De Bonis sogna il ministero dell'Agricoltura. Ma prese fondi agricoli senza avere i requisiti

Come racconta Il Tempo il senatore Saverio De Bonis è stato condannato dalla Corte dei Conti al pagamento di 2.775 euro in favore della Regione Basilicata. Il motivo è legato ai fondi destinati ai "giovani imprenditori"

Aspirerebbe a entrare nella squadra di governo il senatore Saverio De Bonis, ex M5s ed ex Maie (Movimento associativo italiani all’estero) ora nel gruppo ultra-contiano del Maie-Italia 2023 e considerato uno dei "costruttori" che dovrebbe sostenere l’esecutivo per la rinascita dell'Italia.

Il parlamentare avrebbe, infatti, già espresso il suo gradimento per il posto da ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, quello lasciato libero dalla renziana Teresa Bellanova dopo le dimissioni presentate nelle settimane scorse. Ma le aspirazioni del senatore potrebbero evaporare come fiocchi di neve esposti al sole del deserto. Perché come racconta Il Tempo, De Bonis in passato non ha avuto i requisiti per partecipare a un bando per "giovani imprenditori" agricoli. Un passo falso che gli sarebbe costata anche una condanna dalla Corte dei conti.

Il mondo dell’agricoltura è ben conosciuto da De Bonis. Il senatore è componente della Commissione parlamentare Agricoltura e presidente della Associazione Grano Salus. Ma non solo. Perché lo stesso parlamentare è titolare dell'Azienda Agricola De Bonis. E, come spiega il quotidiano romano, è proprio in qualità di rappresentante legale della stessa società agricola che De Bonis è stato condannato dalla magistratura contabile al pagamento di 2.775 euro, in favore della Regione Basilicata.

Nella domanda di presentazione del progetto l’attuale senatore aveva dichiarato di essere un "giovane imprenditore", cioè di essersi insediato da meno di cinque anni. In questo modo avrebbe potuto ottenere punteggi e contributi superiori. Il suo progetto è stato ammesso per la spesa complessiva di 581.636,11 euro e per un contributo pubblico di 319.899,86 euro.

Nella sentenza (207/2018) della Corte dei Conti si legge che "...agli atti di causa risulta che il De Bonis ha dichiarato nella domanda di essere "imprenditore agricolo dal 7/11/2000 ed insediato da non oltre 5 anni", mentre dalla "visura storica dell'impresa" depositata in atti dal P.M., risulta iscritto presso la Camera di Commercio Industria ed Artigianato di Matera come "Impresa Agricola (sezione speciale)" sin dall'8.1.1997, e risulta altresì data d'inizio dell'attività d'impresa 03/04/1996" relativamente all'attività di coltivazione di cereali. In altre parole il senatore non era in possesso dei requisiti per godere delle agevolazioni previste per i "giovani imprenditori agricoli". I magistrati, in sostanza, parlano di una ipotesi di "doloso occultamento".

Ma per il contiano di ferro i guai non finiscono qui. Il Tempo riporta anche che De Bonis è finito nel mirino dell'Ordine degli agronomi di Matera: il parlamentare, infatti, sarebbe stato etichettato come "agronomo" pur non avendone i titoli. In una lettera, lo stesso Ordine sottolinea di aver ricevuto "numerose richieste di chiarimento per il titolo diagronomo utilizzato per presentare il Sig. De Bonis...", precisando "che dall'albo unico nazionale non vi è presenza di Dottori Agronomi Forestali avente il nome De Bonis Saverio...". Per il senatore un altro ostacolo sulla strada per diventare ministro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 22/01/2021 - 11:00

Bravi, bella scelta, sinistri.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 22/01/2021 - 11:14

Mi sembra perfetto come ministro.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 22/01/2021 - 11:18

ecco cos'è la sinistra! ma state ANCORA a ragliare qui, da noi, BABBEI COMUNISTI GRULLI????????????????????

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 22/01/2021 - 11:21

secondo i protocolli sinistri

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 22/01/2021 - 11:50

Ora un bel commento da qualcuno dei saputoni trinariciuti kompagni. Magari Lorenzovan, o Macold. E' vero che non si parla di Salvini o Meloni e quindi non scatta il riflesso sinistrato7condizionato, ma almeno una parolina, dai.....

Ritratto di TechTrade

TechTrade

Ven, 22/01/2021 - 11:57

Onestà, onestà. Pagliacci.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 22/01/2021 - 12:07

Le denunce ultra-ritardate mi lasciano sempre molti dubbi!

batpas

Ven, 22/01/2021 - 12:52

con questi qui anche l'impossibile diventa vero. !!!!

jaguar

Ven, 22/01/2021 - 13:44

Ah beh, allora se è stato condannato il suo sogno diventerà realtà.

momomomo

Ven, 22/01/2021 - 13:44

..."...sogna il ministero dell'Agricoltura. Ma prese fondi agricoli senza avere i requisiti..."... Più idoneo di così ...

magnum357

Ven, 22/01/2021 - 14:15

Controlli ex ante ? Zerooooooo

stumpakkiu

Ven, 22/01/2021 - 14:18

Cosa avete da ridire su De Bonis per qualche inesattezza sul curriculum? Nel governo presieduto da chi racconta di avere studiato negli USA e in Austria dove c'è stato solo per turismo queste "inesattezze" dovrebbero essere considerate titoli di merito.

ItaliaSvegliati

Ven, 22/01/2021 - 14:36

Altre braccia rubate all'agricoltura!!!

Ritratto di Trinky

Trinky

Ven, 22/01/2021 - 14:39

Avanti un altro.........

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 22/01/2021 - 14:49

evvebbèèè! dove sta il problema, sta nella norma!

Ritratto di NonMolliamo

NonMolliamo

Ven, 22/01/2021 - 15:17

Ma come, gridano "mai con i condannati su qualunque cosa abbia fatto" e adesso c'è lo potremmo trovare anche come ministro. E' proprio vero il M5S sono peggio della prima repubblica. Quando si tratta del proprio orticello tutto va bene ed è tutto lecito, quando si tratta di spalare fango verso altri allora sono incandidabili oppure le peggio offese che si possono dire. Questi soggetti improponibili, dilettanti, parassiti devono andare a casa. Mattarella faccia cadere questo governo al più presto e ci faccia votare!

caste1

Ven, 22/01/2021 - 15:52

Chiedo scusa, ma non dovrebbe essere indagato anche da una qualsiasi procura della repubblica per falso in atto pubblico?

Happy1937

Ven, 22/01/2021 - 16:10

Ma come, il Ministero dell'Agricoltura non era stata la paga di Ciampolillo? Ah , forse lui con tutte le bestialità che ha raccontato, è pronto per andare a sostituire Sileri , che è troppo preparato e per bene per poter essere tollerato in un governicchio Conte.

fgerna

Ven, 22/01/2021 - 16:53

Guarda caso un 5 stellato che già ha fatto un salto della quaglia ed ora vuole essere ripagato per essere stato un "responsabile", gli è andata male con i fondi ora spera di incassare a spese nostre.

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 22/01/2021 - 17:03

ex ... ex ... ha il curriculum giusto per entrare in questo governo di voltagabbana !

fgerna

Ven, 22/01/2021 - 17:15

Il ministero dell'agricoltura è stato promesso a molti voltagabbana ora vogliono l'incasso, il trasformista Conte lo spacchetterà e lo divide in varie sezioni le olive a Ciampolillo, uno per il vino, un altro il grano e così via accontentano la Rossi, DE Bonis e via via tutti gli altri

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 22/01/2021 - 17:22

Sul (ministero dell)'Agricoltura,concordo. C'è bisogno di braccia,il cervello non è requisito indispensabile.

Yossi0

Ven, 22/01/2021 - 17:29

ha tutti i requisiti per fare il ministro, la condanna fa curriculum quando sei un 5S

APG

Ven, 22/01/2021 - 17:46

Bravo, Conte, per aspera ad astra!!! Continua così e ci arriverai!

APG

Ven, 22/01/2021 - 17:50

@stumpakkiu - Ah ah ah ... E allora quelli che nella dichiarazione dei redditi si dimenticano di avere una casa a Sankt Moritz?

Seawolf1

Ven, 22/01/2021 - 18:41

L'ONESTA' TORNERA' DI MODA! Buffoni a cinque stelle...

cecco61

Ven, 22/01/2021 - 19:05

Secondo i proclami dei 5 Stalle non avrebbe neppure potuto essere candidato perché condannato in via definitiva. Non solo ce l'hanno rifilato come senatore (grazie ai grulli che l'hanno votato) ma ora pure ministro.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 22/01/2021 - 19:25

@cecco61 - manca solo pdc o pdr e poi siamo a posto. Loro avrebbero il coraggio di metterlo. Ma se ne andranno a casa questi incapaci e furbacchioni, tip oquesto?

sparviero51

Ven, 22/01/2021 - 19:46

PAESE DELLE BANANE !!!

ruggerobarretti

Sab, 23/01/2021 - 10:16

Mi preoccupo delle sorti del mio ministero e di tutto il comparto, una delle poche eccellenze rimaste, ed invece non trovo traccia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 23/01/2021 - 10:36

Dare in mano un ministero ad un tizio che ha già raggirato in passato nelle norme e nelle regole è veramente misere vole. Sol ola sinistra arriva a fare questi atti, e solo per interessi, di dubbia utilità, per convenienza poco lodevole.

Happy1937

Sab, 23/01/2021 - 11:26

Peccato molto minore di quelli sanati alla Famiglia Paladino.

claudioarmc

Sab, 23/01/2021 - 11:39

Proprio alla luce di questa notizia il Sen. De Bonis mi sembra altamente qualificato a far parte di un governo Conte

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 23/01/2021 - 12:00

una multa da 2775 euro..e questa sarebbe una multa??con gli autovelox si rischia di piu'!!

batpas

Sab, 23/01/2021 - 12:13

Lo skill adatto per questo governo.

bruco52

Sab, 23/01/2021 - 12:44

Prossimamente convegno grillozzo sul Tema "Onestà, questa sconosciuta". Ogni giorno i grillozzi, è il caso di dirlo, si danno la zappa sui piedi. Una frustrazione al giorno e ti levi i 5 stalle di torno.