FdI regala Costituzione a Oettinger: "La sovranità è del popolo, non dei mercati"

Il deputato di FdI, Guido Crosetto, ha regalato la Costituzione a Oettinger, che aveva detto: "I mercati insegneranno agli italiani a votare"

"La sovranità appartiene al popolo", recita la nostra Costituzione. Ma forse il concetto non era ben chiaro a Günther Oettinger, il commissario europeo di Bilancio, che due settimane fa, durante un'intervista, aveva affermato: "I mercati e un outlook negativo insegneranno agli elettori italiani a non votare per i partiti populisti alle prossime elezioni. Questo avrà un ruolo nella campagna elettorale".

Gli esponenti di Fratelli d'Italia non si sono dimenticati del "consiglio" del commissario europeo e, durante la sua audizione alla Camera di oggi, hanno deciso di rinfrescargli un po' le idee. Il deputato e coordinatore nazionale di FdI, Guido Crosetto, nel corso del suo intervento, ha dichiarato: "Vogliamo ribadire al commissario Oettinger che, se avrà voglia di leggere la nostra Costituzione, troverà scritto che la sovranità appartiene al popolo e non ai mercati". Poi ha consegnato al commissario europeo di Bilancio, due copie della nostra legge fondamentale, una in italiano e l'altra in tedesco, così che possa prenderne visione.

Poi, Francesco Lollobrigida, capogruppo alla Camera e membro della commissione Ue, ha aggiunto che "Fratelli d'Italia non permetterà mai che i burocrati europei pieghino la libertà dei popoli".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.