Ecco tutte le balle che Conte ha raccontato sul Mes in tv

Il premier ha accusato il centrodestra di aver fatto nascere il Fondo Salva Stati. Ma ha sbagliato date, nomi: tutto

Le parole di Giuseppe Conte in tv e l’attacco diretto alle opposizioni difficilmente verranno dimenticate. Hanno segnato un solco pesante tra la maggioranza e l’opposizione. Il premier ha di fatto usato la tv per mettere nel mirino i partiti del centrodestra per distogliere l’attenzione dalla Caporetto dell’esecutivo raccolta in Europa. I giallorossi hanno dovuto ingoiare il rospo del no ai coronabond e il sì ad un Mes calmierato che però potrebbe portare l’Italia sotto il tacco di Bruxelles. E il maldestro tentativo del premier di usare la tv per regolare i conti è scomposto e pieno di inesattezze. Per non chiamarle bugie.

La più pesante di tutte arriva dopo l’annuncio del lockdown prolungato fino al 3 maggio. E nel mirino c’è proprio tutto il centrodestra: “L'Italia accetta di discutere il Mes non confezionato perché questi Paesi ce lo chiedono. Qualcuno dice è una trappola, allora chi ha confezionato questa trappola si assuma la responsabilità. Era il 2012, io non c'ero, c'era un governo di centrodestra e se non sbaglio la Meloni era ministro”. Parole pesantissime, dette, ripetiamo, in tv in diretta. Di fatto il governo del centrodestra a cui si riferisce Conte è caduto l’11 novembre del 2011. Il Mes è nato il 27 settembre del 2012. Quasi un anno dopo. A palazzo Chigi c’era Mario Monti e la Meloni non faceva certo parte di quel governo. Due inesattezze pesanti che rischiano di confondere gli italiani. E a rinfrescare la memoria al premier c’ha pensato proprio la leader di Fratelli d’Italia: “Presidente Conte, nel 2012 al Governo non c'ero io, c'era Monti. Non è bello usare la televisione di Stato per diffondere fake news”.

Parole ripetute anche da Salvini e da tutto il centrodestra che di fatto chiede al premier toni più moderati e soprattutto il rispetto delle opposizioni. L’uscita del premier è stata così fuori luogo che perfino il direttore di tgLa7, Enrico Mentana, si è lasciato andare ad un commento piuttosto chiaro: “Se possiamo dire, l'avremmo francamente evitato. Se l'avessimo saputo, non avremmo mandato in onda quella parte della conferenza stampa”. Insomma questa volta il premier ha davvero abbandonato gli abiti del suo fare “anglosassone” col velo di pacatezza che lo accompagna per accusare (a colpi di fake news) le opposizioni su un pasticcio, quello in sede europea sul Mes, che ha la firma dei giallorossi e del ministro del Tesoro Gualtieri. Conte ha varcato un limite, quello del rispetto del dialogo fra maggioranza e opposizione. Una frattura profonda che difficilmente potrà rientrare nel giro di qualche giorno…

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di rr

rr

Sab, 11/04/2020 - 10:02

Matteo Salvini dice, mentendo, di aver votato contro il MES. Vediamo i fatti, e soprattutto le date. Il 23 marzo 2011 lo statuto MES è approvato dal Parlamento europeo. Salvini all'epoca era eurodeputato ma, tanto per cambiare, quel giorno era assente e non vota. Dopo l'approvazione foto di gruppo a Bruxelles con un Berlusconi raggiante, infatti il suo Governo con la Lega -ripeto Lega- era favorevole. Nell'agosto del 2011 il Governo Berlusconi/Lega -ripeto Lega- approva il DDL per la ratifica del MES. DDL votato ed approvato a stragrande maggioranza nel luglio 2012 da Camera e Senato (come scrivevo all'epoca Salvini era eurodeputato e non votava in Italia). Quindi, caro furbetto Matteo Salvini, non inventarti di aver votato contro il MES perchè non l'hai mai fatto. Anzi facevi parte di un Governo favorevole al MES.

MOSTARDELLIS

Sab, 11/04/2020 - 10:02

Altro che avvocato del popolo. Questo tizio fa errori su errori e gli italiani ne pagano le conseguenze. Il suo intervento di ieri è stato davvero penoso. Intanto ha sbagliato completamente bersaglio: ha attaccato il centrodestra sul MES invece di attaccare Monti e compagni (leggi Napolitano). Pensate se da avvocato penalista difende le sue cause nello stesso modo. Poveri imputati. L’altro sbaglio gravissimo è di usare la tv di Stato per attaccare l’opposizione: veramente vomitevole, stomachevole, da dilettante politico qual egli è (ricordo che in vita sua non ha mai preso un voto). Per non parlare poi di tutti gli errori contenuti nei suoi DPCM, pieni di strafalcioni, sia formali, sia e soprattutto nei contenuti. Invito tutti coloro che gli danno il 61% dei consensi a riflettere: certo che siete proprio masochisti…

Sofia57

Sab, 11/04/2020 - 10:03

In una povera Bulgaria dove i socialisti non governano 1. Lo stato offre un sostegno unico ai genitori in congedo non retribuito 2. Periodo di tolleranza per mutui, prestiti al consumo e corporate, nonché per carte di credito emesse da banche. e molti altri .....

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 11/04/2020 - 10:05

certo che andare in una tv di stato,con edizioni straordinarie dei tg di stato per insultare l'opposizione senza un democratico contraddittorio.....è la fine!!

moichiodi

Sab, 11/04/2020 - 10:05

Nessuna balla! Il mes fu approvato quando Meloni era ministro 2011. È entrato in vigore l'anno dopo. Punto!

edoardo11

Sab, 11/04/2020 - 10:07

Spero che qualcuno lo fermi.Non si può andare avanti con un primo ministro che non ha conoscenza politica ed economica.Sembra che vada in tv per puro spirito vanesio.Fermatelo!

Mamie

Sab, 11/04/2020 - 10:11

DOBBIAMO CHIEDERE AL SIG. CONTE DI TORNARE IN TELEVISIONE E SCUSARSI PER LE FALSITA DETTEDURANTE LA SUA ULTIMA CONFERENZA STAMPA QUANDO A ACCUSATP PARLAMENTARIDEL CENTRO DESTRA SSI ESSERE STATI AL GOVERNO IN OCCASIONE DELL'ENTRTA IN VIGORE DEL M.E.S. IL ÈRESIDENTE SIG MATTARELLA DOVREBBE OBBLIGARE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO A FARE QUESTA SMENTITA ALTRIMENTI DESTITUZIONE DALLA CARICA QUESTO DOVREBBE FARE UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERIO

beed

Sab, 11/04/2020 - 10:14

Mah, mi sembra che la compostezza da parte del centrodestra sia mancata fin dal principio di questa emergenza. Nel bel mezzo di una crisi sanitaria mondiale a piú riprese le opposizioni hanno auspicato le dimissioni del governo... Per non parlare degli appelli di Salvini ad aprire chiese ecc. Ecco, mi sembra che messuno né a sx né a dx ne esca con una bella figura. Quindi mi auspicherei che tutti tacessero e si pensasse a salvare il salvabile. Tutti insieme.

Malacappa

Sab, 11/04/2020 - 10:14

Classico stile di un governo scellerato che sempre da' la colpa agli altri

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 11/04/2020 - 10:14

Perchè Giuseppi non ha usato l'archivio della presidenza del consiglio? Se lo avesse fatto avrebbe accertato che la Lega (Nord e bossiana) e Idv furono gli unici due partiti che si opposero al Mes proposto da Monti, mentre la Meloni non fu ministro! Invece è stato irruento, sboccato e ha usato la diretta televisiva per lanciare accuse che si sono rivelate sbagliate. Mi sa che è proprio cotto! Intanto Gualtieri ha gioito per quanto ottenuto nella riunione della commissione Ue: normale per Conte? A posteriori si capisce che non lo è, però avrebbe dovuto indottrinare PRIMA lo storico rosso che spesso straparla. Adesso Conte à meglio che taccia e dovrà darsi da fare, sempre che riesca, a cambiare le carte in tavola. Se..

mzee3

Sab, 11/04/2020 - 10:16

1) Le balle le dicono Salvini e Meloni! Il MES fu firmato nel 2011 e ratificato nel 2013 perché si è atteso la pronuncia della corte costituzionale tedesca. 2) Conte ha dichiarato che nella riunione con gli altri stati non ha firmato alcun accordo sul mes mentre si è trovato un accordo su altri prodotti possibili. L'unica cosa poco "piacevole" è l'errore fatto da Conte è l'aver attaccato in tv i due bugiardi, poteva aspettare di essere in parlamento e sbugiardarli.

precisino54

Sab, 11/04/2020 - 10:17

Lungamente annunciata la conferenza stampa non ha detto nulla agli italiani: una decina di minuti dove il clou è stato l'attacco alle opposizioni, isterico e basato su una fake che farà storia, sui soggetti in del governo dell'epoca, il mai troppo vituperato MM, lo stesso delle clausole di salvaguardia e dell'aumento dell'iva che hanno dato un duro colpo a vari settori del commercio. Indicare tra i firmatari chi al tempo non era al governo, addirittura affermare che ne fosse ministro è segno di grave ignoranza su quanto avvenne all'apoca e del "tragico" golpe istituzionale orchestrato ai danni dell'esecutivo con pressioni sullo spread. "Golpe" in un qualche modo confermato negli anni successivi da vari esponenti internazionali non affini alla maggioranza del tempo. Mi auguro che Il PdR di ciò ne tenga cura per il futuro, e magari dia una reprimenda a chi è andato fuori di testa prendendo a pesci in faccia gli stessi a cui aveva chiesto collaborazione istituzionale.

rossini

Sab, 11/04/2020 - 10:18

Ha riaperto le librerie. Buona idea in teoria. Ma ha mai pensato che sono tanti quelli che, quando vanno in libreria non solo maneggiano ma sfogliano i libri bagnandosi l'indice con la saliva? E crede che l'uso della mascherina potrà impedire questo malvezzo. E crede i guanti potranno servire a qualcosa? Ma con questo provvedimento non si trasformeranno i frequentatori di librerie in altrettanti untori?

Scorpion_19

Sab, 11/04/2020 - 10:21

Tutto questo si commenta da solo. La classe politica che ci govetna è alla frutta, senza più argomenti. Come ultima cosa gli resta soltanto consegnare e preparare il paese alla troika. E buonanotte........

mzee3

Sab, 11/04/2020 - 10:21

vediamo se me lo pubblicate? Matteo Salvini dice, mentendo, di aver votato contro il MES. Vediamo i fatti, e soprattutto le date. Il 23 marzo 2011 lo statuto MES è approvato dal Parlamento europeo. Salvini all'epoca era eurodeputato ma, tanto per cambiare, quel giorno era assente e non vota. Dopo l'approvazione foto di gruppo a Bruxelles con un Berlusconi raggiante, infatti il suo Governo con la Lega -ripeto Lega- era favorevole. Nell'agosto del 2011 il Governo Berlusconi/Lega -ripeto Lega- approva il DDL per la ratifica del MES. DDL votato ed approvato a stragrande maggioranza nel luglio 2012 da Camera e Senato (come scrivevo all'epoca Salvini era eurodeputato e non votava in Italia). Quindi, caro furbetto Matteo Salvini, non inventarti di aver votato contro il MES perchè non l'hai mai fatto. Anzi facevi parte di un Governo favorevole al MES. e CONFERMO (mi scusi IT se me ne approprio ma vale la pena)

aldoroma

Sab, 11/04/2020 - 10:27

Sempre colpa di Salvini e Meloni....ridicoli

al43

Sab, 11/04/2020 - 10:28

Al di là di tutte le dietrologie: ma questo personaggio è quello della intemerata a Salvini in Senato? Ma così si permette atteggiamenti simili di maleducazione e di protervia senza che nessuno gli dica nulla? MATTARELLA SE CI SEI BATTI UN COLPO.

Rondo

Sab, 11/04/2020 - 10:28

É sconfortante scoprire (certificare) che in un momento così delicato abbiamo un PdC fragile che pensa di battagliare con le opposizioni piuttosto che provare a spuntarla con Rutte e Merkel.

Mamie

Sab, 11/04/2020 - 10:30

rr Il MES ENTRA IN VIGORE SOLO DOPO IL VOTO FAVOREVOLE DI CAMERA E SENATO,QUINDI NON DICIAMO CHE SALVINI ERA AL GOVERNO E LA MELONI ERA MINISTRO. IN QUELLA DATA GOVERNAVA IL SIG.MONTI E CERTAMENTE LA STRAGRANTE MAGGIORANZA NON COMPRENDEVA SALVINI E LA MELONI

Nicola48ino

Sab, 11/04/2020 - 10:31

Buona Pasqua a tutti. Il teatro italiano si è arrichito di un nuovo attore certo giuseppe conte pdc più che attore un istrione a cui la scena da la giusta dimensione, ha raccontato con stile drammatico che lui non permetterà il saccheggio dei barbari nordici(lo avevo scritto avanti ieri che quelli sono barbari e ragionano con la pancia non con la testa) invece il suo ciambellano aveva gia'firmato la resa senza condizioni e calate le braghe x ultima profanazione. L'istrione ha anche accusato falsamente i nemici interni di collusione con i barbari e di aver venduto il teatro dove lui gigioneggia e forse se il re presidente non interviene si venderanno pure i gioielli di famiglia. PRESIDENTE MATTARELLA METTA FINE A QUESTO SCEMPIO, LI MANDI A CASA PRIMA CHE SUCCEDA.............

maxfan74

Sab, 11/04/2020 - 10:33

La voglia di dialogare con l'opposizione non c'è, con un modo di fare così si spacca il paese, prima di parlare ci si assicura che quello che si dice è così, mi é sembrata più una riunione di condominio che una rappresentazione del Governo. C'è poco da fare gli italiani questo esecutivo non lo vogliono. Quando si tornerà ad un voto democratico sarà diverso, almeno per la volontà di espressione.

Atlantico

Sab, 11/04/2020 - 10:36

L'approvazione del MES avvenne il 25 marzo 2011, data in cui si riunì il Consiglio Europeo ( la delegazione italiana era presieduta al massimo livello, da Silvio Berlusconi ). La misura fu recepita dall'Italia nel Consiglio dei Ministri che si tenne a Roma il 3 agosto 2011 presieduto da Berlusconi con l'approvazione del disegno di legge per la ratifica della decisione del Consiglio Europeo 2011/199/UE. Il governo Berlusconi IV ( FI - lega ) era formato, tra gli altri, da Bossi alle Riforme, Meloni alla Gioventù, Calderoli alla Semplificazione, La Russa alla Difesa, Tremonti all'Economia, Gelmini all'Università. Salvini e Meloni avrebbero fatto meglio a prendere esempio da Berlusconi che in questi giorni è rimasto in silenzio ricordando il suo ruolo da statista nel 2011.

Mamie

Sab, 11/04/2020 - 10:37

Moichiodi Il mes puo produrre effetti solo dopoapprvazione del parlamento senza questo passaggio è aria fritta

Atlantico

Sab, 11/04/2020 - 10:41

Comunque fa sorridere che Salvini e Meloni, grandi amici del democraticissimo Orban se la siano presa per le VERITA' dette da Conte. O questi due credono che Conte sia meno democratico del loro grande amico Orban ? Conte ha ristabilito la verità di chi votò il MES nel 2011 e bene ha fatto a farlo davanti agli italiani. Le menzogne vengono sempre a galla e l'opposizione di Salvini e Meloni ne dice tante, a differenza di Berlusconi che sa benissimo e ricorda come andarono le cose nel 2011. Questa è la differenza tra un liberale come lui e due scalmanati come Salvini e Meloni.

mnemone44

Sab, 11/04/2020 - 10:41

Cosa ci si poteva aspettare da una coalizione politica incaricata dall'arbitro di turno di governare dopo una mera valutazione aritmetica ,evitando accuratamente una valutazione delle capacità tecnico-amministrative evidenziate da trascorsi noti?Conte,chi era costui?(come buona parte dei ministri ).Una tessera di partito NON è sufficiente come curriculum politico.

ortensia

Sab, 11/04/2020 - 10:43

Piu' Ponzio Pilato che winston churchill.

Malacappa

Sab, 11/04/2020 - 10:45

Senti senti chi parla di bugiardi mzee3,se va in parlamento lo distruggono in tv nessuno poteva interpellare

jaguar

Sab, 11/04/2020 - 10:59

Ma scusate, come mai il divino Conte non ha parlato minimamente degli aiuti alle persone o aziende in difficoltà? Chissenefrega se aprono le librerie, pensa forse che il virus si combatta con un libro(PD docet)?

maurizio-macold

Sab, 11/04/2020 - 11:02

Giudico la conferenza stampa di Giuseppe Conte equilibrata ed esaustiva. Il ritorno alla normalita' sara' adattivo cioe' calibrato sul trend del rischio di infezione da covid-19. Sono stati necessari dei distinguo relativi a Salvini e Meloni che si definiscono patrioti ed invece per le loro menzogne sono i veri TRADITORI della patria non facendo fronte comune con il governo.

hellas

Sab, 11/04/2020 - 11:02

mzee3...ma vorrei capre, per lei è impportante che Salvini abbia o meno votato il Mes all'epoca ( fra l'altro un Mes che ha visto poi modificata la sua natura in modo sostanziale, ed evidentemente a strafavore della linea tedesca)o è importante che il cosiddetto premier che sfortunatamente abbiamo, ed il ricercatore con dottorato in storia che sfortunatamente crede di essere ministro dell'economia abbiano, nelle condizioni in cui siamo, accettato l'applicazione del Mes che ci ucciderà? quella della non condizionalità, spero lo capisca anche lei, è una balla colossale...Conte è partito con un'impostazione, ed è uscito con le ossa rotte... l'ha condotta lui la trattativa, non la Meloni o Salvini ( che concordo, come europarlamentare è stato nullo)... Conte ha letteralmente sbarellato...

ortensia

Sab, 11/04/2020 - 11:03

Al confronto di giuseppi persino renzi appare uno statista.

antoniopochesci

Sab, 11/04/2020 - 11:04

Ormai ha scapocciato, come si dice a Roma. Ma è l'inizio della sua fine! Dopo aver toccato il culmine della sua iperbulimica abbuffata di omelie vespertine urbi et orbi, il premier teleconferenziere che usa la tribuna TV per attaccare l'opposizione commette il più orrendo crimine della democrazia, proprio da regime totalitario. Un premier che battibecca ed insulta l'opposizione è solo un quaquaraquà che non potrà mai avere la stoffa e l'autorevolezza che si addicono ad un leader e ad un Presidente del Consiglio. Che deve limitarsi solo ad usare i tanti poteri e strumenti istituzionali del fare, lasciando all'opposizione il diritto/dovere di fargli le pulci punto per punto

Brain39

Sab, 11/04/2020 - 11:05

Per quanto tempo dobbiamo ancora sopportare questo tizio ?

bernardo47

Sab, 11/04/2020 - 11:06

Purtroppo,come confermato da ue, il mes fu approvato proprio dal governo berlusconi,in agosto 2011 i. attuazione di accordi ue del marzo 2011 cui Berlusconi E Italia attivamente parteciparono. In quel governo,Meloni,la russa, Calderoli,gelmini, tremonti ecc......mi dispiace dirlo ma è proprio così.

Papilla47

Sab, 11/04/2020 - 11:09

Non hai menzionato la grande potenza di fuoco mai vista.Peccato come tutte le armi scariche hanno fatto solo clic. Puoi sempre comprare proiettili veri magari cannibalizzando i risparmi degli italiani e poi dimostrare che la colpa fu di Meloni, Salvini e di Berlusconi senza trascurare De Gasperi il primo colpevole.

compitese

Sab, 11/04/2020 - 11:09

Conte cerca una via d'uscita onorevole, Visto che gli Eurobond non li avrà mai si dimetterà e lascerà il posto Draghi. D'altra parte sono comprensibili le riserve dei rigoristi sugli Eurobond; Come possono lasciare in mano a Di Maio e compagnia centinaio di miliardi?

nino49

Sab, 11/04/2020 - 11:11

Premetto che non sono un sostenitore dell'attuale governo ma, per quanto riguarda il Mes, basta andare su Wikipedia per sapere esattamente come stanno i fatti! Conte avrà forse confuso qualche data ma, nella sostanza, ha detto il vero! Ciò detto credo che il CDx, in questi drammatici momenti non stia dando affatto un vero contributo alla solidarietà nazionale, preoccupandosi quasi e solo esclusivamente della propria visibilità politica e di questioni prettamente economiche. Condivido assolutamente lo sfogo di Conte!!!

amedeov

Sab, 11/04/2020 - 11:12

rr 10.02 Se salvini era assente e gli altri del suo partito lo hanno firmato,si deduce che salvini non ha firmato per il mes. Ma ammesso e non concesso che salvini sia colpevole,sorge una domanda: le direttive di conte a gualtieri erano che o si votava per gli eurobond oppure gualtieri si doveva alzare e andare via. PERCE' NON L'HO HA FATTO?

lomi

Sab, 11/04/2020 - 11:20

Il mes non nasce nel settembre 2012 bensì istituito dalle modifiche al Trattato di Lisbona approvate il 23 marzo 2011 dal Parlamento europeo e ratificate dal Consiglio europeo a Bruxelles il 25 marzo 2011. Successivamente il governo Monti a luglio 2012 con i voti del cdx cui Meloni faceva parte e i voti del csx lo ha ratificato. Unica contraria la lega. Questa è storia il resto è fuffa

novi

Sab, 11/04/2020 - 11:29

conte ieri sera, ha dimostrato, nel suo discorso alla nazione,che non è un buon capo del popolo italiano, il perchè un capo di stato non attacca con fare rissoso la minoranza perchè deve avere rispetto della minoranza che è stata eletta democraticamente, e deve svolgere il suo ruolo nel rispetto degli italiani che hanno votato per salvini e meloni. il voto che dò a conte (per quello che vale) è un bel cinque e il cinque cade sul partito che l'ho ha portato al governo, senza essere votato dagli italiani ed ecco il risultato:non adequato a svolgere il suo ruolo.

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 11/04/2020 - 11:31

È da piangere... la mia generazione ha conosciuto: Berlingueur,Nenni,Almirante,Andreotti,Fanfani,Craxi... ecc. Giganti confrontandoli con questi dilettanti allo sbaraglio

steacanessa

Sab, 11/04/2020 - 11:41

nino49: è sicuro che ciò che appare su Wikipedia sia sempre corretto?

moichiodi

Sab, 11/04/2020 - 11:41

@mamie a Lei piacciono le fiabe. Il mes è stato predisposto dal governo Tremonti Berlusconi + Meloni(che ovviamente non ci ha capito un tubo). Dare seguito ad un accordo fatto da un governo precedente con altri stati, è doveroso. Per l'onore dell'Italia. Che non può cambiare la parola data senza fare la figura dell'inaffidabile. Che poi approvarlo non ha significato che si dovevano prendere i soldi come fece la Grecia. Sono Salvini e Meloni che da settimane parlano di Mes a gratis. Invece di dare una mano.

moichiodi

Sab, 11/04/2020 - 11:43

@mzee3 .1 sono totalmente d'accordo con lei. Anche se i due sono settimane che sfottono conte invece di dare una mano.

mzee3

Sab, 11/04/2020 - 11:44

NINO49 @@@ ASSOLUTAMENTE CORRETTO! Ma si vuole avvelenare i pozzi per poter ritornare al papeete.

EliSerena

Sab, 11/04/2020 - 11:49

Fu il Consiglio dei Ministri del governo Berlusconi IV ad approvare il 3 agosto 2011 "il disegno di legge per la ratifica della decisione del Consiglio Europeo 2011/199/Ue, che modifica l'articolo 136 del Trattato sul funzionamento della Ue relativamente a un meccanismo di stabilità, nei Paesi in cui la moneta è l'euro. Obiettivo della Decisione è far sì che tutti gli Stati dell'Eurozona possano istituire, se necessario, un meccanismo che renderà possibile affrontare situazioni di rischio per la stabilità finanziaria dell'intera area dell'Euro".

rino biricchino

Sab, 11/04/2020 - 11:51

Bene, bravi, continuate nella folla opera mistificatrice della realta: il Mes è stato concordato e firmato tra marzo ed agosto 2011, IV governo Berlusconi e quel "genio incompreso" di Tremonti ministro dell'economia! Poi nel 2012 è stato semplicemente ratificata la sua entrata in funzione con i meccanismi cosi come li conosciamo oggi.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 11/04/2020 - 11:55

Atlantico - Va a leggersi l'atto del Senato nr. 3240 della 16ª legislatura avente per oggetto " Ratifica Trattato Meccanismo europeo di stabilità" e poi torni a commentare.

stc

Sab, 11/04/2020 - 11:58

Il governo del 2012 non c'entra nulla. E' il parlamento che ha ratificato nel 2012 una decisione presa dal governo berlusconi nel consiglio europeo a marzo del 2011. PDL ha votato a favore sia nella camera dei deputati che al senato.

acam

Sab, 11/04/2020 - 12:00

le balle di conte lasciano il tempo che trovano, l'Olanda la grande colpevole haa suo favore l'organizzazione statale che anno passa hanno é sempre la stesse come qui io pensionato ogni hanno posso copiare la dicharazione fiscale dell'anno precedente se non ho mutato per un aqulsche rgione lo standard di vita. un industria che produce sempre i soliti prodotti non ha grandi grattacapi l'imponibile in NL é pressappoco il 40% a meno che si possano fare significanti detrazioni, quindi il problema non sono le tasse ma la BUROCRAZIA e ne conte ne romisintretti ne Gualtieri sapranno metterci un pezza ci riusciranno Salvini Meloni Berlusconi? la mia impressione é che i burocrati sapranno livellare al 40% anche una eventuale tassa piatta al 15%... sono famelici

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 11/04/2020 - 12:04

rr - Chi ha chiamato in causa Salvini sul Mes? Vada a leggersi l' Atto Senato n. 3240 XVI Legislatura (Ratifica ed esecuzione del Trattato che istituisce il Meccanismo europeo di stabilità (MES), con Allegati, fatto a Bruxelles il 2 febbraio 2012) chi ha detto si e chi ha detto no. Che Salvini fosse presente o meno (non lo era) non ha importanza, ancorché il premier non può coinvolgerlo senza prima consultare gli atti e dire cose che non stanno in cielo tanto meno in terra. Da non leghista quale sono sempre stato, la Lega ha comunque votato contro.

jaguar

Sab, 11/04/2020 - 12:08

Un'altra cosa, come mai non ha minimamente accennato alla balla dei 600 euro alle partite Iva e al fatto che almeno in 500mila dovranno rifare tutto? Cari sinistri cercate di non sparare cavolate su chi ha fatto o non ha fatto il Mes, guardate anche le balle che il divino sta sparando.

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 11/04/2020 - 12:10

Chiedo gentilmente a tutti i sinistri che trovano spazio in questo democratico giornale se sarebbero tranquilli se il condominio in cui abitano fosse amministrato da esponenti di questo governo. Pazzesco.

antoniopochesci

Sab, 11/04/2020 - 12:12

Quanto scandalo tra le verginelle suscitò nell'agosto scorso la richiesta dei cosiddetti "pieni poteri" da parte di Salvini. La differenza tra il teleconferenziere e Salvini è però abissale: solo gli intellettualmente disonesti non la vogliono vedere. In sintesi, mentre l'uomo solo al comando i "pieni poteri" li ha assunti e se n'è appropriato de facto, senza passare cioè attraverso il voto del popolo sovrano, il leader della Lega li chiese sì ma, nell'ambito sancito dalla Costituzione, agli elettori. Cioè de jure e non de facto. Tutto qui!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 11/04/2020 - 12:26

@STC - A Montecitorio, come ha tenuto traccia Openpolis, il via libera alla ratifica è stato dato con 325 voti favorevoli, 53 contrari, 36 astenuti e 214 assenti. Tutti i 168 deputati del Partito democratico presenti votarono a favore, così come 83 parlamentari del Popolo della libertà, 30 dell’Unione di Centro e 14 di Futuro e libertà.saluti La Lega (con Roberto Maroni segretario) fu l’unica a votare contro (51 no), insieme a due voti ribelli all’interno del Pdl (Guido Crosetto e Lino Miserotti). Il giorno della votazione, la futura leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, all’epoca deputata del Popolo della libertà, era invece assente.

vm71

Sab, 11/04/2020 - 12:36

Sono terrorizzato da tutte queste dichiarazioni e controdichiarazioni sia dei politici che dei cittadini ! Possibile che ognuno dica il contrario dell'altro ?? Ma ci sarà pure una verità certa per sapere date, nomi, chi ha firmato, chi era contrario..... Qui ci vorrebbe una bella legge che metta in galera chi dichiara il falso.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 11/04/2020 - 12:42

mzee3 - 10:21 Certo che Salvini non lo ha votato: basta consultare gli atti parlamentari che ho citato in altro commento. Mi dica una cosa: Conte perchè ha tirato in ballo Salvini (e la Meloni) addosandogli la colpa di vere accettato il Mes? Bisogna sempre risalire a monte della questione, non partire da dove più fa più comodo. E, ripeto, non sono leghista, mai stato.

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Sab, 11/04/2020 - 12:42

Tipico... Deviare l'attenzione sul problema, puntare il dito verso il 'nemico' e poi costringere li Italiani ai dettami europei... Conte ricorda Monti, Prodi, D'Alema, Renzi...Già visto tutto.

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 11/04/2020 - 12:42

Conte ha mostrato di non saper gestire una cosa molto più grande di lui, anche se ha cercato di passare per un redivivo Churchill. Basta invocare cabine di regia e la consulenza di un esercito di esperti. Ci ha costretti ai domiciliari, ha chiuso le aziende e non è stato ancora erogato un euro, mentre tutto è bloccato e ad abbondare restano solo: burocrazia, confusione, fuffa e blabla. Bisogna riaprire le aziende, subito, se no sarà una catastrofe. Lasci stare i sindacati che in questo momento non servono ad altro che celebrare la loro inutilità. Avesse almeno cominciato a far spolverare ed oliare le stamperie della zecca. Lasci perdere Bruxelles, l'Unione Europea non è la soluzione è il problema. Non è abbastanza chiaro?

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Sab, 11/04/2020 - 12:47

L'Italia ha un debito pubblico enorme. Non riesce a toglierselo da addosso. Ma non può neanche non crescere .... come vorrebbero Francia e Germania. Prima di Prodi l'Italia si difendeva abbassando i costi per l'esportazione... Ora non c'è più difesa. Occorre solo ricordare questo e, al voto, anche per chi non ha mai votato, manifestarlo.

fenix1655

Sab, 11/04/2020 - 12:48

mzee3. Intanto Conte viene sfottuto, anticipato e smentito più dalla sua "maggioranza" che dall'opposizione. Poi dica che nel luglio 2012 la lega votò contro il MES nella votazione della ratifica definitiva. E la Meloni non votò perchè assente. Non cerchi di barare da buon bugiardo. In ogni caso contano i fatti attuali. E qui non c'è bisogno di nessun commento. Andiamo al voto come farebbe un paese democratico e chiediamo agli italiani. In Israele sono andati tre volte a votare in un anno. Da noi la democrazia è morta da tempo. Siamo in mano ad una oligarchia spocchiosa e prepotente!!!!

Fjr

Sab, 11/04/2020 - 13:06

Pessima figura andare a dire cose senza un contraddittorio altro che Mussolini dal balcone di Piazza.venezia e comunque si è dimenticato di dire agli italiani in soldoni quanto ci costa questa taskforce di fenomeni,perché state sicuri che questi si faranno strapagare

aldoroma

Sab, 11/04/2020 - 13:09

Il salvatote della patria... Vatteneee

Giorgio1952

Sab, 11/04/2020 - 13:10

Lo statuto del MES è stato approvato in attuazione di una decisione adottata dal Consiglio dell'Unione Europea del marzo 2011, al governo c'era Berlusconi con la Lega Nord, vogliamo ricordare qualche ministro : Bossi, Calderoli, Maroni, Meloni, La Russa, Zaia e Ministro dell'Economia Tremoti. Essendo il Mes il frutto di un trattato di diritto comunitario, iniziò il percorso nell’ottobre 2010; in quel mese si tenne il Consiglio dell’UE, nel corso del quale si gettano le basi per la creazione del fondo che avrebbe sostituito Efsf e Efsm. La quadra tra i capi degli esecutivi degli Stati Ue viene trovata nel luglio 2011 e, in quella sede, si decide anche di anticipare la nascita del Meccanismo a partire dall’anno successivo. Monti nel 2012 ha ratificato ovvero approvato un negozio stipulato da altri, votato da tutti eccetto la Lega.

Happy1937

Sab, 11/04/2020 - 13:18

Un'altra prova che mastica poco di diritto Costituzionale. Il suo Ministro dell'Economia si è lasciato indegnamente fregare a Bruxelles. Ma, spettando al Presidente del Consiglio la responsabilità dell'indirizzo della politica del Governo e il coordinamento dell'attività dei Ministri, tutte le colpe ricadono su di lui. E`inutile che ora cerchi di venirci a raccontare " Io non firmero`mai". Proprio come gli annunci di sostegni ai bisognosi che non hanno ricevuto neppure un cent in oltre un mese o i fantomatici 400 miliardi. Pinocchio era più sincero.

Papele

Sab, 11/04/2020 - 13:36

E di tutte le balle di salvini e meloni nessuno ne parla?

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 11/04/2020 - 13:44

Giorgio1952 - 13:10 L'excursus è quello da lei riportato e nella votazione finale la Lega ha votato contro. Su questo non ci piove e, ripeto, lo dico da non leghista. Conte ha parlato a sproposito: basta dirgli "Salvini" e lui parte lancia in resta!

Atlantico

Sab, 11/04/2020 - 16:36

@vincenzino 50_19. La ratifica fu conclusa nel marzo 2011, quando al governo c'erano Bossi, Calderoli, Meloni e La Russa. Se ha tempo da perdere vada a prendere in giro suo padre o suo nonno.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 11/04/2020 - 18:01

Atlantichino poverino sconsolatino, quello che vale sono gli atti finali e la Lega ha detto NO. Non si adombri, la vita è bella lo stesso.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 11/04/2020 - 18:08

Atlantico - 16:36 Povero cocchino: com'è finita dopo? Ler cose si dicono per intero non fin dove conviene. E non sono leghista.