"Incapace", "Pensi solo a te". Rissa via sms tra Renzi e Conte

La lite tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte ha radici ben più profonde e se il nodo ora sembra essere il Mes, a ottobre del 2019 era il Mef. È lì che è germogliata l'antipatia politica tra i due

La rottura tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte è insanabile. Il Corriere della sera riporta che le manove di Matteo Renzi per arrivare alla crisi di governo sono iniziate prima di Natale. In quei giorni nessun sapeva quale fosse l'obiettivo del leader di Italia Viva né quale fosse la sua strategia. "Io certe dinamiche le capisco e le so valutare. Anche perché, se permetti, ho fatto il presidente del Consiglio per più di mille giorni. Ecco, il professore per me è un incapace. Sarà anche simpatico, una brava persona, tutto quello che volete. Ma è inadeguato al ruolo che ricopre", avrebbe detto Matteo Renzi, aggiungendo poi: "Per me deve andare a casa, lui e pure Casalino. Adesso, per favore, dovresti andargli a dire che te l’ho detto".

Così si sarebbe espresso Matteo Renzi parlando con uno dei ministri di Giuseppe Conte, consegnando una delle prime ambasciate che hanno definitivamente spaccato una maggioranza, comunque non solida. "Deve andarsene perché incapace", questo è il succo del discorso del leader di Italia Viva che è arrivato alle orecche di Giuseppe Conte, che a quel punto pare abbia cercato di ricucire lo strappo. Ha chiamato Matteo Renzi dal suo telefono privato, senza l'intermediazione delle segreterie, un gesto di chiara matrice democristiana, che Conte avrebbe successivamente spiegato: "Non volevo urtarlo o fare la parte del superiore". Da parte di Matteo Renzi nessuna risposta, nessun segno conciliatore. I due si sono scambiati gli auguri di Natale ma, se da una parte Giuseppe Conte pare abbia usato toni amichevoli con l'ex segretario del Pd, il suo interlocutore è apparso freddo e distaccato, come a volerne prendere le distanze. "Ti avevo chiamato per farti gli auguri, Matteo. Sia a te che alla tua famiglia. Buone festività", scrive il premier. "Un augurio anche a te e ai tuoi. A presto", risponde Renzi.

Uno scambio di messaggi che si ripete anche a capodanno, con lo stesso spartito. Poi, i 6 gennaio, nel Whatsapp compare un riferimento al lavoro: "Matteo ti chiamerà Gualtieri per aggiornarti sulla revisione del Recovery plan. Mi sembra che tenga conto di molti vostri suggerimenti". Anche in questo caso, la rispostadi Renzi è glaciale: "Aspettiamo voi allora. Buona Epifania a te". Tuttavia, il Corriere riferisce che al di là dei toni concilianti di Conte nello scambio su Whatsapp, la realtà è un'altra: "Non c’è stato giorno in cui Conte non abbia definito in privato Renzi come 'uno che pensa solamente agli affari suoi'". E il motivo, per il presidente del Consiglio, è che Matteo Renzi è convinto che "se riesce a far fuori me, poi, miracolosamente torna a essere popolare tra gli italiani. Quando invece lo sappiamo tutti che, fuori da questo Parlamento, è finito".

Ma da dove nasce l'acredine tra i due? Le prime avvisaglie di un rapporto non idilliaco risalgono alla fine del 2019, quando Matteo Renzi ha duramente criticato il presidente del Consiglio per i fondi del Mef: "Ci hanno messo solo gli spiccioli per il cuneo fiscale". Una considerazione che proprio non sarebbe andata giù al premier, che a quel punto avrebbe etichettato Renzi come "fenomeno": "Se lui ha uno stipendio consistente, 20-30 euro per il resto degli italiani non sono spiccioli". La replica di Giuseppe Conte è arrivata alle orecchie di Matteo Renzi, che probabilmente in quel momento ha messo le basi per quello che sta succedendo oggi: "Ah, mi ha chiamato fenomeno? Senza questo fenomeno, lui era già tornato a fare il professore".

Il 2020 è stato un anno di alti e bassi nel loro rapporto e sono stati molti di più questi ultimi. Qualche avvicinamento c'è stato, ma nulla di realmente significativo, finché tra fine ottobre e i primi di novembre, Giuseppe Conte lo convoca per un colloqui privato. "Parliamo di te. Che cosa vorresti fare, Matteo? Sul posto alla Nato, per esempio...", avrebbe detto Conte a Renzi, come riporta il Corriere della sera. La proposta, però, non fa breccia in Matteo Renzi: "Vedi, quel posto alla Nato non lo decidiamo né io né te, professore. Lo deciderà il prossimo presidente degli Stati Uniti".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Boxster65

Mer, 13/01/2021 - 10:02

Certo che tra i due litiganti capire quale sia il più incapace è davvero un bel match!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 13/01/2021 - 10:04

entrambi possono fare solo due scelte: o dimettersi, tutti e due, oppure far entrare TUTTO il centrodestra al governo, e approvare TUTTE le proposte che faranno FI-LEGA-FDI nel parlamento e nel senato! in quest'ultima scelta, solo allora sarà possibile che conte rimanga al governo, ma ovviamente senza M5S e PD nella maggioranza :-) piu o meno come dicevo io qualche giorno fa :-)

Giorgio Colomba

Mer, 13/01/2021 - 10:05

Giuseppi vs Renzie: ne resterà uno solo. Speriamo neanche quello.

Nicola48ino

Mer, 13/01/2021 - 10:06

L'unica cosa accertata è che renzi è un ballista seriale e conte un incapace che ha provato l'ebrezza del potere non vuole mollare la poltrona. Il pdc è in buona compagnia tra lui e i 5 stallieri dove troveranno un'altra change in parlamento?. Questa guerra tra bande di trafficoni chi fa le spese è il ns povero Paese che lo stanno mandando in malora.

Ilsabbatico

Mer, 13/01/2021 - 10:06

Siamo seri....parliamo di persone diverse e non di questi due.

AjejeBrazow

Mer, 13/01/2021 - 10:06

bravi : rompetevi le corna tra di voi e sparite tutti, finalmente.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 13/01/2021 - 10:13

"Deve andarsene perché incapace". Come affermazione non fa una piega. Quindi concordo. Se non fosse che, se il concetto appena espresso venisse applicato alla lettera per ognuno dei parlamentari, a maggior ragione per ognuno dei ministri, questi ultimi andrebbero tutti a casa e dei parlamentari rimarrebbero diversi del centrodestra e, forse, qualcuno del centrosinistra...

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Mer, 13/01/2021 - 10:15

Imbarazzante, sembra di leggere la corrispondenza di due ex amanti.

CICERONE24

Mer, 13/01/2021 - 10:16

“… Ma è inadeguato al ruolo che ricopre", avrebbe detto Matteo Renzi,”: e come si fa a dare torto a Renzi? Renzi potrà essere antipatico, superbo, pieno di sé, ecc, ma sul giudizio su Conte ha centrato in pieno la valutazione. D’altra parte solo i ciechi non vedrebbro il disastro in cui è precipitata l’italia. Il fallimento su tutti i fronti alla lotta al Covid (la nomina di Arcuri come deus ex machina è stata la genialata del secolo), i bonus pazzeschi, l’assenza del Recovery Plan, l’assenza del Piano pandemico, i banchi a rotelle, i monopattini, … e la lista è ancora lunghissima. Quindi, conclusione, Conte deve andare a casa; chiunque (pure un bambino) al suo posto farebbe meglio.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Mer, 13/01/2021 - 10:21

Si va dall'"Incapace" di Renzi allo "Statista" di uno spudorato Bettini ieri sera dalla Palombelli con venti minuti di elogi e adulazione alla figura di questo nuovo Mitternich che l'Italia ha la "fortuna" di avere di nome Conte... Questi sono tutti impazziti, danno giù di testa, non stanno coi piedi per terra ed è dispiaciuto vedere la Palomba prona a questa Santificazione senza battere ciglio. Cordialità.

Popi46

Mer, 13/01/2021 - 10:21

Per quanto mi riguarda, pur non essendo una tifosa renziana, sottoscrivo tutte le dichiarazioni del fiorentino ad eccezione di una, quella in cui afferma che Conte possa essere simpatico

stefano.f

Mer, 13/01/2021 - 10:21

Nella peggiore delle ipotesi 2 anni ancora e 5 stelle e PD spariscono .

jaguar

Mer, 13/01/2021 - 10:29

Ma perchè non se ne vanno tutti e due a vangare la terra?

xgerico

Mer, 13/01/2021 - 10:31

Che bello, sembra di stare dal parrucchiere!

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 13/01/2021 - 10:32

CICERONE24 - "D’altra parte solo i ciechi...non vedrebbero il disastro in cui è precipitata l’italia" al posto dei puntini ci metterei: "e Mattarella.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mer, 13/01/2021 - 10:36

E così vissero felici e contenti .. ahahahaha ..

Junger

Mer, 13/01/2021 - 10:36

Quando ci si affida ai Renzi, ai gigini di maio e anche ai Salvini di turno non ci può aspettare che il disastro. La questione è ma questo popolo italiano votante chi è che lo elegge? Bisognebbe tornare allo statuto Albertino quando gli analfabeti non votavano!

xgerico

Mer, 13/01/2021 - 10:40

@dlux-Mer, 13/01/2021 - 10:32. Io ci vedo poco, mi fa un esempio della "precipitazione italiana"?

xgerico

Mer, 13/01/2021 - 10:43

@Junger-Mer, 13/01/2021 - 10:36- sappi che anche un analfabeta ha un cervello pensante! magari non come il tuo, ma meglio!

HappyFuture

Mer, 13/01/2021 - 10:43

IL BUE CHIAMA CORNUTO L'ASINO. CACCIATE RENZI, IL LOBBYISTA DELLE BANCHE.

nerinaneri

Mer, 13/01/2021 - 10:44

...renzi pronto a raccogliere l'eredità di banana...

glasnost

Mer, 13/01/2021 - 10:49

Non so se sarebbe meglio "la fine del Covid" o la "fine del governo Conte". Entrambi stanno facendo danni incalcolabili agli Italiani, ma almeno per il Covid esiste un vaccino. Certo che chi ha votato per i grillini porta una responsabilità enorme sul disastro dell'Italia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 13/01/2021 - 10:50

...Dalle parti dove sono nato,si dice:"...il letame da dello sporco al badile che lo raccoglie"!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/01/2021 - 10:53

Beh,perbacco,che Renzino parli di inadeguatezza di Conte fa ridere a crepapelle,comunque,dai mettetecela tutta,così cade il governo e vi salutiamo entrambi,fra 4 risate.

jaguar

Mer, 13/01/2021 - 10:55

nerinaneri, ma se l'avrai votato fino all'altro ieri.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 13/01/2021 - 10:56

micheleciaramella2 10:21....a me più che la Palomba(scontata),meravigliano gli "italiani" che alle settimanali "intenzioni di voto",con tutto quello che è successo e sta succedendo,al 40% non si esprimono(il che è tutto dire),ed il 50% insiste nel dare la preferenza al sinistrume vario....!Questo è il vero problema!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/01/2021 - 10:58

@Boxster65 - hai proprio ragione.

Tizzy

Mer, 13/01/2021 - 10:59

Quando "cencio" dice male di "straccio".......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/01/2021 - 11:01

@nerinaneri - No, sono i komunsiti che sono aggrappati al loro potere abusivo. Cadessero tornerebbero a fare ciò che facevano prima: nulla.

Manlio

Mer, 13/01/2021 - 11:03

da questa situazione, che è abbastanza unica, possiamo trarre una conclusione. La nostra Costituzione ha un punto debole: non consente a Mattarella, cioè ad un Presidente non aggressivo, di intervenire. Ci troviamo con una maggioranza diventata ampia minoranza, un Governo chiaramente bloccato ed un Paese alla deriva ed in un mare di guai. ma sembra che non si possa fare nulla.

xgerico

Mer, 13/01/2021 - 11:05

Dai su che stasera finisce tutto il baillamme. Una pizza una birra e vissero tutti felici e contenti! Con rodimento a destra!

Manlio

Mer, 13/01/2021 - 11:05

@glasnost condivido pienamente, purtroppo chi ha votato per il M5s l'ha fatto per interesse e senza impiego del cervello. Quindi non penserà mai di avere sensi di responsabilità. Tutti gli altri siamo vittime.

vinvince

Mer, 13/01/2021 - 11:12

Un avvocato di provincia e un venditore di tappeti che si pigliano a pesci in faccia.!!!che squallore la sinistra !!!

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 13/01/2021 - 11:15

Questa è la rissa degli ARROGANTI BOCACCIONI, CHE SI SPUTTANANO DI PENSARE SOLAMENTE A LORO STESSI!!! QUESTO È IL MASSIMO DELL`ARROGANZA E Mattarella CENTRA TRA LORO!!!

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 13/01/2021 - 11:16

??? il finale di questa commedia ha da venire.???

glasnost

Mer, 13/01/2021 - 11:16

@Manlio : io penso che ci sia molta gente che, stanca della gestione della politica in questo Paese, si è aggrappata a chiunque proponesse qualcosa di diverso, senza capire cosa faceva. Infatti metà di costoro non voterà più per i 5S, questo dicono le osservazioni dei demografi, restano quelli che prendono il reddito di cittadinanza ed altri in malafede.

Calmapiatta

Mer, 13/01/2021 - 11:22

Qui se ne fa sempre una questione ideologica. Chi è di dx chi è di sx. La situazione, invece, è molto complessa. Il governo in questi mesi ha dimostrato di essere inadeguato e mi domando come possa pretendere di sopravvivere a se stesso, premesso che, se ciò comunque avvenisse, sarebbe un esecutivo debole e in balia di tutti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/01/2021 - 11:28

Che dire: scontro tra "titani" o forse,meglio dire,totani.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 13/01/2021 - 11:39

hanno finito questi due di dare a tutto il mondo questo ignobile e ridicolo spettacolo ? EBBASTA ! chi vi credete di essere ? Uno l'abbiamo accompagnato elegantemente alla porta ed è rientrato dalla finestra accompagnato non si sa bene da chi, l'altro l'hanno messo inizialmente come passacarte ed adesso ha alzato la cresta e sembra che voglia dettare legge su tutto!!!!! Ma andate tutti a ......casa...che è meglio !

ilbelga

Mer, 13/01/2021 - 11:40

questi due , che sono quelli degli ottanta euro e del redditto di cittadinanza, come nel passato quelli delle baby pensioni (19 anni) e poi goditi la vita, dovrebbero solo vergognarsi e lasciare la "cadrega" e dimostrare che sanno lavorare e guadagnarsi lo stipendio come milioni di lavoratori onesti italiani. ma purtroppo, a certi e dico certi italiotti basta qualche promessa e poi: voilà, ti do il voto e poi vada come vada.

bernardo47

Mer, 13/01/2021 - 11:42

RENZI assieme a qualche cosa giusta, sa fare solo tantissima confusione e provocare scontri e caos. È una cosa continua da decenni. Soggetto pericoloso e instabile. Purtroppo è roso dalla invidia spesso. Inaffidabile.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 13/01/2021 - 11:46

Pare evidente che non vi sia accordo fra i due, non tanto con riferimento a singoli fatti per i quali non ce ne era alcuna possibilità, ma per la diversa posizione politica ed un po’ di invidia fra i due. Comunque sia, il vero problema, nazionale, è che entrambi aspirano al comando.

steluc

Mer, 13/01/2021 - 12:07

Il Rubicone è passato , anche di fronte ad un abbiamo scherzato la credibilità di questi figuri è crollata , come possano gli italiani affidargli la loro salute e il loro futuro economico sarà un mistero. Il colle, però , non si trinceri dietro gli aspetti formali della Carta, ne va del Paese, si voti il prima possibile.

Klotz1960

Mer, 13/01/2021 - 12:13

Il Colle brilla ancora una volta per la sua assoluta e parassitaria irrilevanza. Non serve a nulla, se non a aumentare le crisi di Governo. Saluti ai cd "quirinalisti" : buona arrampicata sugli specchi!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 13/01/2021 - 12:22

Pare evidente che non vi sia accordo fra i due, non tanto con riferimento a singoli fatti per i quali non ce ne era alcuna possibilità, ma per la diversa posizione politica ed un po’ di invidia fra i due. Comunque il vero problema, nazionale, è che entrambi aspirano al comando.

hectorre

Mer, 13/01/2021 - 13:24

iv naviga da sempre tra il 2 e il 3%....appoggiando questo esecutivo sperava di recuperare un po’ di elettorato ma la gente si è stancata di renzi...il governo annaspa, i soldi non arrivano, i vaccino a rilento, gli italiani iniziano a spazientirsi(era ora!!), la crisi è sempre più profonda...quindi la mossa disperata di chi intuisce la fine di questo esecutivo....sfiduciarlo per prendersene i meriti, nella speranza di raccattare un po’ di elettori e superare il fatidico 4%....un all-in di renzi, o la va o la spacca!!!

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Mer, 13/01/2021 - 13:53

Renzi pensava che staccandosi dal PD sarebbe riuscito a svuotare il partito e tornare alla ribalta. Ma come accadde per il referendum, gli italiani hanno visibilmente e sonoramente bocciato anche il suo nuovo giocattolino chiamato IV. Quanto sta facendo Renzi sembra più una vendetta personale che non una mossa politica, e questo gli italiani lo hanno capito. Come accadde per il referendum, che lo aveva trasformato in un voto pro o contro di lui, anche questa volta prevedo che arriverà alle future elezioni con, politicamente parlando, le ossa rotte. Al referendum demolì il PD, ora farà sparire IV. Forse era meglio se si fosse ritirato dalla politica come promise nel caso di sconfitta al referendum, perchè avrebbe fatto più bella figura.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mer, 13/01/2021 - 14:15

Dal 2016 solo errori molto gravi. Il paese non può essere ostaggio di uno. Si sta provando a distruggere tutto per non so quali vantaggi personali, se si vuol fare il bene del paese ci si mette intorno a un tavolo e si discute fino a trovare una soluzione ci volessero tre giorni e tre notti. Costruire non distruggere, come dice il Papa: NOI non IO !

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 13/01/2021 - 14:40

Comunque vada spero sarà la fine politica di Renzi

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 13/01/2021 - 15:37

Al di la di chi abbia più o meno ragione sono sempre più convinto che serve uno sbarramento almeno del 10% per poter accedere al Parlamento.

Capricorno29

Mer, 13/01/2021 - 16:54

Dignità e serietà ZERO da ambo le parti, uno doveva lasciare la politica nel 2015 ed è ancora qua a strarompere l’altro doveva lasciare la politica dopo la caduta del governo giallo verde e non si stacca dalla poltrona, un bell’esempio di grande persone da prendere come esempio, sono da voltastomaco tutti e due speriamo di non rivederli mai più

aldoroma

Mer, 13/01/2021 - 17:22

Via TUTTI... AVETE DISTRUTTO UNA NAZIONE

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/01/2021 - 18:48

@Dreamer_66 - e anche la vostra. Co nchi vi alleerete? Ancora con i 5s al 3% ?

senzasperanza

Mer, 13/01/2021 - 19:31

abbiamo..i gemelli diversi.(ma,non tanto)