Fondazione Mediolanum con Bocelli per la ricostruzione della scuola a Muccia

La presidente Sara Doris: «Abbiamo già aiutato a crescere 51mila bimbi»

Milano - La mano di un papà che ritma emozionato il cantare del figlio con una trepidazione che neppure l'esibirsi nei più prestigiosi teatri del mondo gli può dare. È il maestro Andrea Bocelli che l'altra sera ha duettato con Matteo sul palco di #RicostruiAmoilFuturo, edizione 2018 del fundraising gala dinner della Fondazione Mediolanum onlus che quest'anno ha scelto come partner proprio Abf, l'Andrea Bocelli Foundation per sostenere il progetto «Educare per crescere», la ricostruzione della scuola materna ed elementare di Muccia, in provincia di Macerata, dove dopo il terremoto dell'agosto 2016 i bambini sono costretti a seguire le lezioni in strutture provvisorie. Inizio dei lavori di ricostruzione a fine settembre e consegna prevista in 150 giorni per ospitare 80 piccoli alunni ed essere anche centro aperto alla comunità.

«Il bene come valore - le parole del presidente esecutivo della Fondazione Mediolanum Sara Doris - si propaga con azioni concrete». Una filosofia che si è già declinata in 309 progetti finanziati in 39 Paesi del mondo, 10 milioni di euro erogati e 51mila bambini aiutati a crescere. «E anche questa volta - ha aggiunto l'altra sera - vogliamo poter fare qualcosa di bello e importante per la nostra comunità, cominciando proprio dai bambini». Un nuovo capitolo dopo essere già stati partner della Fondazione Andrea Bocelli nel 2017 per il progetto di ricostruzione della scuola media Leopardi di Sarnano nelle Marche e aver partecipato ai progetti di Cascia, Tolentino, Acquasanta Terme.

Una raccolta fondi per la scuola di Muccia che si allarga quest'anno anche alla rete, con l'artista Lorenzo Quinn (quello delle mani che spuntavano dalla Laguna per afferrare un palazzo di Venezia) che ha messo all'asta la sua scultura «Gravità» in alluminio e bronzo su base di marmo nero, numero 2 di una serie limitata di 99 pezzi. Offerte fino al 29 ottobre su Charitystars.com/Quinn. Così come i rilanci e donazioni sono possibili sempre fino al 29 ottobre su Charitystars.com/Nibali per aggiudicarsi la maglia rosa autografata con cui Vincenzo Nibali, lo Squalo dello Stretto, si è aggiudicato il Giro del 2013. Il cimelio griffato da un campionissimo, uno dei sette ciclisti al mondo ad aver conquistato tutti e tre i grandi Giri. Comprensibile la soddisfazione di papà Ennio Doris, grandissimo appassionato di ciclismo, capostipite e oggi presidente del consiglio di amministrazione di Banca Mediolanum e di Massimo, fratello di Sara, l'amministratore delegato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.