sono più d'una. L'avvocato Giancarlo Cipolla, infatti, ha depositato una serie di esposti a diverse procure italiane allo scopo di smuovere i magistrati a valutare se l'Oms, "nella persona del direttore generale Tedros Adhanom Ghebryesus, avrebbe dovuto fornire informazioni accurate, tempestive ed indipendenti" sulla pandemia esplosa in Cina "per consentire agli altri Stati, nel caso di specie all'Italia, di prendere le più corrette decisioni a tutela della salute pubblica". L'esposto è una cronistoria di quanto successo da dicembre del 2019 fino all'esplosione del contagio a Codogno. Si evidenzia come la Cina abbia aspettato "ben due settimane, dal 27 dicembre al 10 gennaio, per dare al mondo la sequenza del genoma" del coronavirus. Di come il direttore dell'Oms abbia ignorato "il ritardo nella comunicazione", complimentandosi addirittura "per la rapidità con cui la Cina ha scoperto il focolaio, ha isolato il virus, ha sequenziato il genoma, e condiviso con l'Oms e con il mondo". Si parla dei medici cinesi che lanciano l'allarme e poi scompaiono o muoiono. E di altre decine di errori dell'Organizzazione. Il più eclatante, molto probabilmente, è un tweet del 14 gennaio. Recita così: "Le prime indagini condotte dalle autorità cinesi non hanno trovato prove certe della trasmissione da persona a persona del coronavirus". Una vera e propria assurdità visto che, già da alcuni giorni, si trattava il nuovo virus come un'infezione respiratoria e, quindi, trasmissibile da uomo a uomo. Dietro quel post, secondo una ricostruzione del Guardian, ci sono ragioni prettamente politiche: si sarebbe voluto controbilanciare la conferenza tenuta due giorni prima da un'immunologa statunitense, Maria Van Kerkhove. In quell'occasione la responsabile per l'Oms alla risposta al coronavirus aveva messo in guardia il mondo intero dalla rapidità di diffusione del morbo.

Tutti i nodi da sciogliere

Nel Libro nero del coronavirus, edito da Giubilei Regnani ed arrivato già alla prima ristampa, è riportato per intero l'incredibile rapporto scritto dai delegati dell'Oms dopo essere stati in Cina a metà febbraio 2020. Per nove giorni l'Organizzazione raccoglie un’infinità di dati sguinzagliando due team nel Guangdong e nel Sichuan per vederci chiaro su quanto sta realmente accadendo. Purtroppo, quando il 24 febbraio la squadra capitanata da Bruce Aylward e Waniang Liang pubblica il Report of the Who–China joint mission on coronavirus disease 2019 (Covid-19), il risultato è di un'opacità tale da lasciare senza parole e da destare più di un sospetto. Sospetti che Cipolla richiama nei suoi esposti: come la rapidità con cui Tedros a gennaio rassicura sulla inesistente "trasmissione tra gli umani", i suoi incontri con Xi Jinping, gli elogi a Pechino, il ritardo nel dichiarare la pandemia globale, le linee guida sui casi sospetti da tamponare, la posizione sugli asintomatici che non infettano (poi smentita dall'evidenza), le giravolte sui test di massa, il consiglio a non indossare mascherine se non si hanno sintomi e via dicendo. "L'iniziativa volta all’accertamento di eventuali responsabilità penali da parte dei vertici dell’Oms - dice l'avvocato - va nella direzione della salvaguardia degli interessi generali dell’Italia e, indirettamente, di tutti i Paesi del Mondo che hanno sofferto la pandemia". Nel chiedere di cercare la verità su quanto successo, Cipolla è convinto che presto contro l'Oms fioccheranno azioni di risarcimento. "Da cittadino, prima ancora che da avvocato, devo aspettarmi analoghe iniziative da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri, sin dall’insediamento autoproclamatosi 'l'Avvocato del Popolo'".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

marc59

Mar, 01/12/2020 - 12:01

L'Oms è come l'ONU e la Fao, organizzazioni che assomigliano a sanguisughe. Sperperano soldi che potrebbero alleviare sofferenze di quelle popolazioni che sono alla fame grazie a governanti mercenari pagati da gente che pur di ottenere quello che vogliono non si fermano davanti alla sofferenza. Perché il papa non va da loro e chiede aiuto?

IronHandIronHead

Mar, 01/12/2020 - 12:02

Il ministro che 30 gennaio 2020 spergiurava che in Italia tutto era pronto, predisposto, perfetto, è lo stesso che imponeva la mascherina dalle 18 alle 6, o che fa chiudere i ristoranti o vuole vietare il Natale. Chi ne chiede le dimissioni? Per incompetenza palese. Cadorna dovette dimettersi dopo Caporetto. Cosa aspettiamo ancora perché l'apparatnik di un partitino comunista del 2,5% si dedichi ad attività meno perniciose per l'Italia. Libertà!

agosvac

Mar, 01/12/2020 - 12:12

Immunità diplomatica in un caso di Pandemia e di emergenza sanitaria????? questi mi sembrano totalmente fuori di testa!!! Se qualcuno ha sbagliato, sia l'OMS oppure il Governo balordo italiano, deve pagare e la deve pagare molto cara visto che si tratta di centinaia di morti in più.

ruggerobarretti

Mar, 01/12/2020 - 12:14

Interessante il curriculum di quel tizio che siede sullo scranno di questa pericolissima organizzazione. Non certo una brava persona.

Calmapiatta

Mar, 01/12/2020 - 12:19

Al netto della reale esistenza e particolarità del virus, io penso che ci troviamo di fronte alla più grande truffa mai vista, complici i politici (nostrani e non) troppo impegnati a badare ai fatti propri per governare, se non addirittura totalmente incapaci anche solo per capire cosa stia realmente succedendo. L'organizzazione e la pianificazione sanitaria avrebbero potuto mitigare e disinnescare il virus...ma nessuno lo ha fato.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 01/12/2020 - 12:21

questa vicenda fa il paio con i sospetti che avevamo (e abbiamo ancora oggi) sulla cina! virus fatto propagare di proposito? qual'è la strategia della sinistra? si tratta di cancellare intere popolazioni e sostituirle con altre popolazioni: africani al posto di italiani, arabi al posto di francesi e inglesi, europei in progressiva diminuzione in tutto il mondo. come mai? no, non è mai un caso, quando si parla di sinistra e la OMS è una delle organizzazioni in mano alla sinistra! insieme alla UE (che per questo all'interno c'è un movimento politico volto a riprendere le redini europee, prima che sia troppo tardi) ..... non fidatevi MAI della sinistra, ovunque siate!!!

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Mar, 01/12/2020 - 12:23

E noi dovremmo sottostare alle restrizioni liberticide di questi personaggi? MATTARELLA... DOVE SEI???

Marcolux

Mar, 01/12/2020 - 12:23

OMS? Finanziata dai cinesi e governata da un etiope che forse non sarebbe in grado di fare il barelliere! ...e voi credete a questa cricca? L'unico che aveva capito tutto era Trump!

honhil

Mar, 01/12/2020 - 12:33

La magistratura indaga. Il Governo trema. Gli italiani non sono diventati altro che comune merce di scambio: semplici zattere per tenere a galla un governo indecente sotto tutti i punti di vista. Con lo Stivale che è diventato l’albero della cuccagna, contro il cui tronco ogni cane può alzare la gamba e scaricare la vescica. I pescatori mazaresi prigionieri in Libia da un’eternità, dopo essere stati sequestrati in acque territoriali, loro malgrado, sono la testimonianza di uno Stato allo sbando. Qualsiasi altra nazione del mondo, avrebbe da subito messo in operare i suoi migliori uomini delle forze speciali, e quelli italiani non sono secondi a nessuno, e sarebbe andata lì a prenderli. Invece le teste di pietre di questo governo senza onore né dignità, si è infilato in un tunnel senza uscita: ed è oramai alla mercé di non si sa quale caporione libico. Un annichilimento che lascerà tracce indelebili nelle carni e nelle menti di quelle famiglie e della degnità italiana.

CICERONE24

Mar, 01/12/2020 - 12:46

In ogni caso il bibitaro e Speranza (???) non daranno mai l'autorizzazione ad evitare l'immunità diplomatica. Ranieri Guerra ha fatto un grandissimo favore a nascondere il rapporto che danneggiava proprio il Governo Conte...quindi fate due più due...

stefano.f

Mar, 01/12/2020 - 12:49

Bene fece Trump a dimezzare i finanziamenti al OMS,a quello che di fatto è solo un ente inutile e burocratico.Non serve a nulla, salvo che a bruciare soldi versati dai contribuenti di tutto il mondo. Di fatto è una lobby,una massoneria.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 01/12/2020 - 13:05

Concordo con marc59 che mi conferma ciò che andavo pensando da qualche anno. Organizzazioni del cavolo, ottime nel parlare e mediocri quando si visualizza una blanda verità.

ghorio

Mar, 01/12/2020 - 13:07

L'Oms è stato un fallimento. Poi le indagini del pm non è che risolvano il problema e questo organismo continuerà a pontificare a vanvera, con buona pace della salvaguarduia della salute, in caso di pandemie.

Ritratto di scappato

scappato

Mar, 01/12/2020 - 13:31

OMS: un'altra cosa cui Trump aveva ragione.

ItaliaSvegliati

Mar, 01/12/2020 - 13:43

Che ci sia sempre la solita manina di grillo?....

amicomuffo

Mar, 01/12/2020 - 13:44

E' crollato l'Urss e la DDR crollerà anche L'OMS. L'unica cosa che non crollerà, è l'incapacità e da tanto, dei nostri governanti. Purtroppo per noi!

ItaliaSvegliati

Mar, 01/12/2020 - 13:47

Che ci sempre la solita manina di grillo in giro? Di Maio già 2 volte ha sospettato su questa famosa manina....

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Mar, 01/12/2020 - 13:59

Il ricorso all'immunità diplomatica da parte del personale OMS fa il paio con l'impossibilità a procedere contro i magistrati per i loro errori. Coloro tutti operano per volere di Dio, come i sovrani di altri tempi e nessuno può permettersi di contrariarli.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 01/12/2020 - 14:47

Lo dissi subito che l'OMS era responsabile dei gravissimi ritardi con cui, non solo l'Italia che ne ha peggiorato gli effetti, il mondo intero ha affrontato la pandemia. Ed è giusto che le procure indaghino e (cosa che non succederà mai, credo) i responsabili paghino. Anche in Italia (che, come ho detto, ci ha messo del suo) è bene che si accerti la responsabilità del grave ritardo con cui sono stati presi provvedimenti quando già si era ad uno stadio avanzato di diffusione del virus.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 01/12/2020 - 15:01

@Marcolux - esatto. Ben detto e sottoscrivo.

Happy1937

Mar, 01/12/2020 - 16:02

Quando li cacceremo sarà troppo tardi per trovare le prove perché questa è gente che, prima di andarsene, brucerà i documenti nel caminetto.

jaguar

Mar, 01/12/2020 - 16:34

Mi sa che i pm stanno cercando prove contro Salvini, non sanno fare altro.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 01/12/2020 - 16:49

L'Organizzazione Mondiale della Sanità è stata una grande iniziativa, ma i risultati non sono tangibili. Probabilmente gli unici che sono contenti del suo dare aiuto ai bisognosi nel mondo sono quelli che ci lavorano dentro.

timoty martin

Mar, 01/12/2020 - 16:50

A mio parere l'OMS ha mostrato ben poche capacità di gestione e nessuna imparzialità. Va chiuso e vanno rispediti nei paesi natii tanti funzionari inutili. Bene che gli USA abbiano tagliato il contributo.

Ritratto di babbone

babbone

Mar, 01/12/2020 - 17:09

basta foraggiare queste sanguisughe.

ITA_Chris

Mar, 01/12/2020 - 18:00

Ci sarà una magistratura europea che possa giudicare l operato e dove non si possa sbandierare l immunitàspero che con il cambio di governo si possa uscire f all OMS che mangia i soldi e si è visto che quando serve non c è. Altro che regalargli 10M€.

zen39

Mar, 01/12/2020 - 19:03

Qualcuno indaghi anche sui bond che la Banca Mondiale ha emesso come assicurazione da una catastrofe naturale come quella del Covid-19. Per Oms e Banca Mondiale non è questione di vittime, ma di soldi. La vicenda dei bond-catastrofe garantendo ai loro possessori privati lauti guadagni, visto che già oggi(02-2020) il rendimento è dell’11% superiore al tasso Libor per quanto riguarda la tranche obbligazionaria più rischiosa..... (art.Business Insider Italia del 27-02-2020)