"Col Sì più immigrati" Scontro Salvini-Boschi da Vespa

Nel faccia a faccia di Porta a Porta sul referendum in onda in prima serata c'è stato un duro scambio di opinioni tra il ministro delle Riforme, Boschi e Matteo Salvini

"Col Sì più immigrati" Scontro Salvini-Boschi da Vespa

Nel faccia a faccia di Porta a Porta sul referendum in onda in prima serata c'è stato un duro scambio di opinioni tra il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi e Matteo Salvini, leader della Lega. La Boschi ha attaccato Salvini: "Se andranno al governo loro, toglieranno gli ottanta euro e le cose buone che abbiamo fatto noi", ha affermato rivolgendosi a Vespa. Pronta la risposta del leader del Carroccio: "Con la vittoria del Sì lo Stato deciderà sull’immigrazione su tutta Italia. E se lo fa come sta decidendo adesso, mi metto le mani nei capelli. Chi vota Sì dice che sull’immigrazione decide solo lo Stato. Se è la gestione del ministro Alfano che ha portato 4 mila morti in mare e casini in mezza Italia, mi metto le mani nei capelli", ha aggiunto Salvini. Poi il segretario della Lega ha rivolto un appello al governo: "Che la riforma è fatta male se ne è accorto anche Renzi. Bocciamo la riforma, dal 5 dicembre ci rimettiamo al tavolo e la scriviamo insieme". Ospiti in studio durante il dibattito anche Pier Carlo Padoan e Carlo Calenda per il fronte del Sì e Stefano Fassina, deputato di Sinistra Italiana, Anna Maria Bernini, senatrice di Forza Italia per il fronte del No. E proprio Padoan è cascato su un test proposto da Salvini: "Ministro, quanto costa un litro di latte? E un pieno di benzina?". Il ministro dell’Economia ammette di "non fare più la spesa da quando faccio questo mestiere, dovrei chiedere a mia moglie". È Boschi, allora, a soccorrere il titolare di Via Venti Settembre: "Il latte costa 1,30 o 1,60 a seconda che sia fresco o a lunga conservazione".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento