Adesso parla Nordio: "Io al Colle? Perché tremo..."

Carlo Nordio si dice "onorato" e "lusingato" della proposta del centrodestra per il Quirinale. L'ex magistrato è nella rosa dei tre

Adesso parla Nordio: "Io al Colle? Perché tremo..."

L'ex magistrato Carlo Nordio è nella "rosa" dei tre nomi del centrodestra per il Colle ed adesso il diretto interessato commenta l'ipotesi di essere eletto al Quirinale.

Per Nordio la prospettiva "fa tremare". Il diretto interessato ha tuttavia chiarito di essere disposto ad entrare a far parte del novero dei papabili, parlando dell'eventualità con l'Agi: "Il Presidente è il primo magistrato dello Stato e qualsiasi magistrato - ha dichiarato a stretto giro dalla conferenza stampa del centrodestra - , come me alla fine della carriera, è onorato e lusingato di sentirselo proporre. Ma poichè esercita anche tante altre funzioni, chi ha fatto sempre e solo il magistrato si sente tremare davanti a una simile prospettiva".

Nordio è, con l'ex presidente del Senato Marcello Pera e con l'ex sindaco di Milano e ministro dell'Istruzione Letizia Moratti, uno dei nomi su cui la coalizione composta da Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia e Coraggio Italia potrebbe compattarsi a partire dalla giornata di domani. Il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, il vertice leghista Matteo Salvini ed il presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, con l'aggiunta delle altre formazioni di centrodestra, hanno fatto la loro mossa, potendo vantare il diritto di parola come gruppo politico capace di esprimere la maggioranza relativa per il Quirinale.

Nel corso della conferenza stampa, l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini ha anche specificato come le tre personalità selezionate non possano essere associate con facilità a questo o a quel partito: "I nostri nomi sono Marcello Pera, Letizia Moratti e Carlo Nordio: è questa la nostra terna. Nessuno di loro ha una tessera di partito ma hanno ricoperto ruoli importanti". Il nome di Nordio era stato ventilato qualche giorno fa da Giorgia Meloni che aveva in qualche modo annunciato quale sarebbe stato il contributo di Fdi alla rosa del centrodestra per il Colle.

Nel frattempo, la decisione presa dal centrodestra è stata commentata anche dal capogruppo alla Camera di Fdi Francesco Lollobrigida: "Moratti, Nordio e Pera, tre nomi di personalità indiscutibili e di alto Profilo che il centrodestra unito ha presentato per la carica di Presidente della Repubblica. Dalla sinistra ci aspettiamo rispetto, non solo per le nostre proposte ma anche per la nostra storia politica e culturale e per quei milioni di italiani che da noi si sentono rappresentati", ha scritto su Facebook il parlamentare meloniano.

Il Pd, al momento, ha reagito parlando di "nomi di qualità" e comunicando che valuterà. Nordio è un ex magistrato conosciuto pure per le sue posizioni garantiste.

Commenti