Ecco la revisione del dl Salvini nel cassetto della Lamorgese

Irritazione del Viminale: "Il testo è pronto da due mesi". Uffici del Ministero dell'Interno al lavoro per studiare le modifiche sollecitate dal Quirinale

Finanziaria, elezioni Regionali in Emilia-Romagna e in Calabria e caso Gregoretti: le modifiche al dl Sicurezza, almeno per il momento, possono aspettare. Posto come punto prioritario nel corso dei dialoghi tra Movimento 5 Stelle e Partito democratico per la formazione del governo, la revisione del decreto Salvini è ancora troppo scivoloso e non riesce a imporsi nell'agenda giallorossa. La situazione ha provocato parecchia irritazione da parte del Viminale: come riportato da La Repubblica, fonti hanno fatto sapere che il testo delle modifiche è pronto ormai da due mesi, ma non si è mai svolto il tanto atteso incontro tra le varie compagini della maggioranza per cercare una sintesi comune sul tema.

Luciana Lamorgese nel frattempo deve fare i conti con le conseguenze dei decreti da lei indesiderati: l'ultimo caso è la maxi multa da 300mila euro a Claus Peter Reisch, colpevole di essere entrato - lo scorso 2 settembre - in acque italiane con 104 migranti contravvanendo al decreto Sicurezza Bis. Il comandante della nave 'Eleonore' della ong tedesca Lifeline ha dichiarato: "Vorrei incontrare Lamorgese e chiederle di battersi per abrogare questa legge. Di certo non pagherò una multa per aver salvato vite umane".

Cosa cambia

Il ministro dell'Interno scalpita per sollevare la questione, ma è consapevole di un fatto: non si può impedire a un prefetto di applicare una legge dello Stato che è pienamente in vigore. Il tutto con una fase di impasse politica piuttosto complicata. Non si potrebbero più firmare i divieti di ingresso in acque territoriali per le navi umanitarie, ma mettere pezze occasionalmente non è certamente l'obiettivo principale del Viminale.

L'ambizione della Lamorgese è chiara: ripensare profondamente - mediante un intervento legislativo - anche i tagli all'accoglienza voluti dal leader della Lega. L'esecutivo è tutto d'accordo sul mettere in pratica le modifiche richieste dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Reintroduzione della particolare tenuità del fatto, distinzione delle categorie nelle norme che puniscono l'oltraggio e la resistenza al pubblico ufficiale, inserimento di una chiara indicazione sulle tipologie delle navi e ripristino del requisito della recidiva per la confisca: questi i quattro nodi individuati dal ministro dell'Interno, che vorrebbe rivedere in generale tutte quelle norme sull'accoglienza. E intanto Claus Peter Reisch potrà dormire sonni tranquilli e quindi annuncia che non si arrenderà: "Continuerò a salvare vite in mare. Non sarà né un processo né una multa a fermarmi". E fa sapere di aver raccolto, grazie alle donazioni, già i tre quarti della somma necessaria a pagare la multa.

"Dl Salvini vanno aboliti"

Critica la posizione di Emma Bonino nei confronti del governo giallorosso: "I decreti Sicurezza non saranno aboliti da questo esecutivo. Pd e Italia Viva sembrano più preoccupati dalle conseguenze di uno scontro all'interno della maggioranza che dal contenuto di questi provvedimenti e dallo scandalo della loro immodificabilità, anche dopo l'uscita di Salvini dal Viminale". La leader di +Europa si è detta delusa da questa maggioranza per la scarsa attenzione posta sul tema "dell'integrazione di oltre mezzo milione di stranieri che vivono e lavorano in Italia e in base alle leggi in vigore non possono avere uno status legale". Si tratta di una richiesta contenuta nella proposta di legge di iniziativa popolare "Ero straniero" di modifica della legge Bossi Fini, che ha promosso la Bonino insieme a Radicali italiani.

"Ha detto bene Franceschini e ha fatto bene a dirlo. Si riparte dall'accordo di governo e poi il Parlamento deciderà", ha commentato Nicola Zingaretti. Il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo aveva precedentemente dichiarato: "Partiremo dalle osservazioni di Mattarella e in Parlamento potremo intervenire, ci sarà spazio per segnare un cambiamento di prospettiva".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

jaguar

Lun, 13/01/2020 - 11:14

Aspetta il 26 gennaio, poi dal 27 deciderà il da farsi, tutto dipende dal risultato.

ginobernard

Lun, 13/01/2020 - 11:40

L'Italia va a rotoli ma la priorità è cancellare i dl Salvini Il popolo deciderà Secondo me sono fin troppo permissivi

baronemanfredri...

Lun, 13/01/2020 - 11:43

NON FAI ALTRO CHE DIMOSTRARE LA TUA INCAPACITA' DIOCCUPARE NON SOLO LA SEDIA A CORSO MONFORTE LA TUA SEDE A MILANO, MA ADDIRITTURA MINISTRO. PENSACI IMPIEGATA DI CORSO MONFORTE SE TU DISTRUGGI I DL DEL GOVERNO CONTE, CON MINISTRO SALVINI, SAPENDO CIO' CHE SUCCEDE A MILANO CHE E' DIVENTATA LA FOGNA DELLA MALAVITA STRANIERA E CLANDESTINA, ALLORA DIMOSTRI CHE TU VUOI LA MALAVITA IN TUTTE LE VIE D'ITALIA. SEI INDEGNA SIA DI PRENDERE LO STIPENDIO DELLA TUA SEDE DI CORSO MONFORTE, ANCOR PIU' AGGRAVATA DAL FATTO CHE SEI MINISTRO DEGLL'INVASIONE

silvano45

Lun, 13/01/2020 - 11:44

Da prefetti ex prefetti burocrati delle istituzioni varie magistrati ci si aspetterebbe il meglio per il paese ma la fotografia dell'Italia parla di una storia completamente diversa......

Robdx

Lun, 13/01/2020 - 12:10

Ecco le priorità dei pdioti...ahahah sempre più ridicoli

Ilsabbatico

Lun, 13/01/2020 - 12:13

Ma quando gli italiani tutti scenderanno in piazza a manifestare duramente contro questo governo???

OttavioM.

Lun, 13/01/2020 - 12:34

Salvini ha portato gli sbarchi a 6000 in 9 mesi,la sinistra vuole cambiare i decreti sicurezza perchè?Per portare di nuovo gli sbarchi a quasi 200.000 l'anno?E 5 miliardi di spesa per i migranti di soldi nostri?Qual è lo scopo di cambiare la politica di Salvini che ha fatto crollare sbarchi e morti,con quella del PD che ha fatto sbarcare in pochi anni 750.000 clandestini,ci riempito di gente da mantenere,oltre a una bella quota di delinquenti che hanno commesso reati orribili,come l'omicidio di Pamela o dei poveri pensionati massacrati vicino Mineo?Per far contenti 4 radical chic con l'attico a Prati dove i migranti non li vedono manco con il binocolo?

jaguar

Lun, 13/01/2020 - 12:44

llsabbatico, ma vuole scherzare, manifestare contro il governo? Preferiscono manifestare contro l'opposizione.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 13/01/2020 - 12:58

Consiglierei ai vari consiglieri politici di dare 30 euro al dì all'italiano per non farlo scappare dal proprio paese.. hihihihihihihi

agosvac

Lun, 13/01/2020 - 13:31

Ciò che Lamorgese farà, Salvini potrà presto disfare. Il nuovo Ministro dell'Interno, avrà anche le sue idee, peccato che non coincidano con quello che invece vuole una larga maggioranza di italiani. Salvini aveva l'appoggio degli italiani, la Lamorgese non ha alcun appoggio, anzi!!!

lawless

Lun, 13/01/2020 - 13:36

il decreto sicurezza va cambiato inasprendolo, chi vuole cancellarlo o mitigarlo viene allo scoperto dimostrandosi difensore di chi delinque. La maggioranza degli italiani non concorda con la linea del governo, il pd, la lamorgese, e i 5 stelle si attengano al volere del popolo e non facciano leggi autoritarie pro capite se non vogliono perdere definitivamente anche il consenso degli ultimi loro sostenitori.

Calmapiatta

Lun, 13/01/2020 - 13:54

Risibile. Risibile un paese dove, a distanza di qualche mese, si votano leggi per abrogare leggi varate solo quanche mese prima....Risibile vederre i grillini votare una legge che abroga una legge votata da loro solo qualche mese fa. che serietà ha una nazione dove le leggi, oltre a non essere rispettate, cambiano al primo soffiar di vento? Ridicoli.